Forum


Memoria per dashcam...
 
Notifiche
Cancella tutti

Memoria per dashcam: range temperatura e file system.

Pagina 1 / 2

Post: 170
Owner
Topic starter
(@mikyone)
Estimable Member
Registrato: 2 annifa

Recentemente mi sono posto il problema di quale soluzione adottare per la memoria USB per dashcam sulla mia M3 in quanto dopo 1 anno di utilizzo la chiavetta flash drive Sandisk Ultra Flair da 128 GB si è guastata definitivamente.

Ogni volta che la toglievo per i backup ho notato che, specialmente in estate, la temperatura era veramente alta, quasi da scottare al tatto.

Da qui lo spunto per il criterio di scelta per la nuova memoria: facendo un po' di ricerche in internet ho osservato che tutte le memorie del tipo USB Flash Drive hanno un operating range (0 to 45° C).
Dato che in abitacolo in estate ferma al sole supero spesso i 50°C, è evidente che le memorie Flash drive non sono la giusta scelta.

Ho poi appurato che le memorie SD e MicroSD ed in particolare quelle denominate "endurance" hanno un operating range (-40°C to 85°C), addirittura migliore anche della soluzione SSD.

Ho quindi acquistato una microSD endurance sempre da 128 GB (costo circa 30€) insieme ad un lettore con doppio connettore USB Type-A e Type-C che permette una facile connessione allo smartphone.

La memoria acquistata era preformattata exFAT e non è stata riconosciuta dalla Tesla M3. Ho dovuto quindi riformattarla con il classico FAT32.
Qui è sorto un curioso problema di cui, da informatico Formal Smile , non ero a conoscenza: Windows 10 non permette di formattare FAT32 se la memoria supera i 32 GB Displeased .

Ho risolto velocemente utilizzando un Raspberry PI con GParted ed ora sono operativo con la nuova memoria microSD.

Starò a vedere come va, ho voluto condividere questa esperienza che penso possa essere utile a tutti.

Sarebbe interessante conoscere altre esperienze sul tema anche per capire se il mio è stato un caso sfortunato o se è un problema comune.
In particolare mi interesserebbe sapere se qualcuno ha formattato con file system EXT4.

11 Risposte
Post: 3906
Moderator
(@zizio82)
Famed Member
Registrato: 2 annifa

https://www.teslari.it/2020/03/29/teslacam-e-sentry-how-to/

Magari questo qualche info in + ed aiuto lo fornisce 😉 

Risposta
Post: 170
Owner
Topic starter
(@mikyone)
Estimable Member
Registrato: 2 annifa

La guida indicata si occupa del tool di formattazione ma non della tipologia di memoria da adottare, tanto che dice "Vi metto degli esempi puramente casuali".

Inoltre l'affermazione "Non vanno usate nemmeno schede SD / MicroSD tramite adattatore che con tutta probabilità non funzionano in quanto non vengono viste come storage!" è palesemente falsa.

Risposta
3 Risposte
 Noos
Moderator
(@noos)
Registrato: 5 annifa

Illustrious Member
Post: 6147

@mikyone

La guida indicata si occupa del tool.........

Potresti comunque intervenire nella discussione e rettificare. Le esperienze vanno condivise!!

Inoltre l'affermazione "Non vanno usate nemmeno schede SD / MicroSD tramite........

Il falso lo si dichiara nelle aule di tribunale qui si riportano test che, nel caso, possono aver portato a conclusioni errate.

Quindi, ripeto, il tuo intervento con rettifica e riporto di esperienza è decisamente opportuno nonchè gradito.

 

https://www.teslari.it/forum/tesla-mcu/teslacam-e-sentry-how-to/

Risposta
Moderator
(@zizio82)
Registrato: 2 annifa

Famed Member
Post: 3906

@mikyone

Ti ringrazio molto per questi spunti forniti su una guida che ho scritto io di mio pugno per aiutare le persone in una procedura che ritenevo complessa.

Preciso 2 cose visto che ci tieni a fare le puntualizzazioni a qualcuno che cerca di aiutarti riguardo alcune cose che hai scritto:

- Mi sembra di aver scritto alcuni modelli adatti allo scopo cioè che rispettano i requisiti di velocità per avere un funzionamento adeguato. Sono ESEMPI... se ne hai altri altrettanto validi puoi scriverli senza alcun problema e nessuno si offende anzi ti ringrazia!

- Non dare per assodato che le tue conoscenze siano sconfinate perchè la vita mi ha insegnato che ci sono persone che ne sanno sempre qualcuna in +. Esistono degli adattatori che vengono riconosciuti come lettori di schede SD / MicroSD con il loro driver e non sempre vengono letti in modo corretto... se vuoi qui a casa ne ho uno di quei modelli ed anche un mio amico ha fatto la stessa cosa per un Volvo XC90 che non ne voleva sapere di leggerla. Poi sai magari la Tesla in quanto Linux è in grado di leggerli senza problemi perchè nel kernel sono presenti tutti i driver che servono ma lo scopo della guida era semplificare il + possibile la vita alle persone senza introdurre layer che possono generare problemi.

Riguardo l'aiuto su quello che hai scritto:

Qui è sorto un curioso problema di cui, da informatico  Formal Smile  , non ero a conoscenza: Windows 10 non permette di formattare FAT32 se la memoria supera i 32 GB  Displeased  .

Ho risolto velocemente utilizzando un Raspberry PI con GParted ed ora sono operativo con la nuova memoria microSD.

Se avessi letto meglio la guida avresti letto anche che non è possibile formattare gli storage sopra una certa dimensione in FAT32 ed appunto consiglio di usare un software portable su Windows che è Rufus che ti permette di farlo senza un Raspberry e GParted.

Riguardo a tutto il resto che hai scritto lo trovo molto interessante. La stranezza maggiore che ci vedo è l'Ex-Fat non letto anche perchè ormai è in grado di formattarla in autonomia la chiavetta e lo fa in Ex-Fat che io ricordi! La scelta del Fat32 / ExFat è dettata prevalentemente dalla compatibilità che è comune a tutti i dispositivi che sono in grado di supportarla. Un Ext4 avresti un po' di limitazioni anche se ho sempre avuto la curiosità di provarla... però ottimi spunti grazie!

Risposta
Owner
(@mikyone)
Registrato: 2 annifa

Estimable Member
Post: 170

@zizio82

Grazie Zizio82 per il riscontro e per i chiarimenti.
A scanso di equivoci chiarisco subito che non ce l'ho con te per la frase sull'uso delle microSD, ci mancherebbe, ma ce l'ho con la frase in sè in quanto può indurre il lettore a scelte non ottimali.
Non avevo letto la tua guida prima di questo topic, mi avrebbe risparmiato le ricerche online per capire che Windows ha dei limiti con la formattazione FAT32.
Buonissima la proposta di usare un software opensource che sembra funzionare anche bene.

Tornando al merito del topic, nella mia risposta ho voluto evidenziare che la tua guida non si occupa dell'affidabilità delle memorie; si limita a suggerire alcuni modelli con velocità sufficienti per funzionare.
Lo scopo primario della guida è infatti la preparazione della memoria, fin qui nulla da eccepire.
Avendo poi appena scritto un post in cui ho raccolto prove che pongono la microSD come soluzione migliorativa, ho trovato fuori luogo che la risposta (nella guida) affermasse che le microSD non vanno usate.
Non dubito che tu lo abbia riportato a fronte di un test negativo con un lettore non supportato dal sistema, tuttavia la generalizzazione è sbagliata.
Prove di ciò che dico si trovano facilmente in rete, anche su youtube. A titolo di esempio si veda:

Di qui l'uso del "palesemente".
Penso che qualla frase nella guida andrà corretta, tuttavia lo scopo del mio topic era proprio quello di raccogliere le varie esperienze per poi tirare le somme, proprio perché non basta una singola prova per generalizzare una soluzione, anche perché come giustamente puntualizzi, le mie conoscenze non sono sconfinate.

Tornando finalmente a questioni più tecniche , da quello che dici su ex-fat forse dovrei fare qualche altra prova, magari formattando dall'auto.
Anche Ext4 meriterebbe dei test.
Per ultimo ribadisco che il feedback più interessante è legato alla durata in base alla tipologia di memoria.

Risposta
Post: 170
Owner
Topic starter
(@mikyone)
Estimable Member
Registrato: 2 annifa

Vi chiedo se possibile di rimanere nel merito del topic, che non è una guida ma un semplice invito a condividere le proprie esperienze sulle diverse tipologie di memorie e sull'affidabilitá.
Al termine semmai, si potranno raccogliere e sintetizzare le info raccolte in una guida.

Risposta
2 Risposte
 Noos
Moderator
(@noos)
Registrato: 5 annifa

Illustrious Member
Post: 6147

@mikyone

Certamente tuttavia una correzione al "palesemente falsa" sarebbe appropriata.

Risposta
Admin
(@divh)
Registrato: 5 annifa

Famed Member
Post: 4825

@mikyone

Io invece chiedo a te di mantenere un tono più costruttivo almeno nello scritto per favore.

Non è bello che qualcuno ci ha messo il suo tempo per fare una guida in modo da semplificare la vita a qualcun'altro si senta puntato il dito contro con PALESEMENTE FALSO.

Son sicuro che non intendevi giudicare o altro ma mi raccomando, prima di tutto l'educazione ed il rispetto.

Ti ringrazio

Risposta
Post: 107
Registered
(@andreadfc)
Estimable Member
Registrato: 2 annifa

Non ho ancora una mia esperienza da condividere (sono in attesa della consegna dell'auto), però giusto ieri stavo guardando un video in cui si vedono dispositivi simili a quelli da te descritti: ti metto quindi il link, nel caso possa essere utile

Risposta
Pagina 1 / 2
Condividi: