Forum


Notifiche
Cancella tutti

[Chiuso] azioni tesla  

Pagina 10 / 14

Post: 738
Owner
(@rudyvdw)
Honorable Member
Registrato: 1 annofa

Leggendo un articolo sul noto New York Times, alcuni economisti prevedono una disoccupazione nel secondo trimestre nei USA fino a 30% !!! e un calo de l'economia pare al 10%. Non sono numeri basati su analisi molto raffinate perché ora nessuno è in grado di farle, ma comunque dà l'idea dell'impatto. Colossale in poche parole. Adesso alcuni in Italia danno l'economia a fine anno già oltre il -5%....

Post: 1984
Moderator
(@bonny85)
Noble Member
Registrato: 1 annofa

6,6 milioni di disoccupati in più la scorsa settimana in USA, il decuplo rispetto al culmine della crisi finanziaria del 2008!

In due settimane hanno perso 10 milioni di posti di lavoro, questo significa che la disoccupazione USA, purtroppo, è già adesso vicina al 10%.

https://www.wsj.com/articles/another-3-1-million-americans-likely-sought-unemployment-benefits-last-week-11585819800?mod=hp_lead_pos1

Post: 5307
Moderator
(@devix)
Illustrious Member
Registrato: 3 annifa

Lo stanziamento di aiuti consistenti ha fatto impennare le richieste di disoccupazione.
Un po' come il reddito di cittadinanza.
Ti posso assicurare che chi sta perdendo il lavoro qui, si sta muovendo verso I supermercati che assumono a tutto spiano per le consegne a domicilio.
Qui il lavoro e' mooooolto piu' fluido che in Europa.
Comunque sia gli USA sono partiti dal tasso di disoccupazione piu' basso della loro storia.

5 Risposte
Moderator
(@bonny85)
Registrato: 1 annofa

Noble Member
Post: 1984

@devix

Mi sembra una visione eccessivamente ottimista che 10 milioni di persone che hanno perso il lavoro in sole 2 settimane si siano spostate verso i supermercati per la consegna a domicilio.

Il fenomeno di incremento raggiunge forse 1 milione di persone, distribuite su uno o due mesi, qui parliamo di 10 milioni di posti di lavoro persi IN DUE SETTIMANE 😲

https://eu.usatoday.com/story/money/2020/03/20/coronavirus-amazon-walmart-among-companies-hiring-during-crisis/2886881001/

Moderator
(@devix)
Registrato: 3 annifa

Illustrious Member
Post: 5307

Non ho detto che TUTTI sono migrati.
Dico che bosogna leggere bene e interpretare le notizie.
Le 6,6 milioni di richieste di sussidio esistono perche' hanno stanziato I fondi, altrimenti ti assicuro che la gente si sarebbe data da fare per trovare qualsiasi altra cosa. Da europei spesso non capiamo il Sistema americano. Non ci sono gli ammortizzatori sociali come li conosciamo noi.
Ti confermo che tutta la catena retail e' alla disperata ricerca di personale e che basta volerlo e di certo non rimani a casa.
L'articolo che hai postato dice esattamente questo. Ovviamente non puo' coprire milioni di persone, ma centinaia di migliaia si, per il resto c'e' il sussidio, non il sito INPS Sad

Moderator
(@bonny85)
Registrato: 1 annofa

Noble Member
Post: 1984
Postato da: @devix

Ti confermo che tutta la catena retail e' alla disperata ricerca di personale e che basta volerlo e di certo non rimani a casa.
L'articolo che hai postato dice esattamente questo. Ovviamente non puo' coprire milioni di persone, ma centinaia di migliaia si, per il resto c'e' il sussidio, non il sito INPS Sad

Ti sei auto-contraddetto peró.

Quando parlavo di eccessivo ottimismo, indipendentemente dalla fluidità del lavoro USA.

Dall’articolo si evince che le aziende che hanno deliberato nuove assunzioni non arrivano al milione di lavoratori, mentre i posti persi sono 10 milioni in due settimane, e purtroppo saranno ALMENO altrettanti durante il mese di Aprile.

(@paolosam)
Registrato: 9 mesifa

Reputable Member
Post: 425

@devix concordo in pieno, io vivo gli Stati Uniti da anni a periodi con il mio andare vanti e indietro dal' Italia, ed il mercato del lavoro è molto diverso e meno burocratizzato.

Basta vedere ad esempio il sistema delle modalità di lavoro "at will" che in Italia farebbero impazzire gli HR o suicidare enti tipo INAIL o altro. Questi strumenti permettono di ritrovare il lavoro in poco tempo. 

Moderator
(@devix)
Registrato: 3 annifa

Illustrious Member
Post: 5307

E' esattamente quello che intendo. Senza un'esperienza di vita negli USA, non si possono capire I meccanismi.
Il lavoro e' estremamente dinamico! E' normalissimo lavorare 3 mesi qua e 6 mesi la'. Anche il Sistema di credito si basa sulla storia creditizia, non sull'impiego attuale. Sistema totalmente opposto all'Europa.

Post: 4837
 Noos
Moderator
(@noos)
Famed Member
Registrato: 4 annifa
Postato da: @bonny85

Ti sei auto-contraddetto

Se guardiamo la frase come espressione matematica l'auto - contraddirsi significa non contraddirsi. SweatyI Dont Know  

1 Risposta
Moderator
(@alexxx)
Registrato: 3 annifa

Noble Member
Post: 1237

@noos

Forse stai confondendo il prefisso "auto" col prefisso "anti".
Ti sei auto-contraddetto = hai contraddetto te stesso.
Ti sei anti-contraddetto = non ti sei contraddetto.

Eat

Post: 5307
Moderator
(@devix)
Illustrious Member
Registrato: 3 annifa

Ognuno legge come vuole.
Ripeto:
1. Il grosso numero di richieste di sussidio è dovuto all’enorme quantità di fondi messa un campo
2. Chi vuole lavorare, può reinserirsi in un altro settore

la crisi è mondiale e ognuno risponde con le risorse che ha.

Comunque rimanendo in tema azioni, Tesla sta tenendo bene anche in forza dei dati del Q1. I prossimi appuntamenti sono la relazione sul Q1 agli investitori e il battery day.

1 Risposta
Moderator
(@bonny85)
Registrato: 1 annofa

Noble Member
Post: 1984

@devix

Non si può sostenere che le enormi richieste di sussidio siano dovute alle enormi risorse messe in campo. È l’inversione della causa e dell’effetto.

Il lavoro lo avrebbero perso nè più nè meno. Non fossero state stanziate le risorse, non avrebbero preso il sussidio ma sarebbero comunque senza lavoro.

Ripeto, i settori che beneficiano della crisi assorbono meno del 10% dei posti di lavoro persi negli altri settori.

Tornando a Tesla, penso sia tra le aziende meglio posizionate per superare la burrasca, sia perché si tratta di un prodotto ‘di nicchia’ estremamente innovativo, sia perché ha un sistema di vendita con vantaggi competitivi evidenti nella situazione attuale.

Pagina 10 / 14
Condividi: