Forum


Predisposizione abi...
 
Notifiche
Cancella tutti

Predisposizione abitazione per arrivo Model 3  

Pagina 1 / 18
  RSS

(@cautery)
Estimable Member Owner
Registrato: 1 annofa
Post: 234
07/01/2019 2:43 pm  

Salve a tutti, ho confermato qualche giorno fa la mia Model 3 prenotata nel lontano aprile 2016 ed in questi 2/3 mesi di attesa, vorrei già predisporre la mia abitazione nel migliore dei modi per accogliere l'auto!

Abitualmente faccio pochi km al giorno (50/60 al massimo) ma capita ogni tanto, e senza preavviso di dover effettuare viaggi da 400km o magari di andare a trovare i parenti che distano 150km; mi piacerebbe quindi adeguare il mio impianto in modo che, con la carica serale/notturna, riuscissi ad avere la batteria più o meno completamente carica ogni giorno, per evitare di dover usare la "seconda" auto per paura di rimanere "a piedi".

 

Dispongo di un'abitazione nuova SENZA GAS, completamente dipendente dalla corrente elettrica, con pompa di calore, impianto a induzione, climatizzatori e chi più ne ha più ne metta.

Ho già un contatore monofase da 6kw con tariffa mono oraria ed impianto fotovoltaico (attivo a breve) sempre da 6kw.

Partendo dal presupposto che installerò il Wall Connector Tesla, mi piacerebbe avere da voi un consiglio in merito a come adeguare la potenza della mia linea elettrica in entrata, trovando la soluzione più inerente alle mie necessità:

- mantenere la monofase e portare allo step successivo i kw sul contatore (penso 9 o 10kw);

- richiedere la trasformazione a trifase (ma a quanti kw?);

 

Tenete conto che, nella peggiore delle ipotesi, caricherei l'auto 8/9 ore a notte solo una volta rientrato a casa.

 

Ringraziandovi in anticipo per l'aiuto e le preziose informazioni che andrete a condividere con me, vi auguro una buona giornata!

 

p.s.: ma se uno torna a casa a pranzo un'ora, ha senso per quell'ora mettere in carica l'auto?


Quota
(@maurizio)
Eminent Member Registered
Registrato: 3 annifa
Post: 25
07/01/2019 2:49 pm  

Seguo anch’io perché mi interessa


RispostaQuota
(@onlyev70)
Honorable Member Registered
Registrato: 2 annifa
Post: 614
07/01/2019 2:56 pm  

Allora ti dico la mia, i 6Kw a casa potrebbero esere sufficienti, tutto dipende da quanta potenza impegni nelle ore in cui ricaricherai l'auto. Mi spiego meglio, tu dici che non hai gas, quindi riscaldi, produci acqua sanitaria e cucini con la corrente. Nelle 8/9 ore in cui la macchina è in carica quanto prelevi dal contatore, e per quanto tempo ? Ossia se rientri alle 19, immagino tu cucinerai, quindi le piastre ad induzione accese ti portano a consumare 4,5 Kw per il periodo di utilizzo, poniamo 1 ora, discorso analogo per l'eventuale forno, il riscaldamento, e il tempo necesario alla pompa di calore per produrre acqua calda e stoccarla nell'accumulo.

Se nelle 6 ore notturne poniamo dalla mezzanotte alle 6 di mattina, l'impegno del contatore è nel range di 1 o 2 Kwh, non ti conviene aumentare la sua potenza, caricando a 4Kwh, ricaricherai circa 120 Km a notte, più che sufficienti per il tuo traggitto giornaliero. Se la prendi come abitudine, vuol dire che se ricaricherai la macchina tutte le notti costantemente, partendo con batteria al 80% quindi circa 400 Km di percorrenza, avrai sempre i 400 Km disponibili tutte le mattine, visto che ricarichi ogni notte, più di quello che in genere consumi con la tua percorrenza giornaliera.

Per i viaggi, puoi sempre affidarti ai SuC.

Resta comunque il fatto che anche non avessi preavviso dello spostamento, avresti comunque la macchina carica con 400 km di percorrenza, quindi utili a fare l'eventuale trasferta di 150 Km andata e ritorno.

 


RispostaQuota
(@cautery)
Estimable Member Owner
Registrato: 1 annofa
Post: 234
07/01/2019 3:23 pm  

Tenendo conto che il piano ad induzione, se non sbaglio, mi pare di averlo già settato ad una potenza MASSIMA di 2kw, mi capita di avere picchi anche di 2kw sulla pompa di calore nei momenti in cui lavora a pieno regime, mi verrebbe difficile quindi dedicare sempre 4kw solo alla Tesla, e già così mi pare che con 4kw riuscirei a caricare appena 120km a notte. Avevo già letto qualche discussione sul forum e difatti la mia voglia di aumentare la corrente in entrata era per riuscire ad avere un impianto che, senza paura di far saltare tutto quando ho i picchi di consumo, mi permetta di caricare ben più di quei 120km/notte di cui tu mi parli. Però dico, da capire se il gioco vale la candela (attivare la trifase) o se eventualmente basta avere più kw monofase e dedicarne alcuni sempre ed esclusivamente alla Tesla.

 

nota: ora, non so ancora come si setti la potenza a cui l'auto "pesca" l'energia, per esempio, se io gli "setto" di pescare i 4kw quando la metto in carica e magari in un determinato momento ho un picco di corrente perchè attacco anche il forno/stufetta/altro, l'auto si limita per evitare di farmi saltare la corrente di tutta la casa?


RispostaQuota
(@teslateo)
Noble Member Moderator
Registrato: 4 annifa
Post: 2154
07/01/2019 3:58 pm  

Allora intanto caricando 10 ore con 2 kilowatt ore avresti caricato 20 kilowatt E cioè 100 km. Mi sembrano più che sufficienti per la tua percorrenza quotidiana. Per preservare la batteria non caricare oltre l'ottanta percento di regola ma se devi fare un viaggio non c'è nessun problema a caricarla al 100%.

Non ci sono più step per gli aumenti di Potenza poi richiedere quella che vuoi con step di mezzo kilowatt non è che dai sei o sette passi ai 10.

Secondo me nella tua condizione la trifase non serve.

Se arrivi a pranzo per un'ora Certo che ha senso caricare male non fa.

Se come ti dico hai la batteria bene o male sempre all'ottanta per cento i 150 km per andare a trovare i tuoi parenti bene o male li hai Per fare sia andata che ritorno.

Per la trasferta di 400 km ti devi appoggiare ai supercharger oppure a ricariche esterne in ogni caso, Perché i tuoi 400 km sono praticamente tutta l'autonomia dell'auto e dovrai pur tornare a casa in qualche modo.


RispostaQuota
 Noos
(@noos)
Famed Member Moderator
Registrato: 4 annifa
Post: 4734
07/01/2019 3:58 pm  

Ma stiamo parlando di M3? Allora considerare che  4kWh a notte sarebbero in totale 32kWh (8 h) che consentirebbero nel periodo invernale (dato da appurare ma non credo si distacchi molto dalla realtà) 5km al kW ovvero 160km...

La possibilità sporadica maggior autonomia potrebbe, in questo caso, essere compensata dai SuC.

 


RispostaQuota
(@cautery)
Estimable Member Owner
Registrato: 1 annofa
Post: 234
07/01/2019 4:29 pm  

In alternativa, stavo pensando (dopo ovviamente aver letto un topic qua sul forum) di installare un secondo contatore indipendete, con un gestore che propone una tariffa flat di 74€/mese per avere un caricatore per l'auto da 7,4kw. Potrebbe essere una buona soluzione no?

Così facendo, eviterei di pesare sui consumi dell'abitazione, lasciando quindi l'impianto a 6kw, però probabilmente avrei molta più corrente generata dal fotovoltaico che immetterei in rete perchè non utilizzata.

E' un bel dilemma!!


RispostaQuota
(@divh)
Famed Member Admin
Registrato: 4 annifa
Post: 4453
07/01/2019 4:33 pm  
Postato da: Cautery

Così facendo, eviterei di pesare sui consumi dell'abitazione, lasciando quindi l'impianto a 6kw, però probabilmente avrei molta più corrente generata dal fotovoltaico che immetterei in rete perchè non utilizzata.

E' un bel dilemma!!

E se considerassi un powerwall per immagazinare quell'eccesso cosi di notte lo sfrutti? Potrebbe essere un opzione sulla quale farci il pensierino?

 


RispostaQuota
(@luca-mande)
Estimable Member Owner
Registrato: 2 annifa
Post: 238
07/01/2019 4:39 pm  

secondo me ti stai facendo più problemi di quelli che ci sono davvero  🤣 

come ti hanno già detto per il tuo utilizzo giornaliero bastano anche 3kw per la ricarica e in 3-4 ore rabbocchi.
per quanto riguarda i tuoi viaggi senza avviso di 400km spero te lo dicano almeno il giorno prima quindi ipotizzando che tu tenga sempre l'auto all'80% quel 20% lo recuperi in poche ore.

Tenere sempre l'auto al 100% solo perchè hai occasionalmente bisogno di 400km di autonomia è a parer mio deleterio per la batteria, meglio gestire l'eccezione come tale e adeguarsi di conseguenza, alzare l'assorbimento notturno a 5-6 kw quando serve o affidarsi ai SuC


RispostaQuota
(@cautery)
Estimable Member Owner
Registrato: 1 annofa
Post: 234
07/01/2019 4:41 pm  

Ho predisposto l'impianto in modo da poter montare in futuro un accumulo ma al momento, visti i costi, conviene aspettare.

L'idea dell'auto elettrica mi ha sempre affascinato e non vedo l'ora di poter cominciare a vivere questo mondo, ma voglio focalizzarmi sul preparare "l'impianto di ricarica casalinga" per avere sempre l'auto pronta per ogni evenienza!


RispostaQuota
 ElMu
(@elmu)
Noble Member Founder
Registrato: 4 annifa
Post: 1176
07/01/2019 4:41 pm  

Quest ultima era proprio la soluzione che stavo per proporti( parlo della tariffa Flat, da me usata da piu' di 3 anni)

Sei piu' libero dal " resto della casa" elettricamente parlando, e comunque avrai sempre tutti i kw disponibili a qualsiasi ora, senza staccare, calcolare, ecc..

E' piu' che altro un fatto mentale, ma io ci aggiungerei anche quello economico


RispostaQuota
(@cautery)
Estimable Member Owner
Registrato: 1 annofa
Post: 234
07/01/2019 4:45 pm  
Postato da: luca.mande

Tenere sempre l'auto al 100% solo perchè hai occasionalmente bisogno di 400km di autonomia è a parer mio deleterio per la batteria, meglio gestire l'eccezione come tale e adeguarsi di conseguenza, alzare l'assorbimento notturno a 5-6 kw quando serve o affidarsi ai SuC

Questa cosa la tengo da riferimento, grazie! Rimane il fatto che al momento, con il mio impianto da 6kw, 4 devo tenermene sempre buoni per il fabbisogno energetico della casa intera, me ne rimarrebbero 2 sempre "liberi" e non posso rischiare di impostare un assorbimento della Tesla, magari di 3/4 kw e trovarmi con l'impianto che mi salta!

1) Quello che mi pare di capire è che portando il contatore ad 8/10kw potrebbe essere una soluzione ottimale.

2) Ma è più o meno conveniente che attivare un contratto a parte con un secondo contatore da 7,4kw dedicato solo alla Tesla a tariffa flat 75€/mese?

3) E per quanto riguarda la trifase? Che vantaggi da e che potenza in kw potrei richiedere?

 

Grazie!!


RispostaQuota
(@cautery)
Estimable Member Owner
Registrato: 1 annofa
Post: 234
07/01/2019 4:46 pm  
Postato da: ElMu

Quest ultima era proprio la soluzione che stavo per proporti( parlo della tariffa Flat, da me usata da piu' di 3 anni)

Sei piu' libero dal " resto della casa" elettricamente parlando, e comunque avrai sempre tutti i kw disponibili a qualsiasi ora, senza staccare, calcolare, ecc..

E' piu' che altro un fatto mentale, ma io ci aggiungerei anche quello economico

"Fatto economico" perchè è una soluzione più onerosa? Con che gestore hai questa soluzione?


RispostaQuota
 ElMu
(@elmu)
Noble Member Founder
Registrato: 4 annifa
Post: 1176
07/01/2019 4:50 pm  

Per la seconda domanda, ti basta pensare che 75 euro mensili, sono 2,40 euro al giorno

con questa cifra potresti caricare l' auto ben oltre 40 kwh in una notte ...fai un po te i calcoli


RispostaQuota
(@luca-mande)
Estimable Member Owner
Registrato: 2 annifa
Post: 238
07/01/2019 4:52 pm  
Postato da: Cautery
Postato da: luca.mande

Tenere sempre l'auto al 100% solo perchè hai occasionalmente bisogno di 400km di autonomia è a parer mio deleterio per la batteria, meglio gestire l'eccezione come tale e adeguarsi di conseguenza, alzare l'assorbimento notturno a 5-6 kw quando serve o affidarsi ai SuC

Questa cosa la tengo da riferimento, grazie! Rimane il fatto che al momento, con il mio impianto da 6kw, 4 devo tenermene sempre buoni per il fabbisogno energetico della casa intera, me ne rimarrebbero 2 sempre "liberi" e non posso rischiare di impostare un assorbimento della Tesla, magari di 3/4 kw e trovarmi con l'impianto che mi salta!

1) Quello che mi pare di capire è che portando il contatore ad 8/10kw potrebbe essere una soluzione ottimale.

2) Ma è più o meno conveniente che attivare un contratto a parte con un secondo contatore da 7,4kw dedicato solo alla Tesla a tariffa flat 75€/mese?

3) E per quanto riguarda la trifase? Che vantaggi da e che potenza in kw potrei richiedere?

 

Grazie!!

1) Concordo che dovrebbero bastarti.

2)questo dipende da quanti km al mese fai, di base attivare un contatore aggiuntivo ti sottopone comunque a spese di gestione fisse come ti hanno già accennato

3) la trifase ti da più potenza e il wall connector tesla supporta fino a 11kw circa però in teoria andrebbe anche riadattato l'impianto per non pesare eccessivamente il consumo su una fase sola (quella già presente), stavo valutando anche io ma ho dovuto ripensarci perchè un lavoro ben fatto prevede il bilanciamento sulle 3 fasi . Sui costi lato contatore non ne ho idea  Smile

Questo post è stato modificato 1 annofa da luca.mande

erasoft.ch hanno apprezzato
RispostaQuota
Pagina 1 / 18
Condividi: