Forum


Finanziamento Tesla
 
Notifiche
Cancella tutti

Finanziamento Tesla  

Pagina 2 / 3

Post: 41
Registered
(@lorenzof)
Eminent Member
Registrato: 2 annifa

Ciao Crow78,

io avevo trovato una discussione simile qui https://www.teslari.it/forum/ordinazione/acquisto-m3-con-fiditalia/paged/4/ con un'interessante disamina da parte di Onlyev70 che metteva l'attenzione sulla mancanza di un'opzione leasing oltre a contanti e finanziamento.

Come già diceva lui, l'anticipo con Fiditalia è del 35% al massimo. Poi Maxirata finale.

Eventualmente si può considerare, come peraltro sto facendo io e gradirei che qualcuno mi correggesse se sbaglio, un piano di questo tipo:

[Caratteristiche dell'auto nell'immagine]

- Acquisto con anticipo massimo

- Se possibile rottamazione con bonus di 6.000 € + eventuali incentivi regionali (Ad esempio in Emilia Romagna sarebbero altri 3.000 € ma rientrare nei parametri è difficile)

- Tenere l'auto per 36 mesi

- Rivendere l'auto al termine dei tre anni, saldare la maxirata, acquistare una Model Y.

Non ho considerato i costi di pratica e riscossione perchè sinceramente non ho perso tempo a capire come funzionino.

Capisco che il tutto sta in piedi su due presupposti: valore di rivendita pari al 65% dopo 36 anni e < 90.000 km; possibilità di accedere ad entrambi gli incentivi, statali e regionali. 

 

Risposta
2 Risposte
Registered
(@villa74)
Registrato: 1 annofa

Trusted Member
Post: 87

Se hai meno di 35.000 di ISEE in emilia romagna se non erro, oltre ai 3.000, forse c'è anche uno sconto del 15% dell'auto.

Inoltre gli incentivi statali sono più iva, quindi nel caso massimo sono 7.200.

Una grossa perplessità per me è la tenuta del prezzo, essendo figli di una batteria che ha una durata limitata, quantomeno a livello di performance e con i modelli di tutte le case che usciranno nei prossimi anni, l'incognita è davvero grande.

Risposta
Registered
(@lorenzof)
Registrato: 2 annifa

Eminent Member
Post: 41

L'ecobonus è di 6.000 euro IVA inclusa. Si ha conferma dal punto 8 delle FAQ:

8. il contributo statale da corrispondere al cliente quale "compensazione del prezzo d'acquisto" (es. 6.000€) va scorporato dall’imponibile oppure dal prezzo comprensivo di IVA?

A seguito del chiarimento recentemente intervenuto da parte dell’Agenzia delle Entrate il contributo statale non comporta una corrispondente riduzione della base imponibile IVA (in quanto integrazione di corrispettivo), che resta determinata dal prezzo di listino, al netto dell’IVA, ridotto dello sconto commerciale (eventuale) praticato dal venditore.

Per quanto riguarda ER si hai ragione c'è il limite ISEE, che essendo così basso si fatica a capire a cosa serva l'incentivo: se ho un ISEE da 25-30.000 euro mi guardo bene da comprare un auto elettrica da 30-60 k€!!! Inoltre c'è anche il problema della differenziazione delle categorie di Euro per le auto. Ad esempio un Auto a Benzina Euro 2 non può accedere all'incentivo. Lo sconto di 15% mi pare una cosa assurda che possa esistere solo nell'ecosistema di commercianti d'auto. Comunque le info si trovano qui https://www.regione.emilia-romagna.it/mobilitasostenibile/gli-ecoincentivi-della-regione

 

Chiuso OT 😉

Risposta
Post: 186
Registered
(@crow78)
Estimable Member
Registrato: 2 annifa

Io ragazzi ve lo dico chiaro e da ingegnere... non riesco a pensare al valore dell’auto in futuro. Capisco le perplessità ma vivendo in USA un anno a Washington DC e provando tutte le Tesla disponibili in varie configurazioni sono una meglio dell’altra. Io ne sono innamorato. Mia moglie ha ordinato una model 3 LR RWD ma devo attendere agosto per metterci le mani sopra ed è un’agonia. Infatti non rientrerò prima del 14 agosto in Italia. Qui in Usa almeno nell’area di Washington DC, Maryland e Virginia ne ho viste veramente veramente tante. Per lavoro spesso sto in USA ma direi che da febbraio 2018 c’è stato proprio un boom. 

Qui addirittura ne offrono modelli con colori personalizzati. Vicino casa mia un signore ne ha una con una livrea cangiante che cambia colore in base alla riflessione delle luce tra il blue ed il viola. Molte X sono nere opache. Insomma non ne posso più di vederla solo nelle mani degli altri. Ultima nota: se venite qui e guidate in una loro autostrada da 6/8 corsie per senso di marcia tutte strapiene di macchine tutto il giorno quasi h24, capite che l’AP non è qualcosa in più ma è veramente fondamentale per fare casa/lavoro che potrebbe voler dire anche 3 ore andare e 3 tornare ogni giorno. 

Se poi Mask prosegue nella sua idea dei tunnel superveloci per le Tesla allora non ci sono parole...

scusate la lungaggine. 

Risposta
1 Risposta
 ElMu
Founder
(@elmu)
Registrato: 5 annifa

Noble Member
Post: 1212

sono gia  fuori ot

ma in USA l' AP dovrebbe essere d'obbligo di piu' che i pneumatici sull auto 

Risposta
Post: 2216
Moderator
(@teslateo)
Noble Member
Registrato: 4 annifa

@villa74

L'Agenzia delle Entrate mi pare abbia diramato una circolare di chiarimento in cui ribadisce che gli importi non sono oltre ad iva, quindi 4000 o 6000 finiti, pur lasciando intendere diversamente il testo di legge.

È da diversi anni che sento dire nei prossimi anni arrivano gli altri...

Risposta
Post: 41
Registered
(@lorenzof)
Eminent Member
Registrato: 2 annifa

Sono ingegnere anche io e faccio spesso mia la massima:

without data you are just another person with an opinion

Infatti ho cercato nelle settimane scorse sui canali americani come si pensa di valutare il valore a BREVE TERMINE di un'auto come la M3 ed ho trovato alcuni siti ( https://www.teslari.it/forum/model-3/tenuta-valore-model3/paged/2/#post-52515 ) che mi hanno portato a calcolare un valore di rivendita a 36 mesi pari al 65% del valore iniziale. Se secondo voi però non è corretto è giusto che lo facciate notare e spiegate il motivo, argomentando l'errata stima, magari con un esempio. Proprio per essere più cautelativi andrebbero lasciati fuori tutti gli elementi accessori quali FSD, tasse future su ICE cars, assicurazione inclusa col veicolo più bassa, ecc ecc

Lo dico sinceramente, io da privato, come altri credo su questo forum, non ho mai acquistato fino ad ora un bene mobile da 60.000 €, ma essendo abbastanza deciso nel procedere è giusto che ciò che c'è da sapere si sappia  🙂

Risposta
1 Risposta
Registered
(@berpaniz)
Registrato: 2 annifa

Reputable Member
Post: 440

Mah da una mia indagine, la svalutazione che indichi mi sembra corretta, il che porta però a due domande:

1) Apparentemente parrebbe che le Tesla si svalutino come tutte le altre marche, strano visto che spesso si parla che le auto elettriche dovrebbero durare di più, evidentemente sulla svalutazione delle auto elettriche e non , non è tanto l'obsolescenza fisica che incide, ma quella funzionale e il consumismo, infatti i piazzali delle auto-rivendite sono piene di auto usate in ottimo stato a prezzi bassi.

2) Spendere 60k€ e dopo 3 anni constatare di averne persi 20k€ non è che sia proprio una bella constatazione

In generale ritengo spendere soldi per una auto elettrica o endotermica sia di partenza un cattivo affare giustificabile solo dallo stato di necessità o solo se va a risolvere problemi concreti, altrimenti si configura come un capriccio.

Poi addirittura fare debiti per acquistare un auto è peggio ancora, i debiti andrebbero fatti per beni che conservano il valore nel tempo come gli immobili.

 

Questo come discorsi base, poi se uno ha possibilità, è vuole togliersi una soddisfazione dopo tanto lavoro, ci può stare, ma è un di più

Risposta
Post: 2763
Moderator
(@cronos)
Famed Member
Registrato: 4 annifa

tenete conto che di base avete già una svalutazione data dall'ecobonus

Risposta
1 Risposta
Registered
(@lorenzof)
Registrato: 2 annifa

Eminent Member
Post: 41

Si ma attenzione, non è detto questo continui e che sia sempre così elevato. Infatti anche negli USA prima era più alto e adesso è stato abbassato.

[battuta] Anche in Italia nel giro di 20 giorni è calato, pensate all'IVA si/no [/battuta] 🤣 

Risposta
Pagina 2 / 3
Condividi: