Forum


assistenza approsim...
 
Notifiche
Cancella tutti

assistenza approsimativa.....centri tesla

Pagina 4 / 4

(@okami)
Trusted Member Registered
Registrato: 2 mesifa
Post: 80
 

@doc_tesla Condivido in pieno, anche io ho avuto problemi di consegna per un pezzo mancante.

Il fatto è che a Tesla conviene mettere in mano ai clienti macchine non perfette perchè tanti non se ne accorgono o se ne fregano.

Un controllo qualità decente (al livello di Skoda, che non ha certo le pretese di Tesla) sarebbe utile per il cliente ma sarebbe solo un costo e una perdita di tempo per il produttore.

Finchè il marchio tira, bisogna farsi andare bene le idiosincrasie di Tesla (la mia MY2021 ha i fari “tradizionali”, se voglio i matrix devo aspettare che arrivino come ricambio e pagare l’installazione, mentre chi ha ordinato la macchina da metà novembre in poi, più o meno, li ha di serie. Cacca...). Quando l’offerta di altre marche sarà comparabile (e visto il vantaggio tecnico di Tesla ci vorranno dei begli anni) allora vedremo salire anche la qualità media di Tesla e dei suoi dipendenti.

Con tutto che se Tesla continua a ispirarsi ad Apple, anche Apple preferisce assumere persone meno competenti perchè ha il suo percorsino di formazione da zero, perchè un incompetente costa meno e perchè un giovane inesperto è sacrificabile se necessario.


Doc_Tesla hanno apprezzato
RispostaQuota
(@bonny85)
Famed Member Moderator
Registrato: 2 annifa
Post: 2621
 
Postato da: @okami
Postato da: @bonny85

@euro-moroni

Poi scopri che BMW vale 45 miliardi e Tesla 780 miliardi 😃 Forse sono i competitor che hanno molta strada da fare, perchè i fattori estetici si sistemano, ma se manca la sostanza sotto... 🙂

Dai, non confondiamo la capitalizzazione in borsa con il valore di un marchio centenario.

Le azioni di qualsiasi società possono scendere a zero senza preavviso. Difficile, ma non impossibile.

Il fatto che le case “storiche” abbiano una presenza capillare di vendita e soprattutto assistenza è un valore TANGIBILE.

Vero che per Tesla è più comodo avere pochi SC e far convergere la clientela lì, ma io ieri sono stato 5 ore in macchina fra portare la Model 3 in assistenza e recuperarla. Fosse stata una qualsiasi altra marca, le 5 ore diventavano una.

Condivisibile il fatto che Tesla debba migliorare in alcuni aspetti.

Tuttavia, il valore di un marchio lo decide il mercato, non è un’opinione tua o mia 🙂


RispostaQuota
 Feli
(@e-green)
Reputable Member Registered
Registrato: 10 mesifa
Post: 285
 

@doc_tesla... ciaooo, alla fine ho risolto tutto, ma che faticaaaa.. ci vuole pazienza e fortuna, ho capito come prenderli, all inizio ho questionato e nn poco, poi ho cambiato atteggiamento, rendendomi piu accondiscendente e simpatico, e x incanto, mi chiamavano piu volte.. Surprised  


RispostaQuota
(@okami)
Trusted Member Registered
Registrato: 2 mesifa
Post: 80
 

@bonny85 mi sa che non hai ben chiaro il concetto di capitalizzazione.

Il valore in borsa non ha niente a che fare con il valore reale di una società, perchè non corrisponde ad attivi concreti bensì alla percezione che il mercato ha del valore “teorico” del titolo.


RispostaQuota
(@bonny85)
Famed Member Moderator
Registrato: 2 annifa
Post: 2621
 
Postato da: @okami

@bonny85 mi sa che non hai ben chiaro il concetto di capitalizzazione.

Il valore in borsa non ha niente a che fare con il valore reale di una società, perchè non corrisponde ad attivi concreti bensì alla percezione che il mercato ha del valore “teorico” del titolo.

@okami

Ehm... lavoro nella finanza.

Il valore intrinseco di una società, il cosiddetto stockholder’s equity, nulla ha a che fare con il suo valore di mercato, che è quello che devi pagare se vuoi comprarne una quota.

Tuttavia, la società quando raccoglie capitali lo fa sulla base della capitalizzazione di borsa, non sulla base del valore intrinseco. Se vuoi il 10% di Tesla ora ti costa più dell’intera BMW. È un dato di fatto, non un’opinione.

Dai un’occhiata all’ultimo aumento di capitale della società. Se Tesla emette 5 miliardi di dollari di nuove azioni la diluizione è pari a meno dell’1%, se lo fa BMW parliamo di oltre il 10% del capitale. Questo per dire che la capitalizzazione di borsa conta moltissimo in quanto cambia radicalmente la facilità con cui la società raccoglie capitali freschi e quindi la possibilità di crescita ANCHE del valore intrinseco degli assets oltre che della redditività.

https://www.cnbc.com/2020/12/08/tesla-to-raise-up-to-5-billion-in-share-offering.html

La valutazione di una società non è il semplice ‘valore contabile’ ma tiene conto delle prospettive e in particolare dei flussi di cassa attesi attualizzati, che evidentemente sono MOLTO ma MOLTO maggiori per Tesla rispetto ai produttori tradizionali.

[FINE OT]


RispostaQuota
(@okami)
Trusted Member Registered
Registrato: 2 mesifa
Post: 80
 

@bonny85 mi fermo al primo paragrafo della tua risposta, in cui confermi che valore reale e capitalizzazione non sono collegati.

 


RispostaQuota
(@bonny85)
Famed Member Moderator
Registrato: 2 annifa
Post: 2621
 
Postato da: @okami

@bonny85 mi fermo al primo paragrafo della tua risposta, in cui confermi che valore reale e capitalizzazione non sono collegati.

 

Evidentemente deve piacerti una lettura parziale della realtà, si chiama self serving bias 🙂


RispostaQuota
(@balsa)
Eminent Member Owner
Registrato: 12 mesifa
Post: 44
 

Buongiorno, sabato ho notato che il caricatore shuko in dotazione dopo cinque minuti interrompeva la ricarica a casa e non caricava più. Fatto varie prove ma niente. allora ho provato a caricare la M3 alla colonnina della Lidl con cavo blu e tutta andava perfettamente. Così ho aperto il ticket e l'assistenza di Pd mi ha chiamato subito lun mattina. fissato appuntamento per ieri, sono andato a dopo avere constatato che il cavo nero shuko non funzionava neppure su altre Tesla me lo hanno cambiato in garanzia. Servizio ottimo e molto cordiali come sempre.  


Okami, Devix e Ayrton4ever hanno apprezzato
RispostaQuota
Pagina 4 / 4
Condividi: