Forum


link confronto tariffe europee energia elettrica  

  RSS

0

https://it.motor1.com/news/248336/auto-elettrica-prezzo-ricarica-italia-europa/

Vorrei condividere questa interessante seppur semplice analisi dei costi ricarica domestica in Europa

Imho.Matteo.

 
0

Andrebbe anche rapportata allo stipendio medio.. perchè sebbene l'ucraina abbia un prezzo di 0,0383, dubito fortemente che abbiano il nostro stesso stipendio
Così come per la germania il prezzo 0,3 in realtà se si prende lo stipendio medio penso che costi pari all'italia o giu di lì
Detto questo, non mi risulta che in italia il costo sia di 0,20, salvo se non vuoi tariffe tipo 'prezzo super blindato per 20 anni, più servizio elettricist a casa tua' e consumi 1000kwh anno dove i costi fissi fanno da padrone

Cronos io che sto aspettando la M3 che tariffe è lecito che possa aspettarmi una volta che con consumi più alti andrò a negoziare il prezzo della mia energia?
Per inciso io oggi privo di macchina elettrica pago proprio 0,20

0

Due cose: nella nostra casa in Italia Enel ci fa pagare il kWh 0,11 Euro durante il giorno e 0,07 Euro la notte.

Ieri, il gestore Groupe-E ha installato a casa il doppio contatore: di giorno 0,19 CHF, di notte 0,11 CHF.

 
0

un piccolo apporto al volo, giusto per potere meglio confrontare le tariffe fra più operatori o fra Paesi: 

- alcuni confrontano osservando il costo per kWh, di solito riscontrabile nelle proposte di contratto o all'interno della bolletta (e penso che SwissElectric si riferisse a questo quando ha affermato "nella nostra casa in Italia Enel ci fa pagare il kWh 0,11 Euro durante il giorno e 0,07 Euro la notte", almeno penso)

- altri confrontano i prezzi dividendo il totale della bolletta (dedotti gli extra come la quota in Italia dell'abbonamento radiotelevisivo che ora è entro la bolletta elettrica) per il numero totale di kWh consumati/assorbiti, ottenendo così la cifra netta comprensiva però di ogni tassa, accisa e iva per singolo kWh. Penso che TeslaM3Fun si riferisse a questo quando ha asserito "Per inciso io oggi privo di macchina elettrica pago proprio 0,20", almeno penso. 

Due metodi di calcolo legittimi. Basta precisare a quale metodo ci si riferisce, per non ingenerare aspettative o equivoci.  Se posso dire, io preferisco il secondo metodo in quanto mi fornisce il totale della cifra che effettivamente spendo a kWh in media nel periodo  (io ho un vecchio contratto e in media mi viene 0,18 o 0,19 alkWh, ma come sapete non carico in garage quindi non mi interessa molto in realtà)

Scan

 
0

Nella mia risposta io utilizzo il secondo calcolo ( il primo è irrilevante visto e considerato che il costo dell'energia è la parte meno rilevante del tutto )

Per la precisione la mia tariffa attuale è di: 0,1576€/kWh

Per rispondere a teslaM3fun:

Benchè la "seconda metodologia" di calcolo sia quella che effettivamente ti da quanto paghi, è anche quella che non ti aiuta molto nelle stime di "quanto pagherei se consumassi.." poichè unisce costi fissi a costi variabili.
Dato e considerato che se consumi poco i costi fissi sono una parte molto importante del totale, è chiaro che la cifra che ottieni ora ( che sia 0,18, 0,16 o 0,20 ) andrà a diminuire con l'aumento dei consumi, per verificare "quanto costerebbe", devi andare a scorporare dal calcolo che hai fatto i costi fissi che non dipendono dai kwh, dopo di che fai banalmente una divisione del totale che ti esce per il numero di kwh, dopo di che li ri-moltiplichi per il "nuovo" numero di kwh che supponi andresti a consumare, ri-sommi i costi fissi e ri-dividi per il totale dei "nuovi" kwh, a questo punto hai il costo reale per kwh che andrai a pagare.
Tieni comunque conto che una tariffa sugli 0,20 è piuttosto alta e che per quanto ne so io, nessuno fa 'trattative' con l'enel o chi per loro, devi semplicemente guardarti in giro e vedere quale è la tariffa che trovi più economica, al momento io sto usando e-light ( piccola nota, se dovessi trovarla interessante dopo aver valutato tutte le alternative, al momento c'è il "porta un amico" che ti sconta 25€ mi pare, se non hai amici che sono già con enel energia o altro, volendo posso fornirtelo io il codice - nota: chiaramente non è disinteressato perchè anche io otterrei 25€ di sconto )

 
0

Confermo che i prezzi da me elencati si trovano discriminati in bolletta. Non appena arriva una di quelle bollette elettriche la posto.

 
0

A casa il costo dell'energia col "secondo metodo" è di 0.26-0.28€/kWh. è alto perchè non cambiamo fornitore da molti anni e siamo con Enel energia Mercato libero. il consumo è di 4200 kWh annui circa.

in una seconda casa con un consumo medio annuo di 540 kWh e con tariffe da non residente con "servizio elettrico nazionale" (per chi non lo sapesse, Enel Mercato tutelato) il prezzo  è di 0.66€/kWh.

Switch to Tesla: ASAP

 
0

@Lolli_ mi sembra folle come prezzo.. ( il primo, il secondo è alto, ma anche atteso ), con un consumo così alto dovresti seriamente pensare di cambiare, il risparmio è notevole

Cronos lo so bene.. però purtroppo non gestisco io le bollette e non riesco a convincere chi di dovere. vecchie mentalità.

0

Utilizzando l’unico metodo affidabile cioè costo della bolletta/consumo e valutando il miglior fornitore (di solito confronto spesso le variazioni di prezzo), sono passato da 0,29 a 0,16 (pre e post Tesla).
Il consumo assoluto è passato da circa 3500kwh/anno a 6500khw/anno.
Grossolanamente, solo per fare un paragone, l’aumento del costo annuo non è lineare.
3500 x 0,29 = 1015€
7000 x 0,16 = 1120€
Con un ipotetico RADDOPPIO dei consumi, la bolletta aumenta solo del 10%

 
0

confermo che ho utilizzato il secondo metodo, cioè il costo totale x Kw incluso di costi fissi. nella seconda casa pago mediamente 0.50 euro/kw. enel maggior tutela è più economico di mercato libero almeno dalla mia esperienza.

 
Share: