Forum


Il vero senso di au...
 
Notifiche
Cancella tutti

Il vero senso di autopilot (oggi)

Pagina 1 / 2

Post: 8451
Newsmodder
Topic starter
(@devix)
Illustrious Member
Registrato: 4 annifa

Lasciando perdere per un attimo l'obiettivo finale del FSD, vorrei riportare le parole di Sandy Munro sull'utilizzo di AP (base o avanzato che sia). Recentemente Sandy ha fatto un viaggio da Detroit fino alla California, passando dal Texas e ritorno con la sua Model 3. Se non lo conoscete, vi invito a cercarlo su YouTube, probabilmente la persona più qualificata per parlare di auto sui vari canali social.

La più grande "critica" che sento riguardo ad AP è: "ma se devo stare comunque attento, allora tanto vale guido io". Il 99% di chi dice questo, non ha probabilmente mai neanche provato AP e forse neanche una Tesla. Il succo del discorso è che, anche se dobbiamo tenere una mano sul volante, non dobbiamo fare lo "sforzo" di centrare continuamente l'auto nella corsia, né sul dritto né in curva. Questo trasforma ore di guida stressante, in un viaggio decisamente rilassante dove possiamo anche goderci il panorama.

La strada di cui parla (I-70) attraversa Utah e Nevada tra le montagne e mi sono trovato a percorrerla proprio la scorsa estate (al contrario rispetto a loro però). Ascoltate quello che dice (il viso parte già nella parte di interesse).

"E' la prima volta nella mia vita che mentre guido posso guardare quello che succede intorno".

"Quando Cory ha cambiato l'impostazione per rimanere nella corsia di sinistra, mi sono sentito tranquillo di guardare il panorama"

"Siamo sempre stati abituati a guardare le linee per terra e anche se parlo con qualcuno, non sposto il mio sguardo; adesso guardo le montagne, i canyon, tutto"

"Francamente, se lo avessi fatto in una macchina normale con sedili normali e senza AP, sarei stato sfinito dopo qualche ora. I sedili e AP lo hanno reso [il viaggio] piacevole".

Etichette discussione
6 Risposte
Post: 562
(@paolosam)
Honorable Member
Registrato: 1 annofa

Concordo in pieno su questo pensiero, per la mia esperienza. In Italia tra le altre cose è anche più “stringente” in quanto FSD ha delle limitazioni nella autosterzatura, quando i raggi di curvatura sono elevati in autostrada.

Ma il concetto è quello che dici per mia esperienza, recentemente ho fatto anche 600 Km in giorno solo e arrivo molti più rilassato proprio grazie alla presenza dell’ autopilot.

Risposta
Post: 899
Owner
(@rudyvdw)
Prominent Member
Registrato: 2 annifa
Postato da: @devix

"E' la prima volta nella mia vita che mentre guido posso guardare quello che succede intorno".

 

E' esattamente così. Mi è capitato a settembre di fare 1000 km in giornata e sono uscito del mio M3 rilassato perché non avevo lo stress di dovere in continuo osservare e reagire. L'unica "lotta" sono i sorpassi che secondo me è ancora troppo conservativa e ci vogliono molti spazi dietro e davanti per fare la manovra in automatico (dopo avere messo le freccia). Altrimenti ne sono sodisfatto e non potrei più farne a meno.

Mi godo finalmente il paesaggio e scopre novità che non avevo mai potuto osservare prima.

Risposta
Post: 100
Registered
(@robybs)
Estimable Member
Registrato: 2 settimanefa

Non vedo l'ora di diventare un teslaro anche io... mi avete messo una voglia addosso che non vi dico ! ... 😉 ... 

Risposta
Post: 117
Registered
(@paolosil)
Estimable Member
Registrato: 12 mesifa

Ho montato EAP da 2 settimane e mi sono fatto 1500 km in tratte da 500. Una goduria. Meno stanco, più rilassato, viaggi anche meno al limite perché almeno io mi metto ai 120 e me la godo. Ottimo assistente alla guida. 

Risposta
Pagina 1 / 2
Condividi: