Forum


L'autopilot Tesla p...
 
Notifiche
Cancella tutti

L'autopilot Tesla può essere hackerata con adesivi sull'asfalto  

Pagina 1 / 2

Post: 2154
 gico
Owner
Topic starter
(@gico)
Noble Member
Registrato: 2 annifa

L'avete già letta questa? Incollando sulla strada 3 minuscoli adesivi invisibili ad occhio nudo e posizionandoli in diagonale proprio per suggerire alla vettura una sorta di semicurva, l'auto segue gli adesivi e sbanda.

Interessante.... 🙁

Ultimamente sto cercando la migliore assicurazione per la Tesla ma forse farei meglio ad assicurare me stesso 🙂

Scherzi a parte (anche perché c'è poco da scherzare), speriamo in un veloce aggiornamento altrimenti già me li vedo tutti i giovani di oggi in cerca di nuove emozioni, tappezzare le nostre strade di adesivi di notte, per poi fare la conta dei botti di giorno... Gia vedo nascere un concorso a premi

 

https://www.wired.it/gadget/motori/2019/04/02/autopilot-tesla-ingannato-adesivi/

 

Etichette discussione
11 Risposte
Post: 2496
Moderator
(@bonny85)
Noble Member
Registrato: 2 annifa

Mah, mi sembrano paranoie eccessive queste della "banda degli adesivi"...

Comunque strano che il sistema non risponda solamente a righe / stimoli di segnaletica orrizzontale di colore bianco o giallo... diversamente secondo me dovrebbe staccare l'autopilot per la mancata identificazione della corsia.

Risposta
3 Risposte
 gico
Owner
(@gico)
Registrato: 2 annifa

Noble Member
Post: 2154

 Ma in realtà nessuna paranoia , non temo la morte 💀 e infatti l’ho buttata come provocazione giusto perché sono sicuro che qualche scapestrato la penserà sicuramente viste le cose assurde a cui assistiamo ultimamente ;  ho ucciso perché mi annoiavo tanto per dirne una 

 Tornando sul serio speriamo in un pronto aggiornamento che come dici tu dovrebbe rilevare degli elementi più certi che non dei semplici cambiamenti di colore 

Risposta
 Noos
Moderator
(@noos)
Registrato: 5 annifa

Illustrious Member
Post: 5847

Por.....vac..... Gico, ci manca solo una tua idea dei campi elisi e poi possiamo accomiatarci..... 🤔 (attenzione che prima devi ingraziarti almeno Giunone!! Meglio puntare in alto se proprio si deve.)

 

Risposta
 gico
Owner
(@gico)
Registrato: 2 annifa

Noble Member
Post: 2154

Ma dai dicevo così per dire . Io in questa vita ho già dato ecco perché ho detto così ... e fu così che morì 😂

Risposta
Post: 91
Owner
(@armywil)
Trusted Member
Registrato: 2 annifa

Posso dire la mia? Questi articoli trovano il tempo che trovano e tra l'altro wired non è mai stato tenero con Tesla scrivendo articoli spesso critici per non dire peggio; in realtà se la tesla è hackerabile (e lo è come tutto ciò che è connesso) le altre sono messe molto ma molto peggio, e vanno fuori senza bisogno di adesivi... Poi tutto è migliorabile, a partire dai guidatori 😉

Risposta
1 Risposta
 gico
Owner
(@gico)
Registrato: 2 annifa

Noble Member
Post: 2154

In realtà io per stare tranquillo ed evitare le fake news ho fatto una ricerca veloce su google e sembra confermato da più fonti . Comunque meglio così . È giusto che le magagne vengano fuori così si possono risolvere . Ecco che appunto Elon indice delle competizioni tra hacker proprio perché è consapevole che la perfezione non è di questo mondo , ma almeno se si conoscono i bug si possono risolvere prima 

Risposta
Post: 4654
Newsmodder
(@scanred_x)
Famed Member
Registrato: 5 annifa

calma e sangue freddo, non muore nessuno per fortuna: sono state mescolate due notizie separate in origine e ben diverse. Infatti nei giorni scorsi: 

- Tesla ha condiviso e assegnato un premio a un gruppo che è riuscito ad "hackerare" (in realtà non si tratta di hackeraggio) una parte del software Tesla, sfruttando un bug della mappa, e questa è la notizia vera, premiata con 20.000 dollari da Tesla al gruppo che è riuscito; 

- Tesla ha definito NON CONDIZIONI REALI le condizioni in cui si sono svolti invece altri due tentativi che non sono stati premiati, in quanto non riproducibili in condizioni normali ma solo su test, e questa è la seconda notizia infelicemente riportata dalla stampa in quanto incompleta del commento che Tesla ha già emanato così: 

"“This research was demonstrated by displaying an image on a TV that was placed directly in front of the windshield of a car. This is not a real-world situation that drivers would face, nor is it a safety or security issue. Additionally, as we state in our Owners’Manual, the ‘Auto setting [for our windshield wipers] is currently in BETA.’ A customer can also elect to use the manual windshield wiper setting at any time.”

e

“In this demonstration the researchers adjusted the physical environment (e.g. placing tape on the road or altering lane lines) around the vehicle to make the car behave differently when Autopilot is in use. This is not a real-world concern given that a driver can easily override Autopilot at any time by using the steering wheel or brakes and should be prepared to do so at all times.”

quindi in sintesi: 

guidare sempre con prudenza, guardando la strada e tenendo il volante, ma guidare sereni sulla sicurezza in Tesla...

🙂

Scan

 

Risposta
Post: 7664
Newsmodder
(@devix)
Illustrious Member
Registrato: 4 annifa

Beh, io vi dico che A VOLTE l’AP vede le righe cancellate dei cantieri stradali. Quindi la notizia ci sta.
A maggior ragione consiglio a tutti di disinserire l’AP durante i cantieri stradali

Risposta
1 Risposta
Newsmodder
(@scanred_x)
Registrato: 5 annifa

Famed Member
Post: 4654

assolutamente sì, questo sì nella fase attuale di AP, se vedete birilli, segnaletica, strisce gialle, riprendete prontamente voi la guida PRIMA di vedere se AP comprenda o meno le deviazioni o i lavori in corso.. questo assolutamente sì, ma così è anche scritto nel manuale e così va fatto per la sicurezza vostra e degli altri...

altro paio di maniche con i futuri sviluppi di AP, e le notizie di questi giorni ne danno già una visione,,, ma ne riparleremo a suo tempo,,,

Scan

Risposta
Pagina 1 / 2
Condividi: