Forum


NUova auto e troppi...
 
Notifiche
Cancella tutti

NUova auto e troppi dubbi.  

Pagina 2 / 5

 Noos
(@noos)
Illustrious Member Moderator
Registrato: 5 annifa
Post: 5847
 
Postato da: @raiden911

Secondo me le risposte vanno argomentate come del resto hai fatto tu. Ma è una mia opinione.

 

Lasciamo quindi che resti una tua opinione. 

Quello che leggi sul forum deve essere valutato secondo la conoscenza che si ha del mezzo. 

Come con l'auto tradizionale, dove dopo un breve periodo di conoscenza si arriva a calcolare la necessità di fare il pieno senza quasi guardare l'indicatore, parimenti avviene per le vetture elettriche. Cambia l'approccio non si discute.

Bene la lettura del forum ma attenzione..........non sempre quello che si legge è ciò che è. 

Dare credito a chi, come noi, ha fatto il salto anni fa e utilizza la vettura come se fosse una normale ICE parrebbe strano ma è così e deve essere così. 

Capitolo rivendibilità, sei già stato informato. 

 


RispostaQuota
(@raiden911)
Active Member Registered
Registrato: 2 mesifa
Post: 18
Topic starter  

👍 👍 👍 


RispostaQuota
(@ilsecco)
Trusted Member Registered
Registrato: 2 annifa
Post: 75
 

capisco le 1000 domande e le trovo anche giuste (altrimenti entreresti nel modo elettrico solo per moda o per avere un giocattolo particolare e ti stancheresti subito). Questo forum è il posto giusto, mi ha aiutato prima e, soprattutto, dopo l'acquisto. come ripetuto più volte, faccio il rappresentante con lunghe trasferte anche da 500 km in un giorno (per fortuna non frequenti) e non ho ricarica a casa. mi è capitato spesso di caricare anche due tre volte in un giorno scoprendo che abbiamo tantissime colonnine (direi una per ogni buca a Roma) e molte ne stanno installando. ho una M3 LR da un anno, ho percorso 35000km privi di tagliandi! aggiungo che la precedente vettura (un onorevole SUV 2200 TD) era talmente svalutata che ho deciso di darla a mio figlio. come avrai capito dalle altre risposte, una volta salito su una elettrica non torni indietro, quindi pondera bene la scelta.....e goditi la tua Model 3. Grinning  


RispostaQuota
 anjl
(@anjl)
Estimable Member Owner
Registrato: 4 annifa
Post: 209
 
Postato da: @raiden911

Mi pare di capire da voi che comprando una tesla si entra in uno stato di paranoia perenne su consumi, vento contrario, pressione pneumatici, salita, falso piano,  discesa, temperatura ed altre cose che sinceramente fino ad oggi per me erano sconosciute.

Vero che diverse persone in questo forum si fanno tante paranoie che anche io non condivido, ma ognuno la vede e la pensa diversamente...per fortuna!

Vero anche che ci sono moltissime persone che non se le fanno come me!

Quindi se fai il passo vivi come hai sempre fatto e vedrai che non ti pentirai e come qualcuno ti ha già detto, poi non torni più indietro.


RispostaQuota
(@bollato)
Trusted Member Registered
Registrato: 10 mesifa
Post: 50
 

Le paranoie svaniscono una volta che conosci il comportamento della macchina e sai cosa ti permette di fare e con quanto. Poi c'è a chi piace essere più parsimonioso nella guida per necessità o per sua indole e chi invece no.

 


angus e ciappino hanno apprezzato
RispostaQuota
(@teslateo)
Noble Member Moderator
Registrato: 4 annifa
Post: 2420
 
Postato da: @raiden911

Buongiorno a tutti. Sto per cambiare auto e starei valutando la M3.

Vengo da una lunga serie di Mercedes e BMW diesel, in passato facevo piu km ora molti di meno.

Tralasciando tutti i vantaggi di questa vettura, che sono certamente molti, mi preoccupano sostanzialmente due cose.

MI è stata proposta la standard con autonomia di 440 km, anche se ho capito leggendo questo prezioso forum ,he 440 km non si fanno neanche nei sogni piu ottimistici.

Per lavoro mi muovo si e no una volta a settimana ma i 250/300km misti tra autostrada e provinciali, devo considerarli.

 

Mi pare di capire da voi che comprando una tesla si entra in uno stato di paranoia perenne su consumi, vento contrario, pressione pneumatici, salita, falso piano,  discesa, temperatura ed altre cose che sinceramente fino ad oggi per me erano sconosciute.

 

A questo punto mi chiedo, per l'uso che ne faccio io, quindi quasi sempre girare in cittaè per pochi km a parte un giorno dove ho bisogno di percorrere circa 300km , è l'auto adatta a me?

 

Inoltre la rivendibilita'. Il venditore spergiura che le tesla le ritirano loro direttamente senza acquisto di un altra vettura.

Ma se io mi stufassi tra due anni e volessi tornare ai marchi prima citati come funziona? La do' a tesla , loro riscattano il leasing e finisce tutto qui? Oppure aq qualcuno è capitato di permutarla in concessionaria di altre marche?

 

Chiedo scusa ma lunedi devo decidere cosa fare ed ho veramente 1000 dubbi.

Un saluto.

Kris

 

 Caro Kris,

Perdona la brevità della risposta, Ma in questa fase in cui non hai tempo ed in cui non è il momento di porti ulteriori questioni o dubbi,  te la faccio facile facile...

Prendi una long-range porta il contatore di casa a 6 kilowatt e vivrai sereno senza mai avere un pensiero!

Dubito che la spesa sia superiore alle termiche da te citate E finora possedute.

Non complicarti la vita cercando di risparmiare qualche migliaio di euro per prendere versioni meno che Long range.

 


RispostaQuota
(@raiden911)
Active Member Registered
Registrato: 2 mesifa
Post: 18
Topic starter  

Vi ringrazio molto.

Una domanda. Esiste una mappa online con tutte le colonnine di ricarica di pubblico utilizzo? Hop trovato qualcosa e mi sembra ce ne siano parecchie dislocate unpo' dappertutto. Ma vorrei capire se cè una mappa che utilizzate magari piu dettagliata e aggiornata di quella trovata da me.

https://www.goelectricstations.it/?lang=it


RispostaQuota
(@alccad)
Reputable Member Registered
Registrato: 6 mesifa
Post: 337
 

@raiden911 io faccio riferimento alla Nextcharge (per ora solo sulla carta), puoi anche installare su telefonino la relativa app e filtrarle adeguatamente. Questo perché se trovi una mappa che le mostri tutte tutte, ne vedrai anche di insulse e inutilizzabili. Mentre se vuoi farti un’idea di quelle più pratiche, veloci, affidabili, attive, con foto, attacchi, costi e commenti, l’app è imbattibile.

ps: io invece sono uno di quelli con le paranoie. Ho l’auto da 2 mesi ma con nemmeno 2mila km... molte sono scomparse ma non ho mai ancora fatto un viaggio, nè in una zona senza SuC. Per ora mi accontento di andare e tornare dall’ufficio, quando vado, con 1,90 euro, che nemmeno la metro.
Secondo me è molto intelligente farsele e infatti credo se le siano fatte tutti prima di comprare, solo che alcuni non lo ammetteranno mai ;).
Poi ognuno fa il suo, ma non è il massimo dire ad uno che sta valutando attentamente se acquistare, di lanciarsi pure nel vuoto solo perché loro le hanno già superate, o di lasciar perdere solo perché vuole informarsi bene ;).
Il rischio è di ottenere l’effetto contrario, ovvero dissuadere uno diffidente, a cui magari l’elettrico avrebbe svoltato la vita.
Ottimo il consiglio che ti hanno dato di YouTube, anche io ho dragato tutti i video della Model 3 da lì e dopo ho fatto un obbligatorio test drive. Devi solo escludere i video dei fanatici, ma li riconosci subito.
Non aver paura di fare domande anche se alcune risposte sono un po’ “massoniche” diciamo.


ciappino hanno apprezzato
RispostaQuota
(@raiden911)
Active Member Registered
Registrato: 2 mesifa
Post: 18
Topic starter  

@alccad Ti ringrazio . 👍 

Seguendo i test di questo interessante articolo non ho capito se per caricare a 4,7kw (quindi portando il limite della linea casaligna a 6 kw, occorre per forza il wallbox. Cmq a 2,7kw 32 ore mi sembrano veramente una follia. Significherebbe , ipotizzando impianto da 3kw, lasciare l'auto giorni in carica se cosideriamo l'utilizzo della corrente domestia anche per gli usi comuni.

QUindi la wallbox e i 6kw diventano una condizione quasi obbligata , o sbaglio?

https://www.hdmotori.it/auto/guide/n518429/tempo-ricarica-auto-elettriche-casa-colonnine/


RispostaQuota
(@alccad)
Reputable Member Registered
Registrato: 6 mesifa
Post: 337
 

@raiden911 diciamo che dipende anche dall’auto. Io ho preso la SR+ perché faccio poca strada (max 80 km/giorno di routine) e in meno di una notte a 3kw (ho impianto da 6) ricarico a sufficienza per più giorni con il solo UMC.
Sulla LR (quindi anche con tanti km da fare si immagina) imho diventa obbligatorio un impianto adeguato. Se ti basta quello passivo Tesla, imposti gli ampere massimi e te ne dimentichi, se no ci sono altre soluzioni con caratteristiche avanzate. Nel tuo caso l’upgrade a 6kw e una colonnina domestica (ricorda che c’è la detrazione ora come ora) penso siano un must. Se poi hai un elettricista di fiducia invece di quelli ufficiali, il costo finito si riduce enormemente. Vero che se uno compra un’auto così non sono 500 euro a fare la differenza, ma non c’è disonore nel risparmiare.
Lato negativo del tutto, è che se torni a casa con l’auto piuttosto scarica, non potrai affrontare mai un’emergenza immediata di lungo raggio per ore. Questo è forse l’aspetto che più la rende tutt’altro che uguale ad una ICE, al contrario di chi lo vorrebbe far credere.
Però se in casa si ha una seconda vettura tradizionale di “backup” il problema non si pone.


RispostaQuota
(@raiden911)
Active Member Registered
Registrato: 2 mesifa
Post: 18
Topic starter  

@alccad mi sembra che le tue risposte siano molto "razionali" , è un po' quelloc he immaginavo anche io pur non essendo ancora in possesso di un auto elettrica.

Fortunatamente abbiamo anche una seconda vettura di medie dimensioni sempre a disosizione, quindi il problema spostamenti di emergenza diciamo che sarebbe "relativo".

 

Ho fatto il calcolo che per lavoro, il punto piu distante che devo raggiungere è a 124km da casa tutti su statale, quindi con una ricarica anche al 90% dovrei andare e tornare senza paranoie.

Per il resto la utilizzerei quasi solo in citta' e poco altro. Credo che alla fine l'autonomia non sarebbe un grosso problema. Ho solo un po' la preoccupazione del tipo " che faccio se dopo due anni mi stufo del gioco"? (spero nessuno si offenda ma non essendo io un "verde" convinto ma un forte appassionato di tecnologia e innovazione, per me resta solo un bel giocattolone di cui ancora non so praticamente nulla) . Speriamo bene, domani decidero' se procedere o meno con l'acquisto. Per ora sarei piu' sul si che sul no. Pur avendo cambiato ormai moltissime auto, non credo nella mia vita , di essere mai stato cosi indeciso sull'acquisto di un auto nuova. Di solito decido in un ora 😉

 


RispostaQuota
(@alccad)
Reputable Member Registered
Registrato: 6 mesifa
Post: 337
 

@raiden911 Ti ringrazio, cmq parli con un informatico, quindi ero nella tua stessa situazione. Sui km li faresti senza problemi anche stando nel famoso range di carica consigliato 20-80%. Questo significa anche meno ore di ricarica: tutto il 60% su 75kwh sono 45kwh, che a 4.7kw che vorresti impegnare fanno 9 ore e mezza. Più o meno una notte e 9 euro di spesa. Poi un po’ ti arrangi in base ai tragitti previsti e in città consuma poco (attraverso Milano da parte a parte col 2% di batteria massimo).
Se ti stufi... forse succede quello che capita a tutte le auto. Qualcosa ci smeni di sicuro.


RispostaQuota
 anjl
(@anjl)
Estimable Member Owner
Registrato: 4 annifa
Post: 209
 

@raiden911

chargemap

 


RispostaQuota
(@scanred_x)
Famed Member Newsmodder
Registrato: 5 annifa
Post: 4654
 

Lanciati, buttati , osa...

Ci sono scelte razionali ( di tecnica di contenuti di attenzione alle energie rinnovabili o di prestazioni) e scelte irrazionali (di desiderio, di bellezza di linea, di soddisfazioni)...

Qualsiasi sia il motivo di partenza, non ti pentirai con una Tesla, e saranno esperienze di felicità..

Quello che è capitato e capita a me ancora  dopo quasi 6 anni...

Scan


RispostaQuota
 anjl
(@anjl)
Estimable Member Owner
Registrato: 4 annifa
Post: 209
 
Postato da: @raiden911

Seguendo i test di questo interessante articolo non ho capito se per caricare a 4,7kw (quindi portando il limite della linea casaligna a 6 kw, occorre per forza il wallbox.

si, é necessario.

Comunque io sinceramente faccio fatica a capire come si riesce a caricare solo con UMC, si deve anche prevedere urgenze, imprevisti , comodità, ecc...

Chi ha la possibilità di installare un wallbox non ci deve rinunciare, fa parte di chi guida elettrico.

Chi spende per un auto elettrica non deve scendere a questi compromessi, non é un esempio di praticità soprattutto per gli scettici dell'elettrico.

È un messaggio sbagliato! 


RispostaQuota
Pagina 2 / 5
Condividi: