Forum


Spread the love
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Certificazione EPA Model 3 Long Range  

  RSS

danielepetroni
Trusted Member Registered
Registrato:2 anni fa
Posts: 54
07/08/2017 3:59 pm  

Ciao a Tutti,

A questo Link l'articolo di InsideEvs e qui il PDF dal sito dell'EPA...

Long Range => 80.5KWh e fatte le dovute proporzioni Standard Range => 57.1
La cosa più strana è che si parla di AC 3 PHASE PERMENANT MAGNET, addio Asincrono a Induzione?

Quali sarebbe gli eventuali vantaggi?

Daniele


RispondiQuote
Cronos
Reputable Member Registered
Registrato:1 anno fa
Posts: 381
07/08/2017 4:59 pm  

Par strano che siano passati ad un motore a magneti permanenti.. però del resto son documenti dell'EPA.. trovati sul sito ufficiale EPA..
continuo a non capire..
tornando invece alla tua domanda seria, chi meglio di tesla per risponderti?

https://www.tesla.com/blog/induction-versus-dc-brushless-motors


RispondiQuote
MicheleCT
Trusted Member Registered
Registrato:5 mesi fa
Posts: 81
07/08/2017 5:13 pm  

Per quanto riguarda le batterie, erano le stime che avevo fatto anch'io facendo conti della serva al momento della presentazione, con i dati disponibili. Vedo che quindi erano realistici. 

Riguardo il motore, beh, grazie Cronos per l'articolo del link. Molto esplicativo. 

Aspettando la Model 3...


RispondiQuote
Cronos
Reputable Member Registered
Registrato:1 anno fa
Posts: 381
07/08/2017 5:17 pm  

Per chi non mastica bene l'inglese estraggo le parti più rilevanti:

( tradotto e riassunto rapidamente )
Una delle principali differenze è che con un motore a magneti permanenti viene generato meno calore, quindi è più facile raffreddare il rotore e in linea generale è più efficiente di qualche punto percentuale
Il problema è che per operare efficientemente alle varie velocità andrebbe ridotta la forza magnetica dei magneti permanenti, ma, come è ovvio, essendo permanenti non c'è un modo semplice per farlo, cosa che invece è più semplice da fare per i motori ad induzione dato che è l'induzione che viene generata a creare il campo magnetico e questo è facilmente variabile di intensità.

Provo a rispiegarlo a parole mie, forse è più chiaro.. in sostanza se crei un motore potentissimo in DC, consuma un sacco anche se chiedi poca potenza, quindi sei costretto a creare un motore più "centrato" sulle tue esigenze altrimenti i consumi vanno alle stelle, d'altro canto con un motore ad induzione anche se è grande tu puoi chiedere meno potenza e lui consumerà in maniera diciamo proporzionale alla richiesta che fai quindi puoi avere un motore più potente ( vedi ludicrus ) senza che questo significhi consumare molto di più nel ciclo urbano


Man liked
RispondiQuote
kosline
Honorable Member Registered
Registrato:2 anni fa
Posts: 607
07/08/2017 8:02 pm  

Fred Lambert giornalista di electrek proprietario di Model S (guidava e provava la model3 pochi giorni fa), lui dice che sta scritto nel rapporto EPA che la macchina rigenera su ambedue gli assi, possibile anche se è a trazione posteriore? Hanno inventato qualche dispositivo apposito?

Another interesting tidbit of information from the same document is that Tesla is listing regenerative braking from both axles instead of just the rear, like it does on RWD Model S vehicles.

During my short test drive of the long range RWD Model 3, I found that the regenerative braking was a lot smoother than what I am used to in my Model S P85, which is also rear-wheel-drive.

New Tesla Model 3 details revealed by EPA: ~80 kWh battery pack, 258 hp, and more

Inguaribile sognatore ! Estimatore Tesla (SpaceX) e mobilità EV , si spera anche critico costruttivo ! 


RispondiQuote
Ste
 Ste
Prominent Member Admin
Registrato:9 mesi fa
Posts: 796
08/08/2017 4:17 pm  

Elon ha confermato che le batterie saranno di poco superiore ai 50 kWh la piccola, e intorno ai 75 kWh la grande.


RispondiQuote
  
Working

Please Login or Register