Forum


Un'azienda può vend...
 
Notifiche
Cancella tutti

Un'azienda può vendere energia ai propri dipendenti?  

Pagina 1 / 3
  RSS

(@baadz)
Trusted Member Owner
Registrato: 11 mesifa
Post: 72
17/09/2020 7:41 am  

Nell'azienda nella quale lavoro è attiva da oggi (e ovviamente sono già in ricarica) una colonnina di ricarica nel parcheggio dipendenti. Fino a quando non verrà regolamentata e non verranno definiti i costi dell'energia questa sarà gratuita, e da qui la domanda:

 

Può un'azienda vendere ai propri dipendenti l'energia elettrica per la ricarica delle auto elettriche?


Quota
(@pontamarco)
Noble Member Moderator
Registrato: 4 annifa
Post: 1540
17/09/2020 7:59 am  

Non credo, almeno non direttamente.

Nel senso che credo che valga la stessa regola che ha Tesla per i SuC: se non sei produttore o partecipante alla produzione di energia non puoi venderla.

Questo vuol dire tutto e nulla, è un pò la stessa dei DC presso gli alberghi, alcuni te li fanno pagare ma non sotto la voce energia consumata ma, ad esempio, come occupazione del parcheggio.

Soprattutto per un'azienda i metodi per farti pagare in qualche modo il benefit sono svariati e facilmente "mascherabili" sotto altre voci.


RispostaQuota
(@baadz)
Trusted Member Owner
Registrato: 11 mesifa
Post: 72
17/09/2020 8:10 am  

Infatti anch'io ho fatto lo stesso ragionamento, e per quel che riguarda gli alberghi a volte mi è stata fatta pagare la quota energia senza ricevuta...

L'azienda per la quale lavoro è molto grande, quindi da una parte sarà costretta a fare le cose "in regola", dall'altra se esiste un trucco per riuscire a venderla sicuramente lo scoprirà...


RispostaQuota
(@3andrea)
Trusted Member Registered
Registrato: 3 mesifa
Post: 92
17/09/2020 8:27 am  
Postato da: @baadz

 

Può un'azienda vendere ai propri dipendenti l'energia elettrica per la ricarica delle auto elettriche?

la questione è molto dibattuta e, al momento la risposta è negativa...

tuttavia, vi segnalo questa norma contenuta nella legge 14 settebre 2020 (luendi scorso)  che convertiva il DL 76/2020 (c.d. decreto semplificazioni)

l'art. 57 comma 2

 

2. La realizzazione di infrastrutture di ricarica per veicoli
elettrici puo' avvenire:
a) all'interno di aree e edifici pubblici e privati, ivi compresi
quelli di edilizia residenziale pubblica;
b) su strade private non aperte all'uso pubblico;
c) lungo le strade pubbliche e private aperte all'uso pubblico;
d) all'interno di aree di sosta, di parcheggio e di servizio,
pubbliche e private, aperte all'uso pubblico.
2-bis. Nei casi di cui al comma 2, lettere a) e b), la ricarica del
veicolo elettrico, in analogia con quanto previsto dal decreto
legislativo 16 dicembre 2016, n. 257, per la ricarica pubblica, e' da
considerare un servizio e non una fornitura di energia elettrica.

 

il comma 2 bis sembra (il condizionale è d'obbligo vista la fantasia dei nostri governanti)

trasformare la cessione di energia di cui al comma 2 lettere a) e b) (vietata) in prestazione di servizi, quindi ammissibile. forse vi sembrerà poca cosa, in realtà potrebbe rivelarsi una vera rivoluzione (peratro attesa da tempo)

entro qualche settimana ne sapremo di piu, ma questo potrebbe proprio regolarizzare le posizioni di alberghi, ristoranti, ed aziende che si fanno pagare le ricariche

potrebbe anche sbloccare, ahinoi, la situaizone dei Suc.

a parziale ristorno, nella stessa legge è stabilita anche la riduzione dei prezzi dei kwh, che dovrebbe tornare in line con i prezzi delle normali utenze domestiche (quindi, parlando ad esempio di enel-x, si dovrebbe scendere dagli attuali .39 cent per kwh ad una media attorno ai .20 cent)

ciao

Andrea

 

 

 

Questo post è stato modificato 1 mesefa da 3andrea

scanred_x, Whitestar e pontamarco hanno apprezzato
RispostaQuota
(@e-frapporti)
Reputable Member Owner
Registrato: 11 mesifa
Post: 301
17/09/2020 10:40 am  
Postato da: @baadz

Infatti anch'io ho fatto lo stesso ragionamento, e per quel che riguarda gli alberghi a volte mi è stata fatta pagare la quota energia senza ricevuta...

come la mia ultima esperienza: in un campeggio all'Isola d'Elba pagavo 5€ fissi (e senza ricevuta) a ricarica, senza alcun limite di kW prelevati o tempo di impegno colonnina


RispostaQuota
(@3andrea)
Trusted Member Registered
Registrato: 3 mesifa
Post: 92
17/09/2020 12:17 pm  
Postato da: @e-frapporti
Postato da: @baadz

Infatti anch'io ho fatto lo stesso ragionamento, e per quel che riguarda gli alberghi a volte mi è stata fatta pagare la quota energia senza ricevuta...

come la mia ultima esperienza: in un campeggio all'Isola d'Elba pagavo 5€ fissi (e senza ricevuta) a ricarica, senza alcun limite di kW prelevati o tempo di impegno colonnina

era chiaramente un servizio probabilmente da te molto gradito, ma, fiscalmente parlando, non avrebbero potuto farti pagare nulla

ora speriamo che con la nuova normativa ci sia un po piu di chiarezza

ciao

a

 

 


RispostaQuota
(@baadz)
Trusted Member Owner
Registrato: 11 mesifa
Post: 72
17/09/2020 1:20 pm  
Postato da: @3andrea

il comma 2 bis sembra (il condizionale è d'obbligo vista la fantasia dei nostri governanti)

trasformare la cessione di energia di cui al comma 2 lettere a) e b) (vietata) in prestazione di servizi, quindi ammissibile. forse vi sembrerà poca cosa, in realtà potrebbe rivelarsi una vera rivoluzione (peratro attesa da tempo)

entro qualche settimana ne sapremo di piu, ma questo potrebbe proprio regolarizzare le posizioni di alberghi, ristoranti, ed aziende che si fanno pagare le ricariche

potrebbe anche sbloccare, ahinoi, la situaizone dei Suc.

a parziale ristorno, nella stessa legge è stabilita anche la riduzione dei prezzi dei kwh, che dovrebbe tornare in line con i prezzi delle normali utenze domestiche (quindi, parlando ad esempio di enel-x, si dovrebbe scendere dagli attuali .39 cent per kwh ad una media attorno ai .20 cent)

 

Sicuramente molto bene se viene regolamentato e se viene ridotto il prezzo, ma per i SuC....... CryingCryingCrying  

 


RispostaQuota
(@zizio82)
Famed Member Moderator
Registrato: 2 annifa
Post: 3076
17/09/2020 1:28 pm  

@baadz

Ricordo che il SuC non è l'escamotage per non pagare niente. E' lo strumento adibito ai viaggi... il resto la ricarica è presso il proprio domicilio o il posto di lavoro.

Il fatto che adesso non si paghino è una eccezione ma negli altri paesi si paga quindi concettualmente non si dovrebbe in teoria nemmeno fare il ragionamento che "tanto è gratis!".


Noos hanno apprezzato
RispostaQuota
(@baadz)
Trusted Member Owner
Registrato: 11 mesifa
Post: 72
17/09/2020 1:38 pm  

@zizio82

Beh certo che no! Ho visto che l'argomento è stato ampiamente toccato nel forum.

Però ovviamente se uno viaggia molto adesso non paga i SuC, e dopo pagherà!

 


Zizio82 hanno apprezzato
RispostaQuota
(@3andrea)
Trusted Member Registered
Registrato: 3 mesifa
Post: 92
17/09/2020 1:41 pm  
Postato da: @zizio82

@baadz

Ricordo che il SuC non è l'escamotage per non pagare niente. E' lo strumento adibito ai viaggi... il resto la ricarica è presso il proprio domicilio o il posto di lavoro.

Il fatto che adesso non si paghino è una eccezione ma negli altri paesi si paga quindi concettualmente non si dovrebbe in teoria nemmeno fare il ragionamento che "tanto è gratis!".

credo che per quasi tutti i neo teslari il fatto che i suc fossero temporaneamente gratis non ha certo influito sulla scelta

anche perchè sinceramente l'ho scoperto il mese scorso quando ho fatto due brevi ricariche (a trento e borca di cadore) e nn mi hanno scalato nemmeno i 1500 km di referral...

piuttosto, siccome indicano in 30 centesimi il costo al kwh, magari inizieranno a farsi pagare ma aggiorneranno pure loro il listino

ciao

a

ps: cmq ci vorrà tempo, presumo. e non è nemmeno sicuro che sia la volta "buona" è una mia semplice supposizione nata dalla lettura della norma...

 

 


RispostaQuota
(@zizio82)
Famed Member Moderator
Registrato: 2 annifa
Post: 3076
17/09/2020 1:48 pm  
Postato da: @3andrea

credo che per quasi tutti i neo teslari il fatto che i suc fossero temporaneamente gratis non ha certo influito sulla scelta

Ehhhh purtroppo non è così e di casi ne abbiamo visti parecchi!


RispostaQuota
(@baadz)
Trusted Member Owner
Registrato: 11 mesifa
Post: 72
17/09/2020 1:50 pm  

@3andrea

Io pure l'ho scoperto a macchina acquistata! Ho pure chiamato il Service per capire se c'era qualcosa che non andava! Laugh  


RispostaQuota
(@3andrea)
Trusted Member Registered
Registrato: 3 mesifa
Post: 92
17/09/2020 1:55 pm  
Postato da: @baadz 

@3andrea

Io pure l'ho scoperto a macchina acquistata! Ho pure chiamato il Service per capire se c'era qualcosa che non andava! Laugh  

ma gnanca morto... 🤣  (che in veneto sta per: "col ca**o che li chiamo 😎 ")

a

 


RispostaQuota
(@3andrea)
Trusted Member Registered
Registrato: 3 mesifa
Post: 92
17/09/2020 1:57 pm  
Postato da: @zizio82
Postato da: @3andrea

credo che per quasi tutti i neo teslari il fatto che i suc fossero temporaneamente gratis non ha certo influito sulla scelta

Ehhhh purtroppo non è così e di casi ne abbiamo visti parecchi!

posso capire chi l'ha acquistata con il servizio suc gratis a vita (che manterranno anche dopo)

ma se qualcuno davvero ha speculato su una lacuna legislativa tutta italiana direi che nn mi dispiace per nulla... 

a

 

 


Zizio82 hanno apprezzato
RispostaQuota
(@devix)
Illustrious Member Newsmodder
Registrato: 4 annifa
Post: 6672
17/09/2020 2:30 pm  

Argomento molto interessante.

Penso che il miglior modo per "mascherare" la vendita di energia sia la vendita del servizio a tempo. Quindi tecnicamente non addebiti i kWh prelevati, ma i minuti di parcheggio quindi effettivamente lo spazio occupato. Un po' quello che fanno molti alberghi.


RispostaQuota
Pagina 1 / 3
Condividi: