Forum


Ricarica EVA+ Chian...
 

Ricarica EVA+ Chianciano, ENEL, NON CI SIAMO  

Pagina 1 / 2

Post: 650
Founder
(@ste73)
Honorable Member
Registrato: 2 annifa

Sappiamo bene quanta carenza di colonnine (specie rapide) ci sia in Italia. Ed Enel dove ti piazza una EVA+ a Chianciano Terme? Dietro la posta, in un parcheggio minuscolo e con tanto di cartelli “privato”.

A sentire quelli dell’hotel Terme si tratta di un parcheggio riservato ai loro clienti, e solo dopo che ho insistito e l’addetto ha parlato con la direzione hanno spostato una delle auto. 

A questo aggiungiamo che la colonnina è progettata davvero davvero male. I cavi sono cortissimi.

Nella foto uso il Type2 AC. Entrando in retro a lato della colonnina avendo l’attacco per ricaricare sul lato sinistro il cavo NON arrivava. Parcheggiando dritto ... neppure ... ho dovuto metterla tutta storta come vedete. Non ci siamo, no, NON CI SIAMO.

12 Replies
1 Risposta
Admin
(@divh)
Registrato: 3 annifa

Famed Member
Post: 3585

Che tristezza però 🙁

Risposta
Post: 954
 ElMu
Founder
(@elmu)
Prominent Member
Registrato: 3 annifa

accidenti che postazione che hanno scelto per installarla, mah!!!!

certo che e' strano il fatto di insistere riguardo alla  postazione " privata",visto che e' LAMPANTE l 'istallazione ad uso pubblico.

ripeto....MAH!!!!

Risposta
Post: 3043
 Noos
Moderator
(@noos)
Famed Member
Registrato: 3 annifa

Ste73, tutto in domande e risposte? Ha un significato? Forse preso da un'attimo di inc..........?

Poi sei tu che hai acquistato un baraccone lungo 5mt! se avessi acquistato qualcosa di dimensioni più civili non avresti avuto problemi di approvvigionamento!! Meditate gente, meditate....... 😆 

Risposta
Post: 3375
Moderator
(@scanred_x)
Famed Member
Registrato: 3 annifa

Ma vogliamo parlare della NUOVA Enel Eva Fast di Frosinone ove in un piazzale immenso l'hanno costruita appiccicata al marciapiede (alto) da un lato e un rialzo in metallo dall'altro, in modo che ci passi di un centimetro un'auto?

Ma vogliamo parlare della seconda NUOVA Enel Eva Fast di Roma Eur, costruita su un marciapiede con un posto avanti e uno dietro e i cavi che non arrivano alla presa della nostra auto (salvo che non parcheggi a cavallo tra i due posti, occupandoli entrambi, oppure occupi in parte anche quello libero davanti) ?

Ma vogliamo parlare della NUOVA Enel Fast di Civitavecchia, costruita in un piazzale in mezzo al nulla con tanto di strane roulottes ai lati e commerci direi non proprio alla luce del sole, che se ci vai di sera è peggio di un film di serie B...

...ce ne sarebbe da raccontare...

Secondo me, e ovviamente quando lo dico in altri forum di assalgono o mi bannano, c'è di fondo il fatto banale che i dirigenti Enel (salvo un paio di eccezioni) non usano SEMPRE E QUOTIDIANAMENTE E ESCLUSIVAMENTE un'auto elettrica comprata con i loro soldi e pagata nelle ricariche con i loro soldi. 

In una settimana capirebbero..

Scan

Risposta
2 Risposte
Founder
(@ste73)
Registrato: 2 annifa

Honorable Member
Post: 650

Parole sante Scan. 

Risposta
Admin
(@divh)
Registrato: 3 annifa

Famed Member
Post: 3585

E se le tipo ... recensissimo? dando consigli utili a chi si reca in quelle zone?

Risposta
Post: 316
Founder
(@vittorio)
Reputable Member
Registrato: 2 annifa

Sono situazioni spiacevoli , e purtroppo diffuse. Non credo però che la scelta del luogo sia lasciata al caso , io ritengo  dipenda da una serie di fattori , l’occupazione del suolo pubblico deve sottostare a tutta  una serie di vincoli e premessi ,  inoltre , e non meno importante , una colonnina del genere richiede un impegno di potenza in bassa tensione di almeno 100kw , e sappiamo tutti che in italia tale potenza non sempre è disponibile ovunque , necessita una cabina di trasformazione nelle vicinanze che non sia già sovraccarica di suo , come spesso accade , questo spiega il perchè siano in zone apparentemente senza senso. Con il tempo migliorà , ci saranno più colonnine , siamo in una fase di “start up” in italia per quanto riguarda la mobilità elettrica. 

Noi almeno abbiamo i supercharger , mi immagino chi non ha una Tesla..

 

 

 

Risposta
2 Risposte
Admin
(@divh)
Registrato: 3 annifa

Famed Member
Post: 3585

Già,

questo il problema che dico sempre a tutti, per noi il problema ricarica è quasi inesistente (per noi della nostra zona) ma se cominci a guardarti in giro (zona di Roma e dintorni specialmente) la situazione è ben triste ...

Risposta
 Noos
Moderator
(@noos)
Registrato: 3 annifa

Famed Member
Post: 3043

Sappiamo bene che non sempre si può, per motivi diversi, approfittare dei SuC, la risposta ironica che ho dato a Ste73 ha un suo motivo giacchè non mi sorprenderei se prima o poi qualcuno in situazioni reali non lo fosse altrettanto, si perchè la presunzione è che sei tu che ti devi adattare al servizio e non il servizio a te!! (una contraddizione in termini dire!!)

Concordo con Vittorio, tuttavia l'italica lingua nasconde mille sfumature, una di queste è il burocratese.
Enel ha preso dei danè per il progetto EVA, le colonnine deve installarle e le installa, siamo sicuri che debbano essere fruibili? Già perché quando hai a che fare con l'amministrazione pubblica purtroppo la fantasia degli "interpreti della frase" non ha limiti.
Un'esempio lampante ne è anche la EVA+ di Santhià il cui spazio antistante è costantemente occupate da vetture non elettriche...... la segnaletica orizzontale e e veticale?... Quale?....
Le colonnine devono comunque dare una resa in termini economici? in un contesto imprenditoriale scevro dalla politica sicuramente si.

Però vorrei sapere cosa ci fa una discussione nella sezione domande e risposte.

Risposta
Pagina 1 / 2
Share: