Forum


Acquisto Model X su...
 

Acquisto Model X su sito ufficiale Tesla in EU  


Post: 3
Registered
(@gpicketts)
New Member
Registrato: 1 mesefa

Buongiorno, se comprassi una Model X attraverso l'inventario esistente ufficiale Tesla di un altro paese europeo dovrei pagare l'IVA in Italia? 

8 Replies
Post: 13
Registered
(@giampigua)
Active Member
Registrato: 3 settimanefa

Ma secondo te se fosse possibile non pagare l’iva ordinando in un altro paese chi mai ordinerebbe l’auto in Italia? 😊

Quando si acquista l’auto all’estero si versa l’iva italiana come condizione per l’immatricolazione...

ciao!

Risposta
Post: 112
Registered
(@drstyler)
Estimable Member
Registrato: 2 annifa

@gpicketts Il discorso IVA è un po' complicato. Ci sono alcune vetture con la dicitura IVA non rimborsabile, per le quali dovrai aggiungere il 22% di IVA che pagherai durante il processo di nazionalizzazione. Per le altre puoi mantenere l'IVA del paese in cui l'hai acquistata. Ad esempio in Olanda pagherai il 21% mentre in svezia il 25 e nulla in più ti verrà chiesto. Questo se parliamo delle CPO quindi dell'usato. Il nuovo, auto immatricolata entro 6 mesi e con max 6000km, segue una procedura differente.

Risposta
Post: 2663
Moderator
(@devix)
Famed Member
Registrato: 3 annifa

A prescindere se l’iva è deducibile o no le due casistiche sono queste (parliamo di UE):
Auto nuova (meno di 6 mesi e 6000km): l’iva viene scorporata e la paghi nel processo di importazione

Auto usata: paghi l’iva nel paese d’origine e basta

Tesla comunque non agevola questo processo

Risposta
Post: 112
Registered
(@drstyler)
Estimable Member
Registrato: 2 annifa

@devix

in che senso Tesla non agevola questo processo? in Olanda preparano direttamente loro la targa esportazione. Se intendevi la nazionalizzazione, è esatto, in questo caso spetta al singolo seguire tutto l'iter burocratico o altrimenti affidare il lavoro ad agenzie specializzate . Volevo sottolineare che se l'iva non è deducibile, anche per un'auto usata, si dovrà procedere al versamento dell'IVA nel paese di importazione. E' importante controllare questa dicitura, prima di incorrere in spiacevoli sorprese.

Risposta
4 Risposte
Moderator
(@devix)
Registrato: 3 annifa

Famed Member
Post: 2663

Nel senso che se vai in Tesla Italia e gli chiedi un'auto estera, non ti supportano.
Devi trovarla, contattare il dealer (se ti risponde), versare la caparra e andartela a prendere.
Poi in Italia, fai le pratiche per l'immatricolazione.

Per le auto usate (6 mesi e 6000km) l'IVA si versa SOLO nel paese di acquisto. Ma ricordatevi di farlo specificare nella fattura di acquisto.

Risposta
Registered
(@drstyler)
Registrato: 2 annifa

Estimable Member
Post: 112

@devix

Si giusto! In Italia nessun supporto!

A me risulta l'opposto. le auto con iva non deducibile non possono essere fatturate, per questo motivo l'iva verrà richiesta durante il processo di nazionalizzazione.

Risposta
Moderator
(@devix)
Registrato: 3 annifa

Famed Member
Post: 2663

Per le auto usate, non fa differenza, la puoi comprare anche da un privato. l'IVA è già assolta nel paese d'origine. L'ho fatto dalla Germania e in 10 giorni avevo le targhe italiane.
Non saprei per le auto nuove.

Risposta
Registered
(@drstyler)
Registrato: 2 annifa

Estimable Member
Post: 112

@devix

Esatto, se la compri da privato nessun problema. Mi ero informato quando presi la mia in Olanda. Prendendola da un concessionario o da Tesla, quando l'iva non è deducibile, ti rilasciano una ricevuta senza IVA che dovrà essere poi saldata nel paese di importazione. Almeno così avevo interpretato la vicenda all'epoca. Posso dirti che non ho avuto il coraggio di sperimentare 🙂

Risposta
Share: