Forum


Consumo invernale (...
 
Notifiche
Cancella tutti

Consumo invernale ( lunghe percorrenze)  

Pagina 3 / 5

Post: 2171
Moderator
(@thedream)
Noble Member
Registrato: 3 annifa

La Model S in inverno perde parecchia autonomia.. in estate (anche con gomme invernali Michelin Alpin 5 consumate) percorro fino a 400 km con consumi attorno ai 150 Wh/km:

In inverno, come oggi con neve in strada, supero a malapena ai 300 perché i consumi aumentano di brutto (si aggirano attorno ai 200 Wh/km con punte iniziali, primi 100 km, oltre i 250 Wh/km).

<non riesco a ridurre le immagini..>

Risposta
3 Risposte
Moderator
(@bonny85)
Registrato: 2 annifa

Noble Member
Post: 2477

@thedream

I conti non tornano... 200 Wh/km significa un autonomia di 500 km con Model S (100 KWh), mentre 250 Wh/km significano pur sempre 400 km di autonomia. Con 150 Wh/km addirittura saremmo a 666 km di autonomia. Anche aggiungendo al rilevatore da paddone un bel margine di tolleranza qualcosa non torna.

Risposta
Moderator
(@thedream)
Registrato: 3 annifa

Noble Member
Post: 2171

@bonny85

Io ho una 75D, quindi ca. 62 kWh utilizzabili (61.8 kWh, dato letto da ScanMyTesla).

Cosa non ti torna?

Risposta
Moderator
(@bonny85)
Registrato: 2 annifa

Noble Member
Post: 2477

@thedream

Che pensavo avessi una 100D 😀

Comunque hai ottimi consumi, molto simili a una Model 3.

Risposta
Post: 169
Owner
(@giampigua)
Estimable Member
Registrato: 1 annofa

Concordo.

con MS100 Raven riscontro notevole differenza estate inverno.

secondo me incidono in primis le gomme (il "consumo standard" che mi calcola ABRP a 110 km/h passa da 163 a 185 Wh/Km). Poi la strada bagnata (non parliamo della neve). In terzo luogo la temperatura, sia per la densità dell'aria sia per il riscaldamento (18 gradi nel mio caso sono improponibili quando sono con la famiglia)...

se d'estate arrivo a 400 km a 140 di tachimetro (con piccolo margine), d'inverno devo scendere a 125 per fare gli stessi km.

 

Risposta
3 Risposte
Moderator
(@thedream)
Registrato: 3 annifa

Noble Member
Post: 2171

@giampigua

E' completamente normale. Freddo, acqua e neve fanno aumentare i consumi, e non di poco!

In estate con strada asciutta la Model S 75D percorre fino a 400 km (anche con le Michelin Alpin 5 invernali con battistrada di 2.5/3 mm) mantenendo consumi attorno ai 150 Wh/km.

Ieri sono partito con 1°C e la neve in strada.. ho percorso 100 km "bruciando" 26.4 kW (264 Wh/km)! Questo mi darebbe un'autonomia calcolata di 235 km! Calcolando poi che sono partito con l'80%.. dopo 145 km mi sono fermato al SuC con il 18%. 😉 

Risposta
Moderator
(@bonny85)
Registrato: 2 annifa

Noble Member
Post: 2477

@thedream

Apperó! Hai provato a preriscaldare l’auto quando è ancora attaccata alla corrente in garage? Serve anche per partire con batteria calda e avere la frenata rigenerativa disponibile al 100%. Tieni l’auto all’aperto o in box? Io in box d’inverno ho mediamente 5 gradi in più che fuori a seconda che ci batta il sole o no (d’estate il contrario...). Su 100 km comunque mi pare una differenza di consumo abissale il 76% in più rispetto all’estate.

Risposta
Moderator
(@thedream)
Registrato: 3 annifa

Noble Member
Post: 2171

@bonny85

La mia "dorme" fuori.. purtoppo! E la mattina programmo la partenza.

Risposta
Post: 64
Registered
(@claux)
Trusted Member
Registrato: 4 mesifa

L'altro giorno sono andato da Milano a Sanremo e ritorno con la mia M3 LR (300+300Km) primo luno giro invernale in autostrada, ed ho constatato un consumo piuttosto elevato. Andando a 135Km/h mi dava mediamente fra i 240 ed i 280 W/Km (escludendi picchi din entrambe le direzioni per pendenze evidenti).

La temperatura era fra i 3 ed i 14° (andata di giorno ritorno la sera) con l'aria settata a 20° ma in realtà stranamente il consumo è stato simile fra andata e ritorno (più freddo). Con le gomme invernali e 2 persone a bordo.

Il consumo medio complessivo è stato di 220W/Km ma considerando i lunghi tratti a 115Km/h per relativi limiti ed anche 90Km/h per la nebbia dalle parti di Dorno mi sembra elevato. Sono stato costretto a fare 2 ricariche per tratta onde non rischiare di  rimanere a piedi.

Anche voi riscontrate consumi simili in inverno ?

Risposta
26 Risposte
Registered
(@umbgangi)
Registrato: 9 mesifa

Estimable Member
Post: 128

@claux Io ho registrato consumi simili (circa 245 Wh/km di media) nel mio primo viaggio lungo invernale: 300 km sull'A22 (in leggera salita), con strada bagnata e, per un buon tratto, forte vento contrario. 

Mi sono sembrati valori piuttosto alti, visto che non ho mantenuto velocità altissime - se non ricordo male sono stato sempre tra i 110 e i 120 km/h, e gli ultimi 20 km li ho fatti a 30 km/h, dietro lo spazzaneve  - ma mi riservo di fare nuove esperienze presto.

Risposta
Moderator
(@bonny85)
Registrato: 2 annifa

Noble Member
Post: 2477

@claux

È piuttosto normale in inverno fare poco piú di 300 km con il 100% di carica ai 135 km/h.

Quello che ti posso suggerire è di ridurre la velocità di crociera a 110 km/h: in questo modo avresti potuto caricare solo una volta per tratta e con un adeguato margine di sicurezza. Se poi fai calcoli su 300 km:

135 km/h 2 ore e 13 min

110 km/h 2 ore 43 min

e considera che con una velocità di crociera di 135 km/h è già tanto se la media risulta di 120 km/h a causa delle auto ‘lente’ che ti trovi in terza corsia quindi la differenza di tempo è in realtà minore. Poi sottrai il tempo risparmiato per una ricarica in meno per tratta.

Risposta
Registered
(@claux)
Registrato: 4 mesifa

Trusted Member
Post: 64

@bonny85

il punto è che i 135 se va bene li tengo per 1/3 del viaggio, infatti con la "vecchia" Diesel, senza traffico, ci mettevo 2 ore e mezza.

Quindi se anche scendessi a 110 anche ove si può andare di più non avrei una poi così diversa autonomia, per altro in inverno ove il riscaldamento consuma parecchio ridurre il tempo di viaggio aiuta i consumi e/o compensa almeno in parte il maggior consumo di andare più veloce.

Ho visto consigli sull'usare meno il riscaldamento e più i sedili riscaldati e vorrei capirci di più in tal senso/fare qualche prova. Peccato che sto governo di inetti ci inutilmente tapperà in casa per nelle prossime settimane ☹️ 

... inutilmente in quanto per chi ha figli in età scolare non cambia nulla, noi come altri amici ce lo siamo beccati (fortunatamente da pausintomatici) dai nostri figli alle elementari.

Risposta
Moderator
(@bonny85)
Registrato: 2 annifa

Noble Member
Post: 2477

@claux

Eh no andare a 110 km/h costanti non è come andare a 135 e ogni poco tempo decelerare e ri-accelerare, che inevitabilmente spreca energia... per quanto riguarda il riscaldamento, io mi trovo bene tenendo tutto in manuale con A/C sempre attivo e ventola a 1 fissa sul solo parabrezza. In questo modo a 110 km/h costanti ho un consumo autostradale (A4) dai 150 ai 170 Wh/km a seconda del verso di percorrenza (io vengo dal Lago di Garda che è a 70 m s.l.m. quindi andando verso Milano o Bergamo è in lieve salita e viceversa al ritorno).

p.s.: Io guido solitamente in camicia anche d'inverno, odio i maglioni e non sono particolarmente freddoloso.

 

 

Risposta
Registered
(@claux)
Registrato: 4 mesifa

Trusted Member
Post: 64

@bonny85

non parlavo di cambiare continuamente velocità, i tratti a 110 sono lunghi anche decine di km, quindi credo che il consumo dell'accellerazione soft per ripassare a 130 sia marginale.

da e verso il Lago di Garda (io sono a Cassano d'Adda) a ottobre a 135 costanti con clima acceso a 22° (con temperatura esterna fra i 22 ed i 26 ma con il sole) consumava intorno a 190/220 sul tratto Brebemi a traffico zero quindi a velocità costante.
Un po' più di quello che dicono altri per la verità ma nella media sentendo altri.

Risposta
Moderator
(@bonny85)
Registrato: 2 annifa

Noble Member
Post: 2477

@claux

E' un buon consumo.

Io vado a 110 km/h non tanto per il consumo ma perché mi piazzo in corsia centrale con cruise control e non mi sposto quasi mai, questo rende la guida più rilassante anche perché uso molto il telefono in vivavoce. Per il riscaldamento a 20 gradi con ventola a 1, semplicemente non ho bisogno di più calore che mi darebbe fastidio (guido in camicia per cui non ho di certo freddo). Il fatto che questo mi permetta di fare almeno 400 km anche d'inverno è un plus.

Risposta
Registered
(@claux)
Registrato: 4 mesifa

Trusted Member
Post: 64

@bonny85

come riesci a tenere i 110 in corsia centrale, ogni volta che ci ho provato, ogni pochi minuti dovevo accellerare per sorpassare qualcuno che andava a 90 o 100. In terza corsia non è molto diverso anche li spesso vanno piano altri più forte.
A parte la Brebemi e rari casi con poco traffico purtroppo i campi di corsia sono frequenti se si vuole tenere una qualsiasi veloricità.

Risposta
Moderator
(@bonny85)
Registrato: 2 annifa

Noble Member
Post: 2477

@claux

Evidentemente percorriamo a orari diversi. Comunque a 110 km/h in corsia centrale capita raramente di dover sorpassare in terza corsia e con una breve accelerata si fa e ci si riporta subito in corsia centrale. Con il cruise control senza autopilot è comodissimo perché resta impostata la velocità di crociera a 110 quindi basta mollare l'acceleratore una volta eseguito il sorpasso. Immagino (spero x voi) che sia così anche con autopilot base.

Risposta
Registered
(@claux)
Registrato: 4 mesifa

Trusted Member
Post: 64

@bonny85

no l'autopilot base per i sorpassi è una rottura, devi toglierlo / si toglie come sterzi e poi devi rimetterlo come rientri in corsia, fra bip bip vari di avvisi. Se poi non sei attento e lo rimetti mentre stai ancora sterzando per centrare la corsia starza lui un po' bruscamente.

Servirebbe almeno la versione enhanced, ma costa quasi 4mila e con le castrazioni di funzionalità EU non credo ne valga la pena

Risposta
Moderator
(@zizio82)
Registrato: 2 annifa

Famed Member
Post: 3490

@claux

Se leggi bene il manuale non sei obbligato a toglierlo. Basta che fai la manovra in fase di accelerazione e ti rimuove solo l'autosteering mantenendo la velocità del cruise. Fai la manovra, rientri con tutte le frecce del caso COME DA CODICE DELLA STRADA e ritiri 2 volte per ri-avere l'autosteering.

Io ho l'EAP e fa il suo dovere. Si sposta quando glielo dici e lo fa in autonomia e non ha restrizione strane europee perchè è da utilizzare prevalentemente in autostrada. Quindi è in grado di fare quello che promette + Summon e parcheggio automatico (che è un po' ottuso ma lo fa).

Risposta
Registered
(@claux)
Registrato: 4 mesifa

Trusted Member
Post: 64

@zizio82

si so che mantiene il cruise, ma per me AP è l'autosteering non il cruise che avevo già nelle ultime 3 auto 🙂 

A dire il vero l'altro giorno sull'autostrada dei fiori ho dovuto correggere più volte AP perchè in terza corsia puntava pericolosamente verso il guard rail (era a meno di 50cm). Mi sembra più affidabile in corsia centrale e/o ove la riga che delimita la corsia non  è sotto il guard rail come spesso in quell'autostrada. E non erano curve particolarmente strette.

Per non parlare delle 3 volte che ha frenato un po' bruscamente mentre sorpassavo dei camion, credo interpretando male le loro ombre proiettate sulla mia corsia (c'era il sole).

A dire il vero più lo uso, in condizioni reali e non ottimali e meno mi da fiducia, spero veramente che la versione riscritta che stanno testando funzioni meglio perchè AP era una delle 3 cose che mi ha attratto di Tesla.

Risposta
 Feli
Registered
(@e-green)
Registrato: 8 mesifa

Estimable Member
Post: 248

@claux..ciao claux, nn male come consumi, conosco bene la tua zona ( abito a groppello d adda ), ma la tua che modello è??

Risposta
Registered
(@claux)
Registrato: 4 mesifa

Trusted Member
Post: 64

@e-green

vedo che è sparita la mia risposta quindi la rimetto.

conosco Groppello ho degli amici li, ho una M3 AWB LR

Risposta
Registered
(@obrini)
Registrato: 2 annifa

Reputable Member
Post: 255
Postato da: @bonny85

@claux

Eh no andare a 110 km/h costanti non è come andare a 135 e ogni poco tempo decelerare e ri-accelerare, che inevitabilmente spreca energia... per quanto riguarda il riscaldamento, io mi trovo bene tenendo tutto in manuale con A/C sempre attivo e ventola a 1 fissa sul solo parabrezza. In questo modo a 110 km/h costanti ho un consumo autostradale (A4) dai 150 ai 170 Wh/km a seconda del verso di percorrenza (io vengo dal Lago di Garda che è a 70 m s.l.m. quindi andando verso Milano o Bergamo è in lieve salita e viceversa al ritorno).

p.s.: Io guido solitamente in camicia anche d'inverno, odio i maglioni e non sono particolarmente freddoloso.

 

 

Bonny,  la differenza di consumi che riscontri tra l'andare verso Milano o tornare verso casa non sono dati da differenze altimetriche (sono praticamente alla stessa quota) ma probabilmente  dei venti prevalenti che in pianura  provengono da ovest. Wink  

Risposta
Moderator
(@bonny85)
Registrato: 2 annifa

Noble Member
Post: 2477

@obrini

Ehi ma sei un meteorologo? 🤣 🤣 🤣 

Comunque Bergamo è a 249 mt di altitudine e dove abito io siamo a 66 mt. qualcosina penso cambi, ma ammetto che non avevo pensato ai venti 😉

Risposta
Registered
(@obrini)
Registrato: 2 annifa

Reputable Member
Post: 255
Postato da: @bonny85

@obrini

Ehi ma sei un meteorologo? 🤣 🤣 🤣 

Comunque Bergamo è a 249 mt di altitudine e dove abito io siamo a 66 mt. qualcosina penso cambi, ma ammetto che non avevo pensato ai venti 😉

Ahahah! No meteorologo non direi ma appassionato di metereologia si. La seguo da molti anni ormai.... Sweaty  

Risposta
Owner
(@giampigua)
Registrato: 1 annofa

Estimable Member
Post: 169

@claux

heh, faccio quel percorso ogni 15 giorni... ho riscontrato gli stessi consumi "mutatis mutandis".

domenica 20 ho riscontrato un consumo di 247 W/Km. ma con velocità mediamente superiore di un 10 km/h (no nebbia) con model S

 

Risposta
Registered
(@claux)
Registrato: 4 mesifa

Trusted Member
Post: 64

@giampigua

Leggendo un po' in giro ho trovato un dato, che ne spiega in parte il motivo e che mi ha stupito non poco, ovvero che il riscaldamento consuma fino a 6.5KW/h con media sopra i 2.5 settato a 20° con temperatura esterna sui 3° (ovvero le mie condizioni dell'altro giorno)

Che significa fra i 23 ed i 50W al Km viaggiando a 130Km/h

Sono un po' stupito di un simile assorbimento considerando che una stufetta elettrica da casa consuma fra 1 ed i 2.5KW/h ma riscalda una stanza, ci credo che nella My2021 hanno messo la pompa di calore (che scandalosamente non avevano messo prima ...)

Piuttosto qualcuno sa quanto consumano in sedili riscaldati ? Non ho trovato nessuna info su questo.

Non capisco invece in che condizioni siti come teslike.com dicono che il consumo a 129Km/h è di 174KW/h (408 Km di autonomia) M3 LR 18" Aero
A me anche a ottobre con 22° gradi fuori non scendeva sotto i 200/210 a quella velocità sulla Brebemi (autostrada sempre vuota e piuttosto piatta)

Sarei curioso di sapere i consumi invernali di qualche proprietario di M3 MY2021 con pompa di calore, giusto per capire quanto fa risparmiare.

Risposta
Registered
(@umbgangi)
Registrato: 9 mesifa

Estimable Member
Post: 128

@claux

Ciao, perdonami se sembrerò pedante: non è mia intenzione esserlo. Smile  

La prima considerazione che mi verrebbe da fare è che la tua stufetta elettrica avrà sì quel consumo (ah, in generale, occhio alle unità di misura Smile ), ma per arrivare a riscaldare una stanza ci mette diverse decine di minuti. Il riscaldamento di Tesla aumenta la temperatura dell'abitacolo in decine di secondi (in 5 minuti scarsi puoi raggiungere i 20° partendo da temperature prossime allo 0).

In merito ai sedili riscaldati, se non ricordo male stiamo intorno ai 300-350 W di potenza per ogni sedile, ma per ulteriori dettagli ti consiglio di guardare, ad esempio, questo video di Andrea Baccega:

 

Anche sulla M3 MY2021 con pompa di calore comincia a esserci diversa "letteratura" (puoi cercare sul tubo i video del buon Bjorn Nyland), basta solo ricordarsi di fare sempre attenzione a prendere con le pinze lil singolo aneddoto.

 

 

Risposta
Registered
(@claux)
Registrato: 4 mesifa

Trusted Member
Post: 64

@umbgangi

ma infatti non parlo del consumo iniziale, ma di quello costante durante 3 ore di viaggio.

Non mi va il video sicuro del link ? Si cerco sempre più fonti per mediare i risultati, ci sono un sacco di video con dati "strani" 🙂 

faccio qualche ricerca per ma my2021 allora grazie, invece il consumo dei sedili (in particolare se a livello 3) non è affatto male in effetti

Risposta
Registered
(@umbgangi)
Registrato: 9 mesifa

Estimable Member
Post: 128

@claux

In realtà i 6,5 kW immagino siano proprio il consumo iniziale, quando il riscaldamento dà il massimo per portare l'abitacolo in temperatura.

Se mantiene quella potenza per tre ore di viaggio, o stai viaggiando in Siberia (dico abbastanza sul serio: la temperatura esterna deve stare decisamente sotto lo zero per far spingere così tanto l'impianto dell'auto) o stai cercando la cremazione. Smile  

 

Anche i 2,5 kW costanti mi sembrano abbastanza alti, ma anche in quesl caso dipende dalle condizioni esterne.

 

PS: (prova a vedere se il link ora funziona)

Risposta
Registered
(@claux)
Registrato: 4 mesifa

Trusted Member
Post: 64

@umbgangi

buffo avevo appena trovato e stavo guardando lo stesso video su YT

Spero non consumi sempre così tanto, anche perchè avevo il clima a 20° con circa 3 fuori

però leggendo in giro sembra che in questa condizioni consumi sui 2.5

non ho trovato nulla invece sul consumo delle pompa di calore della My2021, hai per caso un link utile?

Risposta
Registered
(@umbgangi)
Registrato: 9 mesifa

Estimable Member
Post: 128

@claux

Llà! Smile

Risposta
Registered
(@claux)
Registrato: 4 mesifa

Trusted Member
Post: 64

@umbgangi

👍

grazie

Risposta
Owner
(@giampigua)
Registrato: 1 annofa

Estimable Member
Post: 169

@claux

incidono in modo sensibile le gomme invernali (le avevo montate per andare a sciare ma le ho rismontate visto che non si scia più, portandomi le catene in auto).

Quanto al riscaldamento, all'inizio incide molto anche il riscaldamento della stessa batteria...

e quello dura persino di più che l'abitacolo, per via della massa da riscaldare. nella prova di Nyland che ho visto il picco di consumo per il riscaldamento iniziale dell'abitacolo termina in fretta perchè impiega poco a raggiungere la temperatura richiesta. invece il riscaldamento della batteria impiega molto più tempo.

giusto ieri sera milano - malpensa sono partito con batteria fredda (per qualche ragione non andava la connessione internet nel box) e nonostante procedessi a 91 km/h di tachimetro ho consumato ben 188 wh/km. addirittura nel primo km il consumo era a 700 wh/km.

non posso confrontare col ritorno a batteria calda, perchè sono andato a 135 km/h. per la cronaca era 230 wh/km, che in proporzione è molto inferiore, credo.

morale, mi sembra molto consigliabile preriscaldare l'auto prima di partire se è nel box con presa di corrente, non tanto per l'abitacolo, ma per la batteria. Non solo per attivare il recupero in frenata, quanto per evitare che si consumi autonomia per il solo fatto del riscaldamento della batteria.

 

Risposta
Registered
(@claux)
Registrato: 4 mesifa

Trusted Member
Post: 64

@giampigua

devo provare con il preriscaldamento in effetti

e fare un po' di prove di mix di temperatura e riscaldamento sedili.

P.S.

ho visto dal video che la pompa di calore consuma 1/3 in meno cavolo, proprio a 3° esterni

Risposta
Post: 626
Owner
(@robertocorsico)
Honorable Member
Registrato: 2 annifa

io viaggio a velocità molto elevate, quasi sempre autostrada, nei 6 mesi estivi media di 235 e nei sei mesi invernali 245-250, probabilmente avere garage e preriscaldare unito a viaggi quasi sempre lunghi mitiga la differenza estate inverno, a dimenticavo model S P85 e gomme estive

Risposta
4 Risposte
Registered
(@pavodonosor)
Registrato: 4 mesifa

Estimable Member
Post: 143

@robertocorsico sei serio? solo autobahn?

Risposta
Owner
(@robertocorsico)
Registrato: 2 annifa

Honorable Member
Post: 626

@pavodonosorsi direi che faccio l'80% autostrada 55-60K kn anno minimo, pere esempio domani faccio AL-TO-MI-AL

Risposta
Registered
(@pavodonosor)
Registrato: 4 mesifa

Estimable Member
Post: 143

@robertocorsico non ci crederai ma sono talmente stonato e stufo oggi che... li ho interpretati di slancio come km/h e non come W/Km... ahah perdonami

Risposta
Owner
(@robertocorsico)
Registrato: 2 annifa

Honorable Member
Post: 626

@pavodonosor ciccia!!!! viaggio allegro ma non cosi allegro, ma grazie per la considerazione

Risposta
Post: 51
Registered
(@andreaalt)
Trusted Member
Registrato: 5 mesifa

Ciao a tutti, io ho una M3 LR con cui ho percorso circa 8000 Km, fino ad ora (circa 3 mesi), ed il consumo medio ad oggi è di 184 W/Km. L'ho presa a metà settembre con temperature ancora calde, e solo in questi giorni si cominciano ad avere giornate in cui al mattino ci sono 3-4° (vivo a Roma).

La maggior parte dei Km sono per il tragitto casa-lavoro (30+30 Km) più gite fuori porta nei weekend e viaggi di 300+300 Km per raggiungere i parenti, almeno una/due volte al mese.

Ma non mi sono mai fatto troppi problemi, uso il clima sempre, nei viaggi per raggiungere i parenti la metà del percorso è autostradale in cui setto i 130 Km/h come velocità di crociera, e durante il ciclo casa-lavoro spesso ci sono start/stop, per fermarmi la mattina a lasciare mia figlia a scuola, oppure al ritorno per fare la spesa o acquistare qualcosa in negozio.

Secondo voi come sono i consumi? Leggo di molti che hanno consumi medi di 120/130 W/Km, non capisco come facciano...

Dimenticavo, la macchina la sera resta fuori, parcheggio privato ma all'aperto, non la preriscaldo, queste mattine la trovo "congelata" con le temperature di 3-4°, e noto che nei primi Km i consumi indicati sono molto alti, per via dell'accensione del riscaldamento, dei sedili, dello sbrinatore, ecc ecc, ma poi si attestano sulle medie di cui parlavo. Sbaglio qualcosa, avete suggerimenti per ottimizzare l'uso?

Grazie!

Risposta
5 Risposte
 gEnE
Friend
(@gene)
Registrato: 5 annifa

Noble Member
Post: 1324

@andreaalt

A me il tuo sembra un consumo normalissimo per una LR; quelli che hanno consumo a 120/130 Wh/km hanno probabilmente una SR, fanno poca autostrada e quel consumo ce l'hanno solo in estate.

Risposta
Registered
(@pavodonosor)
Registrato: 4 mesifa

Estimable Member
Post: 143

@gene ... e con i finestrini su per non creare turbolenze interne ahah Sweaty

Risposta
Moderator
(@zizio82)
Registrato: 2 annifa

Famed Member
Post: 3490

@andreaalt

Non sembra nemmeno a me un consumo così assurdo. Io reputo sempre che l'esperienza e le abitudini sono in grado di cambiare i valori in modo sostanziale. Poi chiaramente ci sono i fattori ambientali e quelli sono incontrovertibili. Se fa freddo fa freddo non c'è storia.

Una giornata come quella di ieri che qua a Milano - Monza non era freddissima diciamo e partendo da auto fredda a 5 gradi in box, dopo iniziali valori alti ovviamente ovvi per consentire il riscaldamento della batteria (rigenerava veramente pochissimo), sono arrivato ad una media di 150 e secondo me potevo scendere. Strade urbane, Tangenziale Nord, Saronno-Monza per chi conosce le strade. 19 gradi interni senza clima e ventola a 1 su vetro e piedi. E non pativo il freddo come può pensare qualcuno... ho scaldato un pelo in + prima e poi ho mantenuto. Mio abbigliamento felpa e smanicato.

Risposta
Registered
(@claux)
Registrato: 4 mesifa

Trusted Member
Post: 64

@andreaalt

anche a me sembrano consumi normalissimi, e mi chiedo come altri come facciano ad avere consumi di 120/130 forse viaggiano solo in primavera/estate a 60Km/h

Risposta
Registered
(@anthropic_principle)
Registrato: 4 mesifa

Estimable Member
Post: 103

@andreaalt

Credo che il tuo "problema" sia sostanzialmente quello che l'auto la sera "resta fuori" e magari anche con il sentry acceso. Nel mio caso, sempre a Roma, auto di 3 settimane, sono a 143Wh/Km di media complessiva (comprese le mega cinghialate fatte durante la prima settimana).
Però nel mio caso l'auto resta in box interrato durante la notte (finora temperatura minima raggiunta 13°) ed anche al lavoro riesco a ricoverare l'auto nel parcheggio interrato aziendale.

Risposta
Pagina 3 / 5
Condividi: