Forum


3 minuti di ricaric...
 
Notifications

3 minuti di ricarica per 1000 km di autonomia  

Pagina 1 / 2
  RSS

(@stegarda)
Trusted Member Registered
Registrato: 1 annofa
Post: 70
22/01/2020 12:58 pm  

https://motori.quotidiano.net/autoecologiche/auto-elettriche-arco-fc-promette-3-minuti-ricarica-1000-km-autonomia.htm

Ne parla anche il Sole24Ore di oggi.

Killer application per la futura diffusione della mobilità elettrica?

 


Quota
(@pontamarco)
Noble Member Moderator
Registrato: 3 annifa
Post: 1044
22/01/2020 1:07 pm  

Perchè dovrebbe essere una killer application: sembra abbiano trovato un soluzione batterie-sistema di ricarica in grado di ottimizzare al massimo i tempi.......basta che non vengano fuori con stazioni di ricarica da qualche MegaWatt....

Al contrario, sarebbe la soluzione al "problema" dei tempi lunghi di ricarica (scrivo problema virgolettato perchè non lo ritengo tale).

Vediamo cosa viene fuori.

 


RispostaQuota
(@bonny85)
Noble Member Moderator
Registrato: 12 mesifa
Post: 1804
22/01/2020 1:12 pm  

Speriamo non sia la nuova Bio-On 🤐 


nencio68 hanno apprezzato
RispostaQuota
(@thedream)
Noble Member Moderator
Registrato: 2 annifa
Post: 1598
22/01/2020 1:17 pm  

Teoricamente: se hai una batteria da 100 kWh e la puoi caricare a 100 kW costantemente serve un'ora (60') per caricarla da 0 a 100%.

Ora per caricare la stessa batteria in 3' devi avere 20 volte più potenza, quindi 2000kW o 2MW...

Secondo me non è molto realistico.


nencio68 hanno apprezzato
RispostaQuota
(@stegarda)
Trusted Member Registered
Registrato: 1 annofa
Post: 70
22/01/2020 1:30 pm  

@pontamarco

killer application inteso come accezione metaforica quindi come fattore in grado di favorire lo sviluppo della mobilità elettrica risolvendo i due principali “problemi” (autonomia ma soprattutto tempi di ricarica)


RispostaQuota
(@fabiano)
Estimable Member Owner
Registrato: 10 mesifa
Post: 157
22/01/2020 1:45 pm  

@bonny85

Pensavo di conoscerla solo io ahaha 😉


RispostaQuota
(@pontamarco)
Noble Member Moderator
Registrato: 3 annifa
Post: 1044
22/01/2020 1:46 pm  

@thedream

Esattamente quello che sospetto anche io, ma aspettiamo che ci svelino l'alchimia


RispostaQuota
(@fabiano)
Estimable Member Owner
Registrato: 10 mesifa
Post: 157
22/01/2020 1:47 pm  

@thedream

Sono perfettamente d'accordo.

Ammesso che si possa paragonare la batteria ad un condensatore, il problma è proprio quello che dice @thedream


nencio68 hanno apprezzato
RispostaQuota
(@pontamarco)
Noble Member Moderator
Registrato: 3 annifa
Post: 1044
22/01/2020 1:47 pm  

@stegarda

ok, sorry, non avevo compreso la sfumatura 👍 


RispostaQuota
(@nencio68)
Trusted Member Owner
Registrato: 1 annofa
Post: 91
22/01/2020 2:13 pm  

Ricordo a tutti, caso Bio-On docet, che le aziende quotate all'AIM non sono sotto il controllo di Consob e altro ente.

https://www.ilsole24ore.com/art/aim-raggi-x-come-funziona-crowdfunding-piazza-affari-ACLWwBBB

E a giudicare da questa notizia, la CrowdFundMe che sponsorizza l'iniziativa non ha un grande track-record...

Questo post è stato modificato 1 mesefa da nencio68

RispostaQuota
(@berpaniz)
Reputable Member Registered
Registrato: 2 annifa
Post: 439
22/01/2020 2:18 pm  

Sembra incredibile, però conti alla mano, quando si rifornisce una ICE di gasolio, la Potenza data dal flusso energetico che viaggio attraverso il fluido Gasolio è proprio pari a qualche Megawatt, perché in pochi minuti si deve dare tutta l'autonomia all'auto per percorrere 600/800km.

Quindi un giorno parlare di flussi di energia elettrica di questo ordine di grandezza dovrà diventare normale, almeno se si vuole fare rifornimento con le stesse caratteristiche d'uso del rifornimento di una ICE.

Se pensiamo ad una stazione Ionity da 10 stalli da 350kW, nel complessivo si arriverebbe già a 3,5MW, quindi o si riforniscono 10 auto a 350kW o 1 solo a 3,5MW.Fattibile? E il cavo, dovrà essere sicuramente raffreddato o addirittura fatto con superconduttori.

Però bisogna stare attenti anche un altra cosa, con queste storie sull'ecologia stanno nascendo come funghi dei progetti che sono delle vere e proprie truffe atte a raccogliere fondi sfruttando l'onda emozionale per poi svignarsela.


RispostaQuota
(@thedream)
Noble Member Moderator
Registrato: 2 annifa
Post: 1598
22/01/2020 4:09 pm  

@berpaniz

La grossa differenza è che un serbatoio di gasolio o di benzina non sono paragonabili a una batteria.

Facendo il pieno con il carburante non c'è flusso di energia, si sposta solo il liquido che contiene l'energia. Con le batterie invece si modifica la chimica per far sì che immagazzini l'energia; questo è un processo chimico, non un semplice spostamento di liquido.

Non so se mi sono spiegato.. faccio un esempio: se noi sostituissimo la batteria allora sarebbe paragonabile a "fare il pieno" perché in effetti ci limiteremmo a spostare ciò che contiene l'energia.


RispostaQuota
(@devix)
Famed Member Moderator
Registrato: 3 annifa
Post: 3974
22/01/2020 4:17 pm  

Notizie che lasciano un po' il tempo che trovano.
Si parla di fuel cell e di idrogeno quindi l'unica cosa che mi viene in mente e' un sistema di ricarica che sfrutta questi principi quindi estremamente inefficiente.
Una sorta di doppio rifornimento, mentre carichi a una velocita' "normale", ricarichi anche l'idrogeno che poi verra' trasformato in energia.
Mah...

Per la potenza di cui si parlava, 1MW non e' impensabile. I megacharger avranno quella potenza. Ovviamente non sarebbe applicabile con le batterie da 100kWh attuali.
Se pensate ai V3, andiamo ben oltre. A Las Vegas ci sono 24 stalli a 250kW...


RispostaQuota
(@stegarda)
Trusted Member Registered
Registrato: 1 annofa
Post: 70
22/01/2020 7:05 pm  

@nencio68

Non mi avventurerei troppo su questi temi. Se la società (Crowfundme) è stata listata sull'AIM avrà prodotto un prospetto di quotazione approvato dalla Consob e sarà per forza iscritta nell'apposito registro (oltre a possedere una serie di requisiti richiesti per essere ammessi in quel listino e che tutelano l'investitore).

Che poi la società piaccia o non piaccia è un altro argomento.

In ogni caso qui si sta commentando la validità del progetto della società Arco FC che poco c'azzecca con la piattaforma di crowfunding utilizzata.

Sicuramente poter vantare partner tecnologici come Enea e università a mio giudizio li pone su un certo  piano di credibilità


RispostaQuota
(@fabiotesla)
Trusted Member Registered
Registrato: 2 mesifa
Post: 66
22/01/2020 7:56 pm  
Postato da: @stegarda

https://motori.quotidiano.net/autoecologiche/auto-elettriche-arco-fc-promette-3-minuti-ricarica-1000-km-autonomia.htm

Ne parla anche il Sole24Ore di oggi.

Killer application per la futura diffusione della mobilità elettrica?

 

Scusatemi ma una cosa non ho capito:

si parla di una "tecnologia a fuel cell già testata da Toyota": quindi niente batterie da ricaricare a corrente? ... è troppo fumoso per imbastire una discussione od impegnare dei soldi....


RispostaQuota
Pagina 1 / 2
Share: