Forum


La "Gaffe" di Toyot...
 
Notifiche
Cancella tutti

La "Gaffe" di Toyota (e GM & FCA)  


Post: 738
Owner
(@rudyvdw)
Honorable Member
Registrato: 1 annofa

Poco tempo fa, GM insieme con Toyota e FCA si sono messi insieme con l'agenzia dell'ambiente condotta da Trump per cercare di togliere alla California ed altri stati, la possibilità di stabilire autonomamente i livelli di inquinamento delle vetture. Ovviamente l'agenzia federale EPA (Environment Protection Agency) vuole introdurre livelli "meno" stringenti e dunque autorizzare i fabbricanti a produrre auto più inquinanti. Dovrebbe cambiare nome piutosto che chiamarsi "Agenzia per la Protezione dell'Ambiente"

La California rappresenta circa il 40% delle vendita di auto in America e dunque detta le regole.

L'aspetto più incredibile è la posizione di Toyota che è stata il leader dell'ibrido pretestando l'effetto ambientale dei suoi ibridi.

Adesso in America si è scatenato un boycott della Toyota e sta pagando un prezzo pesante per questa "gaffe" strategica....anche i politici si danno da fare...

Come si può fare queste mosse sbagliatissime....

https://electrek.co/2019/11/14/toyotatrump-boycott-gains-momentum-loyal-toyota-customers-in-revolt/#more-110543

11 Risposte
Post: 1029
 Man
Moderator
(@some)
Noble Member
Registrato: 3 annifa

ma anche trump stesso io mica lo ho capito.

quando si insediò mise al tavolo pure musk, per poi lasciarlo andare alla prima occasione.

io credo che trump gestisca la politica più come un manager che come politico, quindi cambia strategia o la modifica in funzione delle prospettive di medio termine più convenienti.

questo significa che non è radicato su posizioni dettate da grandi finanziatori storici, ma su quelli che possono portargli più vantaggi; se in US cambiasse davvero il vento a favore delle emissioni potrebbe anche spiegare le vele e buttarsi a capofitto.

Risposta
4 Risposte
Moderator
(@bonny85)
Registrato: 1 annofa

Noble Member
Post: 1984

@some

Così è per gran parte dei politici. L'etica e gli ideali sono cose d'altri tempi, ora vanno dove tira il vento, i voti e il denaro...

Risposta
Moderator
(@cronos)
Registrato: 4 annifa

Famed Member
Post: 2629

@bonny85

se potessimo togliere "il denaro" dall'equazione e lasciassimo solo "i voti" sarebbe la massima espressione della democrazia

che poi io pensi che la democrazia in un mondo di trogloditi e di furfanti porti solo a maggiori distorsioni e ad un degrado terribile è un altro discorso..

Risposta
Owner
(@rudyvdw)
Registrato: 1 annofa

Honorable Member
Post: 738

@cronos

Ma lo sapete che nei USA non è un sistema elettorale pienamente democratico. Hillary Clinton aveva vinto con 3 millioni di voti in più...ma ha persa.

Risposta
Owner
(@rudyvdw)
Registrato: 1 annofa

Honorable Member
Post: 738

@some

Trump è molto chiaro...segue fedelmente il suo programma elettorale per i suoi più accaniti repubblicani... è solo quello che l'interessa e chiaramente in previsione delle nuove elezioni tra meno di un anno.

Risposta
Post: 5297
Moderator
(@devix)
Illustrious Member
Registrato: 3 annifa

Trump persegue “cinicamente” gli interessi degli USA, punto e basta.
Così protegge le aziende americane.
Che piaccia o no, l’occidente gioca con regole molto più restrittive degli emergenti (Cina, India e Brasile) e questo va a discapito dei bilanci e quindi del benessere.
Non è una giustificazione, ma semplicemente una valutazione oggettiva.

Risposta
Post: 738
Owner
(@rudyvdw)
Honorable Member
Registrato: 1 annofa
Postato da: @devix

Trump persegue “cinicamente” gli interessi degli USA, punto e basta.

E' un concetto molto discutibile perché in California la pensano ben diversamente. Il benessere dell'America (come la presenta Trump) è solo nei occhi di alcuni. Pazienza, passerà il turno tra poco spero. Nel frattempo quel "benessere" non rispetta l'ambiente e fa male sia all'America che al livello globale. 

Per aggiungere a questo blog che avevo lanciato, lo stato della California ha dichiarato che non compreranno più veicoli per il suo uso pubblico da chi non è allineato con la politica della California. In poche parole, GM, FCA e Toyota vengono boicottate chiaramente. E' un bel problema per questi costruttori perché la California rappresenta 40% delle vendita di auto nei USA. Mi sa che qualcuno farà rapidamente marcia indietro. Sbagliato la strategia mi sa.....

https://electrek.co/2019/11/16/california-bans-government-from-buying-cars-made-by-automakers-trump-against-clean-air/#more-110915

Risposta
4 Risposte
Moderator
(@cronos)
Registrato: 4 annifa

Famed Member
Post: 2629

@rudyvdw

Lo stato della california non acquisterà più auto, i cittadini potranno farlo senza problemi, parliamo solo di auto della polizia dei comuni etc, si parla di briciole, ma son cose che si sommano ed è simbolico più che altro

Risposta
Owner
(@rudyvdw)
Registrato: 1 annofa

Honorable Member
Post: 738

@cronos

Hai ragione ma facevo riferimento alla brutta reputazione che questi produttori si sono fatti e qualche effetto negativo sull'acquista della popolazione californiana ci sarà.

Risposta
Moderator
(@cronos)
Registrato: 4 annifa

Famed Member
Post: 2629

@rudyvdw

sì, ma concordo con te.. è simbolico, ma non senza effetti

poi dipende dalla coscienza di ognuno, se uno dice 'vorrei essere più green ma le mie esigenze / non ho i soldi / etc' magari si convince almeno a non prendere uno di questi marchi

ma se a uno di queste cose non frega niente ( del resto qualcuno l'ha pur elettro trump e non si può dire che non fosse chiaro cosa pensasse dei cambiamenti climatici ) non sono questi gesti che lo colpiscono in un qualche modo

Risposta
Owner
(@rudyvdw)
Registrato: 1 annofa

Honorable Member
Post: 738

@cronos

La California è molto "partito democratico" da lunga data e molto sull'ambiente, dunque...

Risposta
Condividi: