Forum


Sono preoccupato da...
 
Notifiche
Cancella tutti

Sono preoccupato dai consumi  

Pagina 7 / 7

(@obrini)
Reputable Member Registered
Registrato: 2 annifa
Post: 255
 
Postato da: @robertocorsico

non mi stancherò mai di dirvelo, vivete sereni, usate la vettura senza se e senza ma, io con la mia S a oggi 200K km e consumo 235-240 wh-km guidando veloce senza pensieri e clima sempre su 21, quando la batteria è scarica la ricaricate, non ha senso avere una macchina da 500cv e farsi tallonare e superare dai camion in autostrada perchè andate troppo piano, tutti questi discorsi assurdi sui consumi fanno solo del male al mondo EV

La penso come te!

 


RispostaQuota
(@robertocorsico)
Honorable Member Owner
Registrato: 2 annifa
Post: 626
 

grazie per non parlare di chi sta al freddo, io carico a casa e ogni mattina ho 300km di autonomia, spero e penso che non si parli di economia, se uno compra una vettura da 50-100K euro, pochi soldi in + o in - di corrente al mese non dovrebbe fare una differenza, in tutte le cose ci vuole equilibrio non paranoie, se un visitatore ICE legge questi post, persone che viaggiano al freddo a 70 in autostrada per qualche km in + non può che pensare di tenersi la sua auto a gasolio, il mondo Tesla non è questo, è vivere la macchina senza pensieri godendosela il più possibile


LucaAndAudrey, weirded, Paolo e 1 persone hanno apprezzato
RispostaQuota
(@schism2675)
Estimable Member Registered
Registrato: 2 annifa
Post: 151
 

mi chiedo, ma tutta questa attenzione al confronto tra consumi reali e consumi dichiarati nel ciclo WLTP, venivano fatti anche quando si aveva una ICE o una ibrida? Perchè da quando ho una macchina non sono mai stati confrontabili. Per tornare indietro alle ultime 2, che erano Toyota hybrid, stavamo abbondantemente sotto i valori di chiarati. Anzi il c-hr era terribile in questo senso, l'autonomia reale era intorno ai 650 Km rispetto agli 820 KM di autonomia che mi segnalava il computer di bordo. E non ho un piede pesante, anzi. Ma non me ne facevo problema e me le sono godute.


RispostaQuota
(@devix)
Illustrious Member Newsmodder
Registrato: 4 annifa
Post: 7600
 
Postato da: @robertocorsico

grazie per non parlare di chi sta al freddo, io carico a casa e ogni mattina ho 300km di autonomia, spero e penso che non si parli di economia, se uno compra una vettura da 50-100K euro, pochi soldi in + o in - di corrente al mese non dovrebbe fare una differenza, in tutte le cose ci vuole equilibrio non paranoie, se un visitatore ICE legge questi post, persone che viaggiano al freddo a 70 in autostrada per qualche km in + non può che pensare di tenersi la sua auto a gasolio, il mondo Tesla non è questo, è vivere la macchina senza pensieri godendosela il più possibile

Standing ovation, te la meriti Wink  


RispostaQuota
(@dariom3)
New Member Registered
Registrato: 3 mesifa
Post: 3
 

@schism2675

👍


RispostaQuota
(@scanred_x)
Famed Member Newsmodder
Registrato: 5 annifa
Post: 4651
 

Concordo con questi ultimi post!

E avevo provato anche io, a pagina 4 di questo ormai fin troppo lungo TH giunto a pagina 8, a consigliare di GODERSI il viaggio e i viaggi su una Tesla, magari lasciando ai più esperti (citavo Bjorn) le validazioni esatte e con strumenti esatti dei consumi specifici...

E' ovvio che a freddo o al mattino presto o dopo una notte all'aperto o con gomme larghe o con gomme invernali l'auto consumi (un poco) di più.

Come esattamente le auto a benzina.

Solo che lì (con le vecchie auto a benzina) BRUCIAVATE carburante, INQUINAVATE SU STRADA e riempivate uno o due volte a settimana il serbatoio con 50 euro o più a botta… e vi fidavate di una semplice barretta di quantità di serbatoio pieno o di un semplice calcolo (medio e ponderato e inaffidabile per lo più) di quanti km ancora avreste potuto fare fino al prossimo pieno (calcoli smentiti sempre dalle riviste serie di auto, che riportavano correttamente i calcoli presunti distinti dai consumi effettivi)… senza dire nulla peraltro… (ho fatto così anche io con le precedenti auto, tranquilli)

Ora invece potete viaggiare SENZA INQUINARE SU STRADA e potete ricaricare da ENERGIE RINNOVABILI

Dieci centesimi in più o in meno in una giornata, o anche un euro in più o in meno (quando invece spendevate decine di euro in più o in meno con l'usura del motore a combustibile, con l'aumento continuo del prezzo del carburante, con le perdite d'olio nel tempo, con il riscaldamento forzato da motore, ecc) non dovrebbero fare la differenza.

Come diceva sopra GIUSTAMENTE @robertocorsico , godetevi la Tesla, perché

Postato da: @robertocorsico

il mondo Tesla non è questo, è vivere la macchina senza pensieri godendosela il più possibile

Condivido, poi in rete troverete migliaia di prove di consumo (fatte bene e accurate, non sensazioni o impressioni della giornata) e trucchi su come guidare con sentimento e felicità e senza sprecare...

Scan


BiAnCa e Ste71 hanno apprezzato
RispostaQuota
(@bollato)
Trusted Member Registered
Registrato: 10 mesifa
Post: 50
 

@robertocorsico

Il problema è che non tutti hanno la possibilità di tornare a casa la sera, lasciare la macchina in carica e trovarsela pronta il giorno successivo. Esistono diverse realtà; io per esempio al momento posso caricare solo alle colonnine che tra l'altro sono ben distanti da casa, e facendo 80km al giorno per mantenermi nel range ideale 20%-80% devo ricaricare una volta ogni 4-5 giorni (parlo solo per uso lavorativo) mantenendo un'andatura molto tranquilla e privilegiando statale invece che autostrada. Potrei sfruttarla di più ma poi dovrei ricaricarla 1 volta ogni 3-4 giorni, insomma ognuno da la priorità a quello che ritiene più importante.

 


RispostaQuota
Pagina 7 / 7
Condividi: