Forum


Domanda su percorre...
 
Notifiche
Cancella tutti

Domanda su percorrenza massima con ricarica al 100%  

Pagina 2 / 3

Post: 283
Registered
(@paolo-f-b)
Reputable Member
Registrato: 2 annifa

Aggiungo un'altra domanda se qualcuno ha già esperienza in merito:

L'autonomia che calcola al 100% di carica cambia col tempo, le variabili che la influenzano sono lo stile di guida, la temperatura, il degrado della batteria (la mia ha solo 7 mesi) o una combinazione di queste?

A me al 100% dà 485 km

Risposta
Post: 7078
Newsmodder
(@devix)
Illustrious Member
Registrato: 4 annifa
Postato da: @paolo-f-b

L'autonomia che calcola al 100% di carica cambia col tempo, le variabili che la influenzano sono lo stile di guida, la temperatura, il degrado della batteria (la mia ha solo 7 mesi) o una combinazione di queste?

Non viene preso in considerazion lo stile di guida.

Il valore in km e' un calcolo fisso in base al modello della macchina e alla stima della capacita' della batteria. Considera che con aggiornamenti software la formula puo' cambiare, per esempio se migliorano l'efficienza dei motori o del clima (come e' successo gia' in passato).

Rimane comunque una stima. Leggere 500km e alla ricarica successiva 490km, non significa che hai perso 10km, ma semplicemente perche' il BMS (Battery Management System) stima la capacita' leggermente inferiore magari per temperatura o per un piccolo disallineamento della tensione delle celle. Probabilmente alla ricarica successiva vedrai 495km oppure 502km.

Nel lungo periodo potrebbe essere invece interessante valutare questo dato.

Risposta
Post: 5
Registered
(@genjuro)
Active Member
Registrato: 1 mesefa

Scusate ma allora uno come fa ad accorgersi se l'autonomia è limitata per via di qualche cella della batteria che si è usurata/rovinata?

Risposta
5 Risposte
Newsmodder
(@devix)
Registrato: 4 annifa

Illustrious Member
Post: 7078

@genjuro

Tesla garantisce la batteria fino al 70% della sua capacita' iniziale, quindi in caso di calo drastico te ne accorgeresti. Considera che nel primo anno c'e' un decadimento standard di circa il 5%. Poi il degrado si appiattisce e scende in maniera molto inferiore. Le piu' vecchie registrano un calo di circa il 10% dopo 6-8 anni.

Nessuna casa automobilistica ti permette di valutare il degrado della batteria. Puoi farlo solo tramite prove empiriche e stime.

Risposta
Registered
(@genjuro)
Registrato: 1 mesefa

Active Member
Post: 5

@devix certo che così è un po' difficile capire se la batteria ha problemi. L'utente non ha possibilità di verificare autonomamente il degrado della batteria, e non è facile intuirlo nemmeno dal chilometraggio di massima percorrenza perché a quanto pare è normale che non rispecchi quello nominale.

C'è solo da avere fede nella serietà di Tesla.

Risposta
Newsmodder
(@devix)
Registrato: 4 annifa

Illustrious Member
Post: 7078

@genjuro

Come fai a verificare la compressione e l'efficienza di un motore termico. Semplicemente non puoi farlo a meno di avere le competenze gli strumenti adatti.

Nel caso di Tesla ci sono delle app che associate a una interfaccia OBDII valutano la batteria disponibile. Qualcuno del forum la usa.

Puoi anche scaricare app come Tezlab che "stimano" il range residuo.

Risposta
Moderator
(@zizio82)
Registrato: 2 annifa

Famed Member
Post: 3216

@genjuro

Regge poco come ragionamento. E' come se dicessi "Compro la Volkswagen col DSG... speriamo che il cambio duri + di 60.000 perchè io non posso verificarlo e speriamo nella serietà della casa". Ovvio che esistono strumenti per fare la verifica ed essendo una garanzia di 8 anni e quindi abbastanza lunga se ci fosse un problema te ne accorgeresti sicuramente!

Risposta
 gEnE
Friend
(@gene)
Registrato: 4 annifa

Noble Member
Post: 1240

@genjuro

Nessuna auto, con motore elettrico o a combustione, ha una percorrenza nominale; l'unico dato è quello di omologazione che viene calcolato in base a dati uguali per tutti. Immagino ti sarai accorto, con le tue auto precedenti, che percorrendo 500 km in autostrada e 500 km in città aveva un impatto diverso sull'autonomia... ecco; è così anche con un'elettrica.

La differenza, semmai, è che nelle auto elettriche la capienza del serbatoio è misurata in kWh, mentre sulle termiche in litri; ovviamente il problema delle prime è che la capacità del serbatoio diminuisce leggermente fino ad assestarsi, mentre per le seconde rimane sempre uguale.

Per finire: non è possibile sapere ESATTAMENTE quanta energia è stoccata in una cella, si può fare solo una stima in base alla tensione tra i suoi poli.

Non ti preoccupare dell'autonomia e soprattutto NON caricarla al 100% se non ti serve. Leggi il manuale e sfoglia questo forum, se vuoi imparare nozioni importanti per mantenere in salute la tua batteria.

Risposta
Post: 2376
Moderator
(@bonny85)
Noble Member
Registrato: 2 annifa

Consiglio di impostare l’indicazione della batteria sulla % (‘energia’ invece che ‘distanza’ nella sezione display del menu).

Anche io ci ho messo un po’ ma alla fine il ragionamento è lo stesso di un cellulare, che non ti indica i minuti rimanenti ma la % residua.

Con la Tesla, il resto lo fa il navigatore impostando la destinazione visto che ti dice anche a che % di batteria arriverai (estremamente preciso) e dove fermarti a ricaricare.

Risposta
Post: 99
Registered
(@ciappino)
Trusted Member
Registrato: 11 mesifa

@genjuro

ciao, la mia è identica alla tua, cerchi aero 18". Io continuo ad avere dubbi su quanto possa percorrere, so solo che l'unica volta che l'ho usata per fare un lungo viaggio l'ho caricata al 100% precondizionata prima della partenza, pressione pneumatici 3 bar e... quando sono arrivato alla meta dopo circa 200 km (con di mezzo 150 km di autostrada a v max <110 kmh circa) avevo rimasto meno della metà della batteria. Puntavo almeno a 400-450 km senza ansia da ricarica ma credo sia più verosimile riuscire a percorrerne +/- 350-360 km spannometrici. Quanto sopra poi in condizioni meteo ideali; in tal caso la mia auto non ha segnato mai meno di 170 Wh/km. Secondo l'assistenza di Tesla, sentita oggi per altro motivo, è del tutto normale. Mah.
Se invece, nel tuo viaggio ricarichi a metà strada, ti togli il pensiero!

PS l'utility energia non l'ho ancora capita, c'è chi dice che non ci prende affatto

Risposta
1 Risposta
Registered
(@fabro77)
Registrato: 2 mesifa

Eminent Member
Post: 47

@ciappino

La mia è esattamente uguale alla tua, colore esterno ed interno incluso. 😉

A me la stima di Energia è sempre sembrata molto precisa, al massimo un po' conservativa: immagino possa anche essere un'impostazione voluta perché, per dire, è meglio partire pensando di poter fare 400 km e scoprire di poterne fare 420 che viceversa.

Risposta
Pagina 2 / 3
Condividi: