Forum


Frenata fantasma? N...
 
Notifiche
Cancella tutti

Frenata fantasma? No, di sicurezza!

Pagina 2 / 3

(@okami)
Estimable Member Registered
Registrato: 4 mesifa
Post: 129
 

@zizio82 piano piano ci sto prendendo l’occhio anche io, ho visto che se anticipi leggermente non serve nemmeno schiacciare più di tanto. Alla lunga si impara a “sentire l’esitazione” dell’AP e ad anticiparla.

Bisogna insistere un po’ per capire le “sfaccettature” (un modo carino per dire i difetti) del sistema e controbilanciarle.


RispostaQuota
(@okami)
Estimable Member Registered
Registrato: 4 mesifa
Post: 129
 
Postato da: @stefano_mx

Vedo che i vostri commenti mi confermano, ... 100 anni non bastano.

Grinning

I tempi informatici sono sempre più brevi rispetto ai nostri. Tesla fa già molto con il sistema visuale di guida, con tutti i limiti che ha. Ovviamente un futuro calo dei prezzi dei lidar porterà un notevole miglioramento della capacità visiva della macchina, cioè dei futuri modelli. Nio ha già un array di sensori interessante, ma dobbiamo abituarci all’estetica della macchina con le corna.

Dobbiamo anche tenere a mente che i sistemi di machine learning imitano i comportamenti umani, non i ragionamenti sottostanti. Il sistema va bene nella maggior parte dei casi, ma per ora il cervello umano é inarrivabile nella gestione delle eccezioni.


RispostaQuota
(@zizio82)
Famed Member Moderator
Registrato: 2 annifa
Post: 3914
 

@okami

no no proprio orecchio! Si sente il rumore che schiaccia il freno se ci fai caso... quindi so che chi inchioda da un momento all’altro...


RispostaQuota
(@devix)
Illustrious Member Paladino
Registrato: 4 annifa
Post: 8885
Topic starter  
Postato da: @stefano_mx

Vedo che i vostri commenti mi confermano, ... 100 anni non bastano.

Io invece sono molto più ottimista. Penso che negli USA possa essere rilasciato entro l'anno. Diciamo una sorta di attuale AP autostradale, ma in città. Quindi sempre con il guidatore attento, ma FSD inserito disponibile per tutti. Da qui al robotaxi si vedrà. La crescita comunque è esponenziale e non lineare.

Anche fosse rilasciato solo negli USA dove la segnaletica e le strade sono più "lineari", sarebbe comunque un mercato enorme!!!

Postato da: @bonny85

Marchionne 10 anni fa prevedeva che la quota di vetture elettriche nel 2021 sarebbe stata sotto il 5%

10 anni fa Tesla praticamente non esisteva e nessuno si aspettava la crescita che vediamo oggi. Non pensare linearmente, ma esponenzialmente. Rimango decisamente ottimista. Pensa solo a tutti i modelli che sono usciti o stanno uscendo rispetto a 2 anni fa (dove non esisteva nulla!!!). Tesla andrà intorno al milione di auto nel 2021 e sul 1.6M nel 2022 e via così. La storia della tecnologia lo insegna, nel momento in cui l'elettrico verrà proposto a un prezzo effettivamente conveniente, inevitabilmente ci sarà il declino della vecchia tecnologia semplicemente perché non sarà neanche più conveniente produrla.

Questo post è stato modificato 1 mesefa da Devix

RispostaQuota
(@bonny85)
Famed Member Moderator
Registrato: 2 annifa
Post: 2805
 

@devix

Secondo me i freni saranno due:

- dubbia permanenza degli incentivi

- investimenti a rilento per le reti di ricarica viste le scarse vendite globali

Riguardo al primo punto, fino a quando non faranno una utilitaria elettrica che costi 10.000 euro senza bisogno di incentivi e al pari delle attuali a benzina, non andremo a target.

Il secondo punto, se Tesla come penso metterà a disposizione (a pagamento) la sua rete di ricarica ai concorrenti per finanziarne la sua espansione esponenziale, non sarà più un problema.

Sul milione di vetture come vendite di Tesla nel 2021, ci andrei cauto. Un +100% con la concorrenza che arriva non è un obiettivo facile.


RispostaQuota
(@stefano_mx)
Reputable Member Owner
Registrato: 3 annifa
Post: 257
 
Postato da: @devix

 

10 anni fa Tesla praticamente non esisteva e nessuno si aspettava la crescita che vediamo oggi. Non pensare linearmente, ma esponenzialmente. Rimango decisamente ottimista. Pensa solo a tutti i modelli che sono usciti o stanno uscendo rispetto a 2 anni fa (dove non esisteva nulla!!!). Tesla andrà intorno al milione di auto nel 2021 e sul 1.6M nel 2022 e via così. La storia della tecnologia lo insegna, nel momento in cui l'elettrico verrà proposto a un prezzo effettivamente conveniente, inevitabilmente ci sarà il declino della vecchia tecnologia semplicemente perché non sarà neanche più conveniente produrla.

Per me Tesla deve stare attenta alla concorrenza cinese.

Se avete visto la NIO ha fatto uscire al NIO ET7 che promette performance eccezionali (i.e. 1000km di range) a prezzi di una Model 3, ma con qualita' superiore a una Model S.

Se riescono a partire con la produzione e vendite sul mercato cinese e pii quello europeo penso che Tesla dovra diffendersi.

Anche se a Tesla restera' sempre il fatto di essere l'unica ad avere una rete di SuC cosi' ramificata


RispostaQuota
(@devix)
Illustrious Member Paladino
Registrato: 4 annifa
Post: 8885
Topic starter  
Postato da: @stefano_mx

Se avete visto la NIO ha fatto uscire al NIO ET7 che promette performance eccezionali (i.e. 1000km di range) a prezzi di una Model 3, ma con qualita' superiore a una Model S.

Sono ancora proclami, come Lucid o la nuova Hyundai Ioniq5. Vedere cammello, fare valutazioni realistiche Wink  


RispostaQuota
(@bonny85)
Famed Member Moderator
Registrato: 2 annifa
Post: 2805
 

@devix

Un po’ come i robotaxi 🙂


RispostaQuota
(@devix)
Illustrious Member Paladino
Registrato: 4 annifa
Post: 8885
Topic starter  

@bonny85

Mi sa che stiamo un po' uscendo fuori topic. Nessuno sta valutando quello che Tesla o gli altri promettono, possiamo ipotizzare il futuro del trasporto. C'e' chi la pensa in un modo e chi un un altro. La storia ci dira' la verita'.

Nel primo post ho descritto una reazione del mio AP e ne sono rimasto contento.


RispostaQuota
(@bonny85)
Famed Member Moderator
Registrato: 2 annifa
Post: 2805
 

@devix

È interessante che AP1 funzioni complessivamente meglio delle versioni attuali.

Il cambio radicale di approccio e la gestione di un numero maggiore di dati non sempre porta risultati migliori, vedremo nel lungo termine se sistemeranno le pecche dell’autopilot moderno.

Mi ricorda il succedersi dei vari sistemi operativi Windows: quasi sempre l’ultimo uscito aveva più bug e funzionava peggio del precedente, è fisiologico nel mondo del software. Con il tempo poi le cose cambiano.


altair45 hanno apprezzato
RispostaQuota
(@devix)
Illustrious Member Paladino
Registrato: 4 annifa
Post: 8885
Topic starter  

Oggi sono riuscito a fare una foto della visuale del dashboard con 2 auto davanti alla mia.

Probabilmente ha reagito vedendo il comportamento di quella che io non vedevo.

 IMG-7422


RispostaQuota
(@stefano_mx)
Reputable Member Owner
Registrato: 3 annifa
Post: 257
 
Postato da: @bonny85

@devix

È interessante che AP1 funzioni complessivamente meglio delle versioni attuali.

Il cambio radicale di approccio e la gestione di un numero maggiore di dati non sempre porta risultati migliori, vedremo nel lungo termine se sistemeranno le pecche dell’autopilot moderno.

Mi ricorda il succedersi dei vari sistemi operativi Windows: quasi sempre l’ultimo uscito aveva più bug e funzionava peggio del precedente, è fisiologico nel mondo del software. Con il tempo poi le cose cambiano.

Certo, se usi Windows, ... che pretendi? Bachi su bachi da seta.

Passa a Linux, ... Ubuntu.

Comunque lo API1 funzona meglio perche' sicuramente fa girare un software che fa molti meno checks di quello che gira su AP2. E quindi ci sono un sacco di controlli che non fara' e per questo vede meno fantasmi.

Wink


RispostaQuota
(@bonny85)
Famed Member Moderator
Registrato: 2 annifa
Post: 2805
 

@stefano_mx

Ahah, ho sia MAC che Windows per diversi scopi.

Concordo che più ci si avvicina alla guida autonoma al 100% più le difficoltà aumentano in modo esponenziale. È quasi un asintoto a cui non si arriva mai. Nella figura "y" sarebbe il tempo, "x" la % di situazioni che la guida autonoma può gestire e "m" il 100%.

Questo post è stato modificato 1 mesefa 4 tempo da Bonny85

RispostaQuota
(@devix)
Illustrious Member Paladino
Registrato: 4 annifa
Post: 8885
Topic starter  
Postato da: @bonny85

Concordo che più ci si avvicina alla guida autonoma al 100% più le difficoltà aumentano in modo esponenziale. È quasi un asintoto a cui non si arriva mai. Nella figura "y" sarebbe il tempo, "x" la % di situazioni che la guida autonoma può gestire e "m" il 100%

Finalmente ci siamo arrivati!!! Non e' vero che AP1 funziona "meglio" di AP2, e' semplicemente piu' "ignorante" e quello che deve fare lo fa bene, ma perche' e' decisamente piu' semplice.

AP2 ha delle funzionalita' impensabili sia per AP1 che per tutti gli altri sistemi ADAS oggi sul mercato (che si fermano al livello 2).

Concordo al 100% con te, aumentando la complessita', aumenta in maniera esponenziale la quantita' di dati, investimenti, potenza di calcolo etc...

Staremo a vedere. Per ora io sono soddisfattissimo del mio AP1 granitico e penso che nel panorama automotive sia forse il migliore, per quello che deve fare.


RispostaQuota
(@rudyvdw)
Prominent Member Owner
Registrato: 2 annifa
Post: 938
 

@stefano_mx

Ho già notato che spesso quando lo fa è dovuto ad un ombra specifica sulla strada o un cambiante di coloro dell'asfalto. Mi è capitato per una grande ombra fatto da un camion che stava sulla corsia di destra e mi è anche capitato quando il colore dell'asfalto passa allo scuro.

Questo post è stato modificato 1 mesefa 2 tempo da Rudy-VDW

RispostaQuota
Pagina 2 / 3
Condividi: