Forum


Ma non è una presa ...
 

Ma non è una presa in giro?  

Pagina 1 / 2

Post: 193
 Jean
Registered
(@jean)
Estimable Member
Registrato: 9 mesifa

Allora premetto che sono decisamente ignorante in materia, infatti chiedo preventivamente scusa in caso dovessi dire una stupidaggine.

Però ho già letto varie volte "anche stamattina" di alcune versioni di Tesla che costano meno delle altre, semplicemente perchè viene sottodimensionato il pacco batterie, con una sorta di blocco via software! Cioè il pacco batterie montato è sempre da 75 o 100 identico a quello montato sulla versione normale, quindi per tesla in soldoni ha il medesimo prezzo, però depotenziandoti la capacità di incamerare energia, ti fa pagare meno l'auto. Dandoti cmq in futuro la possibilità di togliere questo blocco pagando la differenza di prezzo. 

Chiedo a voi, ma non è una presa per i fondelli?..A livello logico,  perchè per tesla il prezzo dell'intero pacco batteria, parlo di prezzo vivo, non è che cambia semplicemente perchè al cliente glielo sta depotenziando tramite una scrittura di programmazione! Quindi lo sconto non è giustificato! Se il pacco batteria da 100 depotenziato tesla può permettersi di farlo pagare "dico una cifra a caso" 10mila € in meno, anche non depotenziato tesla potrebbe cmq farlo pagare 10mila in meno!

Sennò è come andare in gioielleria comprare un braciale d'oro e pagarlo 1000€, però se allo stesso identico bracciale, il gioielliere gli applicata sopra una cover di plastica e me le fa pagare 400€, solo perchè l'oro non si vede! E ho capito ma l'oro c'è sotto e in teoria io sto pagando molto, perchè è l'oro che costa molto.

Probabilmente mi sono spiegato malissimo, me ne scuso.

Però mi sembra di essere di fronte a un paradosso, però magari chi più ferrato di me su strategie di marketing e costi d'azienda, potrà spiegarmi come funziona.

Grazie

11 Replies
Post: 3740
Admin
(@divh)
Famed Member
Registrato: 4 annifa

In realtà dipende dalla prospettiva in cui lo guardi.

A parte che non si tratta di come dici tu di pacchi da 100 "bloccati" a 75 ma quando è il caso una differenza di 10-15kWh.

Pensa a questa prospettiva.

Voglio la Tesla ma non posso permettermela ... diciamo che la cifra iniziale è un po' troppo importante per le mie possibilità.

Depotenziata, senza i vari AP base o avanzati ecc, invece me la posso permettere.

Quindi la compro e son felice e contento. Dopo un po di tempo le mie necessità cambiano ecc ... opto quindi per un "upgrade" e mi ritrovo una macchina con maggiore autonomia e/o funzioni più avanzate eccetera. 

Taaaaaack!

Dobbiamo tassativamente cominciare a pensare in modo diverso dagli ultimi 50/100 anni ... punto.

Auto condivise, auto che vanno da sole, auto che si aggiornano, auto che vanno da sole a farsi la manutenzione ... non siamo ancora proprio completamente abituati a tutta una serie di cose.

Chicca del giorno

A chi ti dice "Io non compro l'auto elettrica perchè sai ... faccio tanti chilometri..."

Possiamo ora rispondere ... "Bravo ciuccio ... sai quanti soldi risparmieresti proprio perché fai tanti chilometri???" :-))))))))))))))))99

Risposta
1 Risposta
Registered
(@rudyvdw)
Registrato: 4 mesifa

Estimable Member
Post: 120

Esattamente. In inglese lo chiamano "Total Cost of Ownership" che molto spesso la gente non capisce o non ne tiene conto.

Spesso quando parlo a persone presentando la mia Tesla la prima reazione è di dire: costa troppo. Subito dopo dico che risparmierò circa €1.800/anno confronto all'Audi A4 Diesel che avevo. Non è poco. Dopo 5 anni parliamo di €10k senza tenere conto dell'aumento della benzina. ecc... ma tutti Teslari conosciamo l'argomento.

La gente comune non ha idea e accetta di continuare a pagare - e inquinare - la benzina al prezzo più alto (o quasi) d'Europa - parla dell'Italia. Ciechi.

Risposta
Post: 1627
Moderator
(@cronos)
Noble Member
Registrato: 3 annifa

Il concetto è che la maggior parte delle persone poi fa l'upgrade pagando alla fine più di quello che avrebbe pagato normalmente e il costo di mettere su una nuova linea per pochi esemplari non giustifica il risparmio che avrebbero

Commercialmente può aver senso, anche se per chi non vede le dinamiche interne ad un azienda così grande pare una follia

Risposta
Post: 247
Registered
(@berpaniz)
Estimable Member
Registrato: 1 annofa

Il tuo ragionamento all'ufficio tecnico della Tesla risulta corretto, ma all'ufficio commerciale ti direbbero che conviene fare così, perché la massa dei clienti i 100kWh non te li pagherebbe, allora ti castro e poi si va a puntare a quella minoranza che pagherà la differenza a posteriore per passare ai 100 kWh, se dessero a tutti i 100kWh al prezzo dei 75 kWh , perderebbero i soldi dell'upgrade postumo, insomma è una pura questione commerciale per massimizzare i ricavi a parità di fornitura tecnica.

Poi pensano che mettano nel conto l'effetto "Invogliamento", perché magari subito i 25 kWh  in più non li pagheresti, ma in un secondo momento, dopo qualche anno, provando la macchina e anche perché il tuo salvadanaio si ricostituisce dopo la botta dell'acquisto, ecco che magari ti prendi i 25 kWh al prezzo che vogliono loro, insomma con pazienza il prezzo dei 100 kWh alla fine la Tesla riuscirebbe a portarli a casa.

Non è una presa in giro, la Tesla è una società privata e può fare quello che vuole, ti sta bene, bene, altrimenti non comprarmi, così ti risponderebbero.

E' una pratica commerciale che non mi convince tanto neanche a me.

 

Risposta
Post: 193
 Jean
Registered
(@jean)
Estimable Member
Registrato: 9 mesifa

Ok ho capito, a tesla non conviene a livello economico fare pacchi batterie più piccoli, oppure mettere sedili in tessuto invece che pelle, finestrini con la manovella invece che elettrici Ahahah....per abbassare il prezzo. Una volta si faceva così no per abbassare il prezzo delle auto!?

Invece tesla ti da grosso modo lo stesso prodotto, togliendoti alcuni benefit di utilizzo e facendotela pagare meno inizialmente, con la possibilità e la speranza che il cliente, in futuro attivi gli optional mancanti e boom guadagnare anche di più, che non avendoglieli venduti subito!

Tanto gli basta lanciare un programmino via internet....invece in passato chi comprava l'auto con i finestrini a manovella per risparmiare, col cavolo che una volta pagata l'auto, la portava in concessionario a farsi mettere i finestrini elettrici, se la teneva così.

Oggi invece con cambi spediti via web è tutto più semplice.

Grazie capito dove sta la strategia! 🙂

Risposta
1 Risposta
Moderator
(@scanred_x)
Registrato: 4 annifa

Famed Member
Post: 3568

sì, esattamente questo che dicevi, e su più layers: 

1. Economia di produzione, un'unica linea di produzione

2. incentivo di acquisti a minor prezzo iniziale anche per chi non potrebbe permettersi una "cilindrata" (lo dico apposta) maggiore...

3. rientro della eventuale maggior spesa di materiali costosi nel tempo, in quanto un cliente che si trova bene sarà poi indotto a migliorare il prodotto acquistato...

marketing, puro marketing di qualità innovativa che alza le vendite ma rende contento il cliente...

(in quanto, come giustamente dicevi, non gli offri la manovella al posto degli alzacristalli elettrici, ma gli offri il top ad un costo inferiore e che poi con calma e rimessi da parte i soldini potrai anche "sbloccare)

🙂

Scan

Risposta
Pagina 1 / 2
Share: