Forum


Breve guida per rip...
 
Notifiche
Cancella tutti

Breve guida per riportare a nuovo le guarnizioni in una Tesla...  

Pagina 1 / 3

Post: 4657
Newsmodder
Topic starter
(@scanred_x)
Famed Member
Registrato: 5 annifa

Dopo alcuni anni di uso intenso di una Tesla (e di ogni auto, peraltro), un punto spesso sottovalutato sono le guarnizioni, quelle anonime e mai osservate strisce di gomma che proteggono da spifferi, acqua e vento le porte, il bagagliaio e tante altre giunzioni spesso sconosciute delle nostre belle auto...

E' venuto il momento delle pulizie di primavera, e quando avete mezzora libera, se vi va e volete riportare a nuovo la vostra auto, potrete seguire questi semplici consigli :

1. procurarsi uno spray siliconico, ad esempio questo o un qualsiasi altro prodotto amatoriale o professionale (i prezzi vanno da circa 3 euro a circa 18 euro, a seconda della qualità). Io ho usato un prodotto base/medio tipo questo, ma vanno bene tutti quelli di qualità: 

2. procuratevi un cartoncino (ad esempio il coperchio di una scatola di scarpe) per evitare che parte del prodotto vada dove non deve andare (ad esempio sul cruscotto o peggio sugli schermi) e un paio di panni di microfibra (vanno bene anche quelle base da cucina, tanto non toccheremo la carrozzeria); 

3. ponete l'auto all'aperto, un cortile arieggiato, un viale all'ombra, e con tutte le porte aperte, tutte comprese frunk e trunk, e finestrini abbassati (e tetto apribile se lo avete); 

4. Cominciate dai bagagliai, per prendere la mano ed evitare di fare danni in quanto le guarnizioni sono più larghe ed è più facile. Si passa lo spray con mano ferma e lentamente, e con l'altra mano si tiene il cartoncino che evita che il prodotto cada altrove. Quando il giro è finito si passa lentamente il panno in microfibra per spalmare uniformemente il prodotto e farlo assorbire dai micropori della gomma, meglio se con una leggera spruzzata di prodotto anche sul panno. Si passa ad altra parte finchè non si completa tutta l'auto. 

5. Si ripassa la seconda volta, stesso metodo, questa volta soffermandosi anche sulle decine di particolari in gomma, come i fermi del bagagliaio o l'antispiffero prima della presa d'aria sopra il frunk, o le paratie in gomma fra portiera e montanti centrali. Troverete decine di particolari in gomma, anche sotto le portiere, cercate e seguite i contorni di ogni cosa che si muova per aderire ad altro, quindi i giri completi di ogni elemento. (ovviamente tassativamente ESCLUSI dal silicone: gli schermi interni, gli interni cruscotto, e ovviamente i tergicristalli!) 

6. Si attende un dieci minuti prima di chiudere o alzare i finestrini, in modo che si assorba tutto bene. 

7. Gran finale: noterete subito come i finestrini scorrono lisci e senza più alcun rumore, come in velocità gli spifferi siano scomparsi, come la gomma lucida riprenda vita e dia eleganza alla vostra auto, come appena uscita dallo Store...

Enjoy

🙂

Scan

PS: la lettura della scheda del prodotto aiuta a mostrare i tanti vantaggi secondari che darete alla vostra auto e alle vostre guarnizioni: 

"Silicone milleusi spray. Scivolante, lubrificante, ravvivante per superfici in metallo, plastica, gomma, legno ecc. Trova applicazione in moltissimi settori: hobbistica, auto, moto, bici, casa, camper, giardino, palestre, barca ecc. Elimina cigolii dalle portiere, cruscotti e rivestimenti plastici di auto, autobus, furgoni, camper, barche ecc. Mantiene morbide ed efficienti le guarnizioni in gomma anche quelle delle portiere auto, evitandone l'attrito e il blocco quando gela. Protegge dagli agenti atmosferici le parti in plastica, alluminio, gomma, legno, cuoio, pelle e similpelle. Il prodotto esplica anche un effetto ravvivante e idrorepellente, che g li consente di essere usato su bauletti moto, scarponi da tempo libero e da motociclista, capote di auto ecc. Preserva gli elementi elettrici dalla corrosione salina e dall'umidità. Resiste a - 40°C e +260°C. SILICONE SPRAY è anche un ottimo scivolante che non unge, utile quindi per meccanismi di precisione come quelli del pianoforte e altri strumenti musicali, orologi da parete, cerniere di a biti e borse, macchine da cucire, elementi del cambio bici ecc. Utile inoltre per far scorrere senza fatica oggetti pesanti, tipo mobili, sul pavimento o su altre superfici."

 

12 Risposte
Post: 369
Owner
(@mario)
Reputable Member
Registrato: 5 annifa

Grazie, molto interessante.

Lo facevo con le guarnizioni delle finestre del camper, bravo che mi hai ricordato di farlo anche sulle auto!

Mario

Risposta
Post: 4657
Newsmodder
Topic starter
(@scanred_x)
Famed Member
Registrato: 5 annifa

operazione veloce e utilissima in effetti, molte volte pensiamo alla cera per carrozzeria o altro, e ci dimentichiamo in effetti di un elemento fondamentale...

Scan

Risposta
Post: 32
Owner
(@labirio)
Eminent Member
Registrato: 2 annifa

... e bravo Scan! Sempre consigli utili e puntuali ... sicuramente da mettere nel libretto di manutenzione 😉  

Risposta
Post: 4825
Admin
(@divh)
Famed Member
Registrato: 5 annifa

Per info io ne ho trovato uno simile ad uno stick con una sorta di spugnetta; molto pratico nell'applicazione in quanto non va roba in giro e quindi non sporca.

Ce l'ho in macchina, più tardi metto la foto 😉 

Risposta
1 Risposta
 Guru
Owner
(@guru)
Registrato: 2 annifa

Estimable Member
Post: 118

Credo che sia molto più indicato per chi ha meno esperienza nel campo della manutenzione, così si evitano sporcizie indesiderate.

Come si chiama il prodotto in stick?

Risposta
Pagina 1 / 3
Condividi: