Forum


Notifiche
Cancella tutti

M3 vs MS  

  RSS

 Pepe
(@pepe)
Reputable Member Founder
Registrato: 5 annifa
Post: 413
03/08/2020 7:30 pm  

Dopo aver guidato x 5 anni una Model S 70D sono passato da poco a Model 3 Performance. Per tutti gli utenti del forum, esprimo il mio giudizio - assolutamente personale - paragonando le due auto. Buona lettura.

ESTERNI: MS batte M3; questo è uno dei giudizi più personali in assoluto, ma ritengo che la Model S abbia la linea più bella di tutto il parco auto Tesla (Roadster esclusa); ciò detto la M3 è una bella vettura con alcune soluzioni che la rendono davvero gradevole; nella versione Performance i cerchi turbine neri da 20” sono davvero “pornografici”. Mi pare migliorata anche la qualità della vernice.

INTERNI: in M3, nonostante sia più piccola, sono riusciti a mantenere un ottima accessibilità e confort per 5 persone. Con il tetto panoramico senza montante posteriore hanno migliorato l’abitabilità posteriore anche per i più alti. Ciò è dovuto ad un passo simile alla MS (2960 vs 2875) a discapito degli sbalzi. Le finiture sono buone, ma l’alcantara scarseggia mentre nella mia MS faceva da padrona. Bisogna abituarsi al mono-display centrale poiché all’inizio si butta sempre l’occhio davanti nella ricerca del tipico cruscotto. Ma poi ci si abitua e si apprezza la soluzione di Tesla, anche perché pare verrà applicata anche sulle nuove S e X.

SPAZI: quando passi a M3 ti accorgi che la Model S è davvero enorme. In MS c’è tanto spazio di carico aiutato dal portellone elettrico completamente apribile, ottima per famiglie numerose ma pessima da parcheggiare e guidare in percorsi assai stretti. Nonostante tutto la M3 ha un bagagliaio molto capiente (NON apribile in automatico), ma una bocca d’accesso limitata. In M3 hanno migliorato molto i porta oggetti, inserendo le tasche su tutte le portiere, bracciolo sedili posteriori, tunnel centrale pieno di ripostigli e finalmente un sotto bracciolo anteriore grande ed utilizzabile (quello della MS è ridicolo); il Frunk è piccolo (circa 40lt) rispetto alla MS ( nelle versioni RWD era davvero enorme)

FINITURE: Rispetto alla mia MS di 5 anni fa, sono migliorate le finiture e gli accoppiamenti, sempre ancora inferiori ai concorrenti tedeschi più blasonati. Le maniglie M3 sono “manuali” ed intuitive con comandi automatici dall’interno (ci sono anche le leve meccaniche per emergenze), quelle della MS sono ad estrazione automatica, ma sono state per alcuni un bagno di sangue. Guarnizioni in generale molto meglio che su MS, con minori fruscii aerodinamici. Molto smart l’apertura dell’auto con il proprio telefono o con key-card (senza dover portarsi dietro le chiavi della MS, tanto criticate per essere state clonate)

DRIVER EXPERIENCE: sono 2 auto completamente diverse. MS più dedicata a lunghi e rilassanti viaggi, mentre M3 dedicata al puro divertimento e al piacere di guida sportiva. MS troppo pesante, grande e con assetto e sospensioni non adatte ad una guida sportiva. M3P più leggera, contenuta con un ottimo assetto e miglior tenuta di strada. Le sospensioni pneumatiche sono molto valide per la gestione in altezza degli ostacoli e confort di marcia, ma le sospensioni della M3P sono davvero ben progettate, che poi su cerchi da 20” e gomme realizzate per M3P (Michelin Pilot Sport 4S 235/35 ZR20 92Y XL Acoustic T0) è davvero come guidare un Go-Kart. Considerate che c’è anche il Drift Mode x i traversi e il Track Mode per gli amanti della pista che permette la completa configurazione manuale dei parametri dell’auto (Trazione, Stabilità e Frenata) memorizzabili per ciascun tracciato con anche il video di ciascun giro pista e le indicazioni dei parametri di pista (tempi, accelerometro, ecc.…) che sono salvabili in formato Excel sulla chiavetta USB.

CONFORT: inaspettatamente ho trovato M3P (con cerchi da 20” e gomme 235/35) più silenziosa della MS, che aveva i suoi 5 anni (ma solo 55.000km) e il tetto apribile che probabilmente influiva sui fruscii di marcia. Anche le asperità stradali vengono attutite ottimamente, senza che in abitacolo si ripercuotano in maniera evidente. Ottimo lavoro di Tesla. Sedili più morbidi, confortevoli ed avvolgenti rispetto alla mia MS, ma purtroppo in ecopelle, che sarà anche ecologica ma la vera pelle è tutt’altra cosa.

CLIMATIZZAZIONE: veramente un passo avanti rispetto a MS; più efficiente, più veloce e con bocchette direzionabile da display finalmente dove vuoi. La lama d’aria sul cruscotto anteriore è molto efficace e esteticamente molto piacevole. Con MS non ho mai trovato una posizione giusta delle bocchette.

PRESTAZIONI: M3P è un missile, vola in mezzo alle altre auto che sembrano ferme. Rispetto a MSP è meno cattiva con un’accelerazione più lineare e meno spigolosa. Nell’utilizzo quotidiano è più che sufficiente la modalità soft, ma prima o poi la trovi una 911 al semaforo, clicchi su SPORT e la rivedi al semaforo successivo!

FRENI: M3P batte MS. molto potenti, modulabili e tengono bene anche dopo diverse frenate impegnative. Ovviamente M3P è più leggera e più stabile di MS in frenata, ma l’impianto frenante della M3P è davvero ben dimensionato. Pinze monoblocco rosse bellissime e dischi da 355 ant. e 335 post.

MCU + AP3: il display è iper-reattivo e finalmente si riescono ad usare tutte le sue funzioni, incluso Explorer; a mio avviso la qualità della telecamera posteriore è peggiorata rispetto alla MS. Molto carina la parte di visualizzazione dinamica dell’auto (a sinistra del display) che è iterativa; AP3 non ancora testato a sufficienza per esprimere paragoni con AP1; per ora si è comportato bene.

AUTONOMIA: rispetto a MS la M3 è più efficiente e quindi permette autonomie maggiori a parità di carica di batteria. Inoltre con la presa di ricarica CCS e le nuove batterie (2170) permette un tempo di ricarica presso SuC minore rispetto a MS, quindi viaggi più veloci. La mia vecchia MS aveva SuC illimitati, mentre ora prima o poi li dovrò pagare. Una nota negativa sul nuovo cavo di ricarica UMC che rispetto a quello vecchio, carica solo in monofase max 7.2 kW (con presa blu da 32 A optional)

PNEUMATICI: a libretto sulla M3 Performance sono omologati in Italia solo pneumatici da 20” (235/35 o 245/35) per cui pneumatici invernali sono rari e costosi, mentre su MS è possibile montare 19” o 21” anche su Performance. Su M3P le gomme sono fatte su specifiche Tesla e realizzate da Michelin (Pilot Sport 4S 235/35 ZR20 92Y XL Acoustic T0); Cerchi turbine neri da 20” bellissimi, ma ovviamente delicati e troppo vicini all’asfalto!

PREZZO: ad oggi non è giustificata la differenza di costo tra MS e M3, considerando che la MS ha già 8 anni di vita e tecnologicamente è superata su alcuni aspetti.

Infine allego una tabella che riassume (salvo errori) molte caratteristiche per chi volesse fare dei confronti.

Stay charged.

 


altair45, Paolo Sammartino, Bladerunner e 1 persone hanno apprezzato
Quota
(@zizio82)
Famed Member Moderator
Registrato: 2 annifa
Post: 2861
03/08/2020 8:00 pm  

Scrivo solo una cosa: analisi molto bella!

Secondo me lo step finale di prova lo dovresti fare con una nuova Model S per vedere lo step evolutivo di affinamento! Per il resto TOP!


RispostaQuota
(@ste73)
Honorable Member Founder
Registrato: 4 annifa
Post: 712
03/08/2020 9:03 pm  

Bel post, bravo Pepe. Credo che la scelta tra una e l’altra sia davvero prevalentemente da fare con la “pancia”. Io, tra le 2 litiganti ... sto sulla mia X 🤣


altair45 hanno apprezzato
RispostaQuota
(@bladerunner)
Estimable Member Owner
Registrato: 2 annifa
Post: 211
03/08/2020 9:20 pm  

Ottima analisi di confronto, davvero esaustiva e molto dettagliata, complimenti !

Unica mia nota personale, forse il confronto più omogeneo tra una Model S 70D ed una Model 3 potrebbe essere con la versione LR di quest'ultima... la M3 Performance (che io ho provato in Test Drive dopo aver acquistato una Model S usata) è davvero fuori serie !

Comunque un post di grande utilità per coloro che magari sono indecisi (come ero io all'epoca) tra Model S usata e Model 3 nuova.

Grazie

BR


RispostaQuota
(@vittorio)
Reputable Member Founder
Registrato: 4 annifa
Post: 324
03/08/2020 9:45 pm  

Ottima analisi , sicuramente in fatto di finiture hanno fatto passi avanti , come anche l’elettronica in 5 anni ha fatto passi da gigante. 

Sarebbe da paragonare ad una MS P , ma non mancherà occasione Smile

Complimenti per la scelta , farai felice anche il gommista Wink  


RispostaQuota
(@riva65)
Eminent Member Registered
Registrato: 3 mesifa
Post: 25
03/08/2020 10:28 pm  

Bella analisi. Complimenti e grazie del tuo tempo. Anch'io sono indeciso anche perché la M3 mi tocca sotto sulla rampa del garage. Mannaggia


RispostaQuota
(@paolosil)
Trusted Member Registered
Registrato: 6 mesifa
Post: 67
03/08/2020 10:39 pm  

Io ho scelto da poco una M3 LR e leggendo la tua analisi e dopo 11.000 km sono ancora più convinto delle scelta fatta. Certo quando ai SuC vedo delle MS ne apprezzo la linea, è un po’ invidio le sospensioni pneumatiche visto che faccio viaggi da 400 a 700 km in un giorno. Ma per me l’efficienza energetica è l’elemento prioritario che ha guidato la scelta e mi è capito più di una volta di arrivare ad un SuC trovando delle MS in carica per ripartire poi prima di loro. Più leggera, più recente, motore più efficiente, M3 dopo 3 mesi ampiamente promossa. 


RispostaQuota
(@bonny85)
Noble Member Moderator
Registrato: 2 annifa
Post: 2155
03/08/2020 10:42 pm  

Bellissima analisi.

Pensa che a volte mi attira l’idea della M3P specialmente con i prezzi attuali che si sono molto avvicinati alla LR rispetto all’inizio (differenza di 6.670 contro i 10.000 e rotti dell’epoca).

Purtroppo già con la LR devo stare MOLTO attento sia a salire che a scendere dalla rampa del garage perché tocca sotto. Devo sempre sterzare tutto in un punto critico per salire in diagonale e diminuire lo sbalzo. Ormai ci ho preso la mano, ma con la Performance dovrei sicuramente modificare la rampa o mettere dei dossi artificiali. Mi sa che mi accontenterò del boost da 1.800 euro iva compresa, per il quale ho già il preventivo 😄 Mi consolo con gomme meno costose e un pelo di autonomia in più.

Questo post è stato modificato 2 mesifa 2 tempo da Bonny85

RispostaQuota
(@obrini)
Estimable Member Registered
Registrato: 2 annifa
Post: 153
04/08/2020 5:34 pm  

Pepe: Concordo su tutto quello che descrivi tranne che sulla rumorosità che ho trovato nettamente migliore su Model S alle basse velocità e meno ma comunque migliore alle velocità autostradali.


RispostaQuota
(@e-frapporti)
Reputable Member Owner
Registrato: 10 mesifa
Post: 292
04/08/2020 6:36 pm  

Bellissimo confronto, grazie per la condivisione.

Personalmente ho potuto provare una MS P85 per due giorni, mentre la mia M3 era al service, chiaramente non posso esprimere un parere su molte delle cose che valuti ma in generale mi trovo d'accordo con te ad eccezione del comfort acustico interno che, al pari di obrini qui sopra, ho trovato superiore rispetto a quello della M3

Questo post è stato modificato 2 mesifa da epunto

RispostaQuota
(@stegarda)
Estimable Member Registered
Registrato: 2 annifa
Post: 164
04/08/2020 7:05 pm  

La MS pur essendo tecnicamente superiore in molti aspetti (non per altro fa parte di un altro segmento) rimane un’auto dall’aspetto tradizionale, sia dentro che fuori. 
La M3 al di là degli ovvi miglioramenti dati dall’essere un’auto di più recente concezione sembra di un’altra “era” a confronto e me ne accorgo anche dall’interesse/curiosità che suscita tra i neofiti quando passo o è parcheggiata. 
Io sono stato a lungo indeciso tra una MS usata e una M3 nuova e alla fine ho optato per quest’ultima. Ho avuto modo di provare la MS per un paio di volte in occasione di periodi di fermo al service e devo dire che col senno di poi sono contento della scelta, salvo la comodità dei sedili che mi è piaciuta di più su MS (più rigidi e simili alla mia vecchia BMW) oltre al fatto che preferisco di gran lunga la vera pelle a quella sorta di plasticume che ho sulla M3 e mi sa che prima o poi li farò rivestire. 


RispostaQuota
Condividi: