Forum


[In evidenza] COME ...
 
Notifiche
Cancella tutti

[In evidenza] COME CARICARE LA TESLA - Part II  

Pagina 1 / 2
  RSS

 Noos
(@noos)
Illustrious Member Moderator
Registrato: 5 annifa
Post: 5675
08/09/2020 5:45 pm  

Si prosegue, part I la trovate qui:

https://www.teslari.it/forum/ricarica/come-caricare-la-tesla/


Quota
(@alccad)
Reputable Member Registered
Registrato: 4 mesifa
Post: 337
09/09/2020 8:43 am  

Buongiorno a tutti, approfitto dell'apertura di questa parte II per provare a postare alcune domande.

In teoria la mia SR+ arriverà il 20/9 e devo ancora chiarirmi le idee su come caricarla in base alle mie necessità e chiamare un elettricista per preparare l'impianto in box.

Premetto:

- che abito a circa 10km dal SuC di Melegnano, quindi una botta per i viaggi lunghi (vacanze o weekend) non sarà mai un problema (anzi si vocifera faranno alcuni stalli proprio al mio paesello visto che ci sono già 4 Tesla),

- che percorro quotidianamente una 30ina di km in tutto, da casa mia al posto di lavoro, dove ho un parcheggio sotterraneo, senza colonnine,

- che ho un box privato, a 5 metri dal quadro elettrico di casa e che attualmente dispone di una presa bipasso da 16A già vicina al retro dell'auto, collegata con cavi da 2,5 mm.

- ho un impianto da 6 kw, ma casa elettrica (quindi d'inverno la pompa di calore di notte ne consuma anche 3 nei giorni più freddi e devo tenere conto anche del piano ad induzione che può arrivare a 2,8 in boost), il tutto con pannelli solari (minimi, 2 kw) e nessun accumulo (forse un domani...).

Inizialmente mi piaceva molto l'idea della colonnina Tesla, ma poi ho visto che non è regolabile al volo come potenza (se non lato auto immagino) e che per i miei km giornalieri e disponibilità del SuC era superflua.

Quindi, dopo aver letto le discussioni di questi giorni, mi chiedevo quale fosse la miglior soluzione per le mie esigenze e mi sono immaginato la seguente, che vorrei chiedervi di commentare:

- la sostituzione dei cavi da 2,5 con una sezione superiore (4?)

- la disposizione di una presa industriale da 16 A (o da 32 se mai dovesse servirmi una carica rapida fatta da casa), con  qualche tipo di protezione per l'auto (non ne ho idea, chiederei all'elettricista, ma in zona si verificano spesso sbalzi di tensione) ed eventualmente un conta kWh per avere un'idea della corrente erogata e della spesa a monte di eventuali dispersioni.

- l'utilizzo del UMC con adattatore per la presa industriale (da acquistare).

Però ho un dubbio: visto che l'UMC sembra consigliato come backup da viaggio e non per l'utilizzo quotidiano e che i SuC si sconsiglia di usarli frequentemente per la decadenza della batteria, possibile che l'unico modo "consigliato" sia la colonnina domestica?

Nel mio caso se anche montassi la colonnina (di Tesla o altre), non la terrei mai a grandi potenze, perchè non mi serve. Potrei anche tenerla a 16A, ma in una notte (torno a casa alle 18 ed esco alle 7.30) caricherei cmq i km di un'intera settimana! E allora mi chiedo che differenza faccia tra una colonnina e una spina industriale. E' forse soltanto per evitare l'usura dell' UMC che viene consigliata?

Voi che fareste?

 

 

 


weirded hanno apprezzato
RispostaQuota
 gEnE
(@gene)
Noble Member Friend
Registrato: 4 annifa
Post: 1245
09/09/2020 10:46 am  

@alccad

Vista la percorrenza giornaliera, io ti consiglio di aspettare di avere l'auto; ci fai qualche mese e vedi come và. Io con percorrenze simili alle tue ho aspettato quasi un anno a far mettere una colonnina in garage. Utilizza tranquillamente l'umc in dotazione; carica a 5 - 8 A di notte e stai tranquillo, poi se hai bisogno hai il SuC vicino e sicuramente non mancheranno colonnine, che comunque userai solo in casi eccezionali, viste le tue percorrenze.


RispostaQuota
(@alccad)
Reputable Member Registered
Registrato: 4 mesifa
Post: 337
09/09/2020 10:57 am  

@gene Ma quindi tu non metteresti nemmeno la presa industriale? Leggevo che la schuko si surriscalda molto per un utilizzo prolungato.


RispostaQuota
(@pontamarco)
Noble Member Moderator
Registrato: 4 annifa
Post: 1541
09/09/2020 11:12 am  

@alccad per i km che fai non ti serve null'altro che quello che hai già, non buttare via soldi inutilmente.

Si la presa domestica tende a scaldarsi se carichi per 10 ore di fila, ma, comunque, se l'impianto è fatto in sicurezza, non ci sono problemi.

Tieni presente che nel tuo caso non serve neanche che carichi per così tanto tempo, 5 o 6 ore sono più che sufficienti e ti creerebbero anche il buffer per la gita fuori porta della domenica.

L'UMC funziona benissimo anche per uso quotidiano.


RispostaQuota
(@alccad)
Reputable Member Registered
Registrato: 4 mesifa
Post: 337
09/09/2020 11:19 am  
Postato da: @pontamarco

@alccad per i km che fai non ti serve null'altro che quello che hai già, non buttare via soldi inutilmente.

Si la presa domestica tende a scaldarsi se carichi per 10 ore di fila, ma, comunque, se l'impianto è fatto in sicurezza, non ci sono problemi.

Tieni presente che nel tuo caso non serve neanche che carichi per così tanto tempo, 5 o 6 ore sono più che sufficienti e ti creerebbero anche il buffer per la gita fuori porta della domenica.

L'UMC funziona benissimo anche per uso quotidiano.

Grazie per il consiglio.

Però forse una protezioncina contro gli sbalzi di tensione ci vorrebbe, no?

Tra l'altro, io ora ho una bipasso, l'UMC te lo danno con la presa italiana da 16A o con la Schuko?

Se fosse Schuko, è consigliabile usare un adattatore o meglio cambiare la presa bipasso?


RispostaQuota
 gEnE
(@gene)
Noble Member Friend
Registrato: 4 annifa
Post: 1245
09/09/2020 11:21 am  

@alccad

Come già detto, la presa industriale serve solo se vuoi caricare al massimo (16 A, quindi 3.7 kW) per tutta la notte; vista la tua percorrenza puoi dire alla macchina di caricare a 5 o 8 A e collegarti alla presa casalinga o alla schuko e non ci saranno surriscaldamenti o potenziali problemi.


RispostaQuota
(@pontamarco)
Noble Member Moderator
Registrato: 4 annifa
Post: 1541
09/09/2020 12:38 pm  

@alccad che io sappia viene fornito con presa tre poli std italiana, solo se prendi in aftermarket magari "rischi" la Schuko, in caso cambia la presa, niente adattatori, mi raccomando!

Il cavo di ricarica ha già la sua protezione, l'unico problema è che, in caso di sbalzi, potrebbe interrompere la ricarica e, alla mattina, ti trovi la "sorpresa".

Personalmente (e faccio più di 50.000km/anno) mi attacco in garage alla presa standard e non ho mai avuto l'esigenza di fare diversamente.

 


RispostaQuota
(@alccad)
Reputable Member Registered
Registrato: 4 mesifa
Post: 337
09/09/2020 12:58 pm  

@pontamarco trovare la ricarica sospesa sarebbe il meno, in casa abbiamo una Smartina di backup 😉

Quello che mi preoccupa sono eventuali danni all'auto, visto che meno di 2 mesi fa ci ho già lasciato un piano ad induzione. Forse farò montare qualcosa a monte dell'impianto (se esiste).

Cmq non sapevo che l'UMC avesse già una protezione, dunque è già un'ottima cosa.


RispostaQuota
(@pontamarco)
Noble Member Moderator
Registrato: 4 annifa
Post: 1541
09/09/2020 1:40 pm  

@alccad nessun danno, provato più volte sulla mia pelle! 😊 


RispostaQuota
 fama
(@fama)
Trusted Member Registered
Registrato: 5 mesifa
Post: 94
09/09/2020 2:22 pm  

Io ho acquistato un UMC 2 da tenere fisso in garage così da tenere quello in dotazione nell'auto.

Ho preferito avere un backup perché caricando quasi esclusivamante a casa un guasto al dispositivo mi avrebbe lasiciato a "piedi".


RispostaQuota
(@frank62)
Reputable Member Owner
Registrato: 1 annofa
Post: 263
09/09/2020 2:24 pm  

@fama

Quanto ti è costato? e con quali connettori?

Questo post è stato modificato 3 mesifa da frank62

RispostaQuota
 fama
(@fama)
Trusted Member Registered
Registrato: 5 mesifa
Post: 94
09/09/2020 2:26 pm  

@frank62 nuovo 170 + 30 sp connettore schuko


RispostaQuota
(@frank62)
Reputable Member Owner
Registrato: 1 annofa
Post: 263
09/09/2020 2:29 pm  

@fama

Visti i prezzi di altre case automobilistiche per prodotti analoghi o di cineserie varie direi un affare


fama hanno apprezzato
RispostaQuota
(@zizio82)
Famed Member Moderator
Registrato: 2 annifa
Post: 3243
09/09/2020 2:32 pm  

@fama

Da service Tesla o da altre parti?

Si diciamo che lo svantaggio che puoi avere è la velocità massima di ricarica ma alla fine non è che stai tutto il giorno a cambiare la potenza del contatore 🤣 


RispostaQuota
Pagina 1 / 2
Condividi: