Forum


destination charger...
 
Notifications

destination charger, la giungla  

Pagina 1 / 5

Post: 60
Registered
(@signo)
Trusted Member
Registrato: 1 annofa

Ciao Teslari,

qualche settimana fa ho fatto il primo viaggio con al  M3 AWD LR, dal Ticino alla Toscana 1400km in 6 giorni devo dire un'esperienza stupenda!

Ho trovato i supercharger molto comodi e veloci, a volte la posizione non è delle migliori (come a Piacenza che si trova accanto ad un hotel...peccato che a pasqua fosse chiuso....quindi niente caffè ma soprattutto niente bagno...).

Ho trovato qualche problema/situazione strana con i destination charger:

  • Castiglion del Bosco, Località Castiglion del Bosco, 53024 Montalcino (Siena), Italy: Hotel a 1000 stelle superlusso, come NON cliente ci hanno accolti in maniera favolosa e non hanno voluto nulla per una ricarica (in cambio abbiamo lasciato un rene per un aperitivo 😀 ...ma ci sembrava il minimo )

  • ADLER Spa Resort THERMAE, Località Bagno Vignoni: Hotel a 1000 stelle superlusso, come NON cliente ci hanno chiesto 30 euro per una carica parziale ... fuori di testa

  • Agriturismo La Selvella, Strada Provinciale 478, km. 29,500 - 53040 Radicofani (SI): Agriturismo casereccio..come clienti ci hanno chiesto 9 euro per una ricarica completa notturna (a 4kw)...pare che di giorno non facciano pagare dato che sono dotati di impianto fotovoltaico (ma sempre a 4kw).

A questo punto, cari veterani (e non), la mia domanda è: Come sono gestiti i destination charger? se sul sito tesla sono indicati come 'riservati ai proprietari' è normale che ognuno possa applicare tariffe differenti?

Ciao

50 Replies
Post: 1785
Moderator
(@bonny85)
Noble Member
Registrato: 12 mesifa

Secondo me è giusto, se uno fa un investimento e offre un servizio è questo servizio che viene venduto e che quindi ha un prezzo a discrezione dell'offerente. Non è come una pompa di benzina che è regolamentata, in questo caso non ti vendono di fatto l'elettricità, ma la possibilità di ricaricare.

Risposta
3 Risposte
Owner
(@nencio68)
Registrato: 12 mesifa

Trusted Member
Post: 91

Ho molti dubbi che questa finissima distinzione (elettricità/"possibilità di ricarica") tenga in sede giudiziale... 🤣

Risposta
Moderator
(@bonny85)
Registrato: 12 mesifa

Noble Member
Post: 1785

Scherzi? Se io sono proprietario di una struttura privata posso farti pagare quanto voglio per posteggiare con l'auto nei pressi della mia colonnina, con regolare fattura / ricevuta. Poi sul fatto che ti faccia prelevare la mia elettricità o meno, non devo giustificare niente a nessuno. Chiaro che la tariffa non deve essere "a Kwh prelevato" ma forfettaria, come fanno tutti i destination charger a pagamento.

Risposta
 Noos
Moderator
(@noos)
Registrato: 4 annifa

Famed Member
Post: 4218

Devix  vi ha già detto come funziona, ma si....dai ripeto.......

Tesla fornisce i o il wall connector in forma del tutto gratuita, a carico del futuro DC installazione e servizio.

In funzione di questo "scambio" Tesla da visibilità sul sito, a lei non compete la gestione........quindi non è responsabile di cosa farà il DC così come non è tenuta a pubblicare eventuali costi che la struttura potrebbe far valere.

Tesla però non è stupida, solitamente ai DC si trovano due Wall uno al quale possono caricare esclusivamente le vetture del marchio (non per contratto quanto per vincolo software, se provate a collegare vetture di altri marchi la carica non si avvia), mentre il secondo è ad accesso libero, tesla o altro non fa differenza. La dove il Wall è unico dovrebbe essere di esclusivo utilizzo tesla (dico dovrebbe non avendo ritorni in merito).

Si spiega il perchè dal sito si venga invitati a contattare i DC.

Inoltre nessuno dei DC potrà mai pubblicare i costi di ricarica poiché si configurerebbe come illecito in quanto in Italia la vendita di energia elettrica da parte di privati non è ammessa.

Al massimo vi chiederanno un tanto per il parcheggio dove sia possibile anche effettuare la carica.

 

Risposta
Post: 199
Registered
(@p966225)
Estimable Member
Registrato: 10 mesifa

effettivamente per comparire sul sito Tesla si dovrebbero anche dichiarare le condizioni; scrivere: "Available for customers. Please call ahead." è pochino

Risposta
Post: 91
Owner
(@nencio68)
Trusted Member
Registrato: 12 mesifa

Ciao,

io ho avuto solo una esperienza positiva con l'Hotel Castello di San Gaudenzio (Cervesina, PV) dove ho recentemente pernottato 2 giorni consecutivi: come ospite non mi hanno fatto pagare le ricariche.
Anzi, mi hanno fatto tanto di complimenti per la mia M3P e sembravano molto ben disposti verso noi "Teslari"...

Per quello che so, Tesla installa gratuitamente il Wall Connector ad un utenza commerciale che ne fa richiesta, ed ho sempre pensato al Destination Charger come ad uno strumento di marketing per ristoranti e hotel: quindi penso che se sei cliente non dovrebbero farti pagare la ricarica.

Giusto che facciano ricaricare a pagamento un non cliente? Ho dei dubbi sul fatto che l'elettricità si possa "rivendere", oltretutto a prezzo maggiorato: in ogni caso dovrebbero farti ricevuta o fattura, e che credo nessuno faccia. 

Se fosse possibile vendere energia a prezzo maggiorato, tutti quelli che hanno il fotovoltaico non sarebbero obbligati a rimettere in rete le eccedenze sottocosto.

Risposta
Post: 3942
Moderator
(@devix)
Famed Member
Registrato: 3 annifa

È vero che Tesla fornisce il Wall Connector gratuitamente, ma è altrettanto vero che l’installazione e l’erogazione di energia sono totalmente a carico della struttura, che comunque è privata.
È discrezione del proprietario decidere se farti pagare il “parcheggio con ricarica” oppure no.
A me è capitato di pagare sia da cliente che da non cliente come il contrario.
Sempre meglio chiamare prima.
C’è chi è più preparato e chi meno.
Non c’è nulla da regolamentare, l’infrastruttura è al 100% privata.

Risposta
2 Risposte
Owner
(@nencio68)
Registrato: 12 mesifa

Trusted Member
Post: 91

Hai ragione, ma è uno strumento di marketing potente su una fascia di clienti potenziali ben preciso... e non sono normalmente ostelli, pensioni e bettole che decidono di installarlo: la pubblicità ha un costo, e man mano che sappiamo chi fa pagare e chi no, potrebbe influenzare le nostre scelte come pubblicità negativa.

Vado a mangiare lì o a dormire lì perchè ricarico gratuitamente. Sennò ci sono ormai tante colonnine a pagamento in giro e in posti meno imboscati, che di sicuro trovo un albergo o un ristorante decente in cui spendere molto meno anche vicino a queste.

Marketing!

Risposta
 Noos
Moderator
(@noos)
Registrato: 4 annifa

Famed Member
Post: 4218

Possiamo anche chiamarlo più umanamente libero arbitrio.......comunque la maggior parte dei DC a fronte di un servizio di pernottamento o anche solo pasto alcuni anche solo un semplice caffè danno gratuitamente il parcheggio con possibilità di carica .

Risposta
Pagina 1 / 5
Share: