Forum


Brake disc wiper. C...
 
Notifiche
Cancella tutti

Brake disc wiper. C'è o non c'è?  

Pagina 1 / 2

Post: 282
Friend
(@felice)
Reputable Member
Registrato: 3 annifa

Nelle ultime settimane mi è capitato di fare diversi chilometri in autostrada sotto l'acqua. Un paio di volte ho avuto la (ormai rara 😆 ) necessità di usare i freni.
I primi attimi sono stati da panico, sembrava non ci fossero! Poi tutto regolare: i soliti freni.
Presumo che il problema sia la patina di acqua che si accumula tra pastiglie e dischi dei freni e mi domando se Tesla monti il Brake disc wiper... voi ne sapete qualcosa?

Etichette discussione
14 Risposte
Post: 1816
Moderator
(@thedream)
Noble Member
Registrato: 3 annifa

Che io sappia sulle nostre non c'è; che poi verrà forse in futuro implementato un sistema analogo e inserito in una prossima update... forse potrebbe essere fattibile.

Risposta
Post: 785
Owner
(@rudyvdw)
Prominent Member
Registrato: 1 annofa

Tieni conto del fatto che non più (quasi) utilizzando i freni, si arrugginiscono e al primo colpo le pinze non prendono bene.

Risposta
Post: 1457
Moderator
(@pontamarco)
Noble Member
Registrato: 4 annifa

Come detto correttamente da Rudy, i freni si usano molto poco e, oltre all'ossidazione (non parlerei ancora di ruggine) sulla superficie del disco si depositano anche polveri sottile e sostanze oleose (beato smog!).

Normale quindi che, al primo "giro di disco" la frenata non sia al massimo, ma parliamo di un paio di metri si e no.

Buona prassi sarebbe quella di usare i freni ogni tanto (anche una leggera "toccatina" per qualche secondo 1 volta alla settimana). Proprio come si dovrebbe fare all'uscita del lavaggio auto.

Il Brake disc wiper fa sostanzialmente la stessa cosa ma "quando vuole lui", personalmente lo ritengo una cosa piuttosto inutile comunque semplicissima da implementare (qualche riga di software) sulle nostre Tesla.

Risposta
5 Risposte
Registered
(@laponite)
Registrato: 3 annifa

Estimable Member
Post: 221

@pontamarco

Un paio di metri in autostrada possono fare la differenza tra schiantarsi o no, in città può significare investire un pedone disattento oppure no, quindi sarebbe bene che i freni funzionassero sempre a dovere.

La funzione è invece utilissima, non costa niente in termini "hardware" e fa si che con strada bagnata si abbia sempre la massima efficienza, quindi perché sarebbe inutile? A maggior ragione su un'auto elettrica dove i freni si usano di meno...

Risposta
Moderator
(@bonny85)
Registrato: 2 annifa

Noble Member
Post: 2160

@laponite

In città ti do ragione perché si viaggia a distanza ravvicinata e ci sono i pedoni che attraversano all'improvviso, ma in autostrada se ti schianti perché lo spazio di frenata è superiore di un paio di metri vuol dire che non rispettavi le distanze di sicurezza.

Da 100 km/h a zero con una Tesla ci vogliono circa 40 metri, da 130 km/h a zero immagino almeno 50... Se ti schianti con 2 metri di spazio di frenata in più significa che con i freni in piena salute ti saresti fermato a 2 metri dall'auto, o meno ancora.

Risposta
Registered
(@laponite)
Registrato: 3 annifa

Estimable Member
Post: 221

@bonny85

Ti do ragione, ma comunque capita a volte di dover dare il pestone per il camion che si butta in sorpasso all'improvviso. Meglio averli quei due metri in più...

Risposta
Moderator
(@bonny85)
Registrato: 2 annifa

Noble Member
Post: 2160

@laponite

Meglio averli di sicuro, infatti sono stati dati i suggerimenti per la rimozione della patina sui dischi poco utilizzati delle nostre Tesla.

Risposta
Moderator
(@pontamarco)
Registrato: 4 annifa

Noble Member
Post: 1457

@laponite

Il sistema si aziona con un algoritmo che dovrebbe prevedere l'accumulo di acqua sulla faccia dei dischi, agisce quindi ogni tanto dando una leggera frenata (devi comunque garantire che le pinze sfiorino la superfice del disco e, non essendoci la possibilità di misurare distanze di micron, l'unico sistema è quello di portare a contatto le superfici).

Ovviamente maggiore é la frequenza maggiore è la certezza di avere la superfice del disco pulita, quindi per essere sicuri al 100% di avere sempre i tuoi 2 metri "utili" dovresti attuare il sistema ogni 2, 300 metri, se le condizioni della strada peggiorano anche più frequentemente.

Quindi potrebbe, eventualmente, abbassare la casistica ma non risolvere il problema in toto.

A basse velocità, diciamo sotto i 50km/h l'effetto "splashing" sul disco non si presenta quindi il sistema risulta assolutamente inefficente e, comunque, in caso di "inchiodata" (pedone) la pressione sul disco è tale da eliminare la patina immediatamente.

Negli sviluppi che stiamo facendo su veicoli professionali questa opzione non è neanche stata presa in considerazione, è solo un gadget che PSA ti venderà a 500€ in più e che servira solo ad usurare prima le pastiglie freno (stile stop & go per batterie e motorini di avviamento).

 

Risposta
Post: 2160
Moderator
(@bonny85)
Noble Member
Registrato: 2 annifa

Io uso talmente poco i freni che si è consumata la parte iniziale delle pastiglie solo dopo 10.000 km 😱  Infatti ora nelle rare volte in cui freno, rallenta molto meglio.

Risposta
Pagina 1 / 2
Condividi: