Forum


Come compensare la ...
 

Come compensare la perdita delle tasse sul carburante  

Pagina 2 / 4

Post: 2883
Moderator
(@devix)
Famed Member
Registrato: 3 annifa

L'argomento e' estrememente interessante.
Non credo che una tassa sull'elettricita' sia di facile gestione e non credo neanche che possa compensare la perdita.
Comunque parliamo di una transizione graduale che richiedera' decenni.
Il sistema si adeguera' di conseguenza.

Risposta
Post: 316
Registered
(@massimomax)
Reputable Member
Registrato: 9 mesifa

superbollo e  passa la paura, senza sbattimenti e inutili calcoli ....in pochi istanti si trovano un gettito sicuro e certo per importo

ovviamente prima aspettano di ingrassare la bestia da macellare quindi tra molti ,ma molti anni (spero) 

Risposta
Post: 246
Owner
(@rudyvdw)
Estimable Member
Registrato: 6 mesifa

Come divertimento.... ho fatto un controllo delle spese da quando ho preso il M3 a metà marzo.

Alla fine tra benzina risparmiato - considerando che utilizziamo adesso molto di più la Tesla invece dell'ibrida di mia moglie - e l'aumento del consumo di elettricità, in poco meno di 7 mesi ho "risparmiato" effettivamente €660.- e tonnellate di CO2 in meno. Il tutto facendo molto più km con la Tesla confronto alla mia vecchia Audi A4.

Quel risparmio è quasi l'equivalente della mia assicurazione annuale. Non male. Sta nelle previsioni che avevo fatto di risparmiare circa €1.800-/anno confronto all'Audi A4 (con la manutenzione che pesava con Audi).

Conclusione: un sacco di IVA e accise in meno per lo stato.

Risposta
Post: 2883
Moderator
(@devix)
Famed Member
Registrato: 3 annifa

Io ti posso dire con sicurezza che in 2 anni di Model S e 100.000km ho risparmiato almeno 10.000 Euro (SuC gratuiti).
In piu' bisogna considerare che piu' si consuma corrente e meno costa al kWh.
Esempio:
Se consumi 200kWh al mese, ti costa 0,30E/kWh quindi 60E
Se consumi 400kWh al mese, ti costa 0,20E/kWh quindi 80E
Un aumento del 100% di consumo porta a una spesa maggiorata solo del 30%

ps: numeri non reali, ma plausibili in base alla mia esperienza

Risposta
2 Risposte
Owner
(@rudyvdw)
Registrato: 6 mesifa

Estimable Member
Post: 246

@devix

Presumo che stai parlando del consumo a casa.....si perché i costi fissi della bolletta non crescono di pari passo all'aumento del consumo di materie prima. Perché alla fine, la materia prima costs poca con circa 5 centesimi/kwh nel mio caso.

Risposta
Moderator
(@devix)
Registrato: 3 annifa

Famed Member
Post: 2883

Si parlo di casa

Risposta
Post: 825
 Man
Moderator
(@some)
Prominent Member
Registrato: 3 annifa

a casa come dice devix più consumi meno spendi perchè impegno potenza e in generale gli oneri fissi incidono in modo costante su di un consumo variabile.

per il costo in generale invece il mercato presumo evolverà in modo molto significativo perchè il grosso costo dell'energia è nella gestione dei picchi (siano essi temporanei o di programmazione), non nel costo dell'energia in se (vedi borsa energetica https://www.mercatoelettrico.org/it/ ).

per questo sia V2G che micro accumulo localizzato potranno stabilizzare e quindi calmierare i prezzi perchè potranno generare una domanda costante che produce un costo stabile e perdite di sistema inferiori, visto che meno km di trasporto significa meno trasformazioni sulla tensione di trasporto e meno perdite.

le tasse perse sul carburante non credo saranno un problema visto per altri anni avremo auto a benzina e gasolio che pagheranno per tutti gli altri Sweaty  

Risposta
1 Risposta
Moderator
(@alexxx)
Registrato: 2 annifa

Honorable Member
Post: 718

@some

Non posso che quotare parola per parola quanto detto dal saggio Man. In un paese come il nostro, senza riserve energetiche, è di vitale importanza la gestione dei picchi, e il continuo bilanciamento tra domanda e offerta.

Tecnicamente questa attività si chiama dispacciamento (settlement) ed è in carico a Terna. Tutti noi paghiamo oneri di dispacciamento e di sbilanciamento in bolletta.

Ecco il senso del progetto di aggregazione di microaccumuli: entrare nel mercato di dispacciamento. Creare delle riserve di energia da utilizzare quando subentra un picco di domanda. Invece di andare dai nostri cugini d'oltralpe col cappello in mano, a chiedere se per cortesia, vista l'urgenza, ci vendono a carissimo prezzo un po' della loro saluberrima energia nucleare.

Risposta
Pagina 2 / 4
Share:
Violet
Default
Pear
Black Emo
{violet}:grinning:
{violet}:wink:
{violet}:face:
{violet}:inlove:
{violet}:sweaty:
{violet}:surprised:
{violet}:lovekiss:
{violet}:laugh:
{violet}:formalsmile:
{violet}:displeased:
{violet}:cool:
{violet}:resent:
{violet}:nerd:
{violet}:screaming:
{violet}:amazed:
{violet}:sad:
{violet}:deceitful:
{violet}:starryeyes:
{violet}:evil:
{violet}:shocked:
{violet}:tears:
{violet}:sulky:
{violet}:smile:
{violet}:vomited:
{violet}:hi:
{violet}:afraid:
{violet}:crazy:
{violet}:rabid:
{violet}:fighting:
{violet}:nonoise:
{violet}:blushed:
{violet}:idontknow:
{violet}:scared:
{violet}:razz:
{violet}:kiss:
{violet}:eat:
{violet}:shutmouth:
{violet}:gape:
{violet}:suspicious:
{violet}:laughingoutloud:
{violet}:bruise:
{violet}:crying:
{violet}:pray:
{violet}:serious:
{violet}:excitement:
:)
:d
:wink:
:mrgreen:
:neutral:
:twisted:
:arrow:
:shock:
:???:
:cool:
:evil:
:oops:
:razz:
:roll:
:cry:
:eek:
:lol:
:mad:
:sad:
:!:
:?:
:idea:
:hmm:
:beg:
:whew:
:chuckle:
:silly:
:envy:
:shutmouth:
{pear}:happy:
{pear}:smile:
{pear}:laugh:
{pear}:laughingoutloud:
{pear}:crying:
{pear}:exhausted:
{pear}:nerd:
{pear}:surprised:
{pear}:veryhungry:
{pear}:wink:
{blackemo}:laughtertotears:
{blackemo}:gift:
{blackemo}:love:
{blackemo}:inlove:
{blackemo}:shamefaced:
{blackemo}:heart:
{blackemo}:crazy:
{blackemo}:anguished:
{blackemo}:bruise:
{blackemo}:easymoney:
{blackemo}:exhausted:
{blackemo}:vampire:
{blackemo}:shutmouth:
{blackemo}:wink:
{blackemo}:carnival:
{blackemo}:flowers:
{blackemo}:hotdrink:
{blackemo}:party: