Forum


Superchargers (DC) ...
 
Notifiche
Cancella tutti

Superchargers (DC) limited for battery pack 18650 (Model X and Model S)  

Pagina 3 / 3
  RSS

(@stefano_mx)
Estimable Member Owner
Registrato: 3 annifa
Post: 212
25/10/2020 11:41 pm  

@devix

Non so che dirti. Allora Tesla mi ha detto una balla.

Comunque prima prova a caricare a un SuC V3 deove sicuramente non hai limitazioni dovute ai SuC V2.

Comunque e' interessante il sequente link:

https://electrek.co/2017/05/07/tesla-limits-supercharging-speed-number-charges/

Dove Tesla Service Center in 2017 stated:

"Supercharger General Diagnosis Conclusion: No Trouble Found. Review vehicle logs and verify charging is topping out a lower rate than observed on earlier DC charging sessions. According to Tesla engineers, once vehicle has been DC fast charged over a specified amount, the battery management system restricts DC charging to prevent degradation of the battery pack. According to Tesla engineers, this vehicle has seen significant DC fast charging and is now has permanently restricted DC charging speeds. Important to note, supercharging will always still be available to the vehicle and the battery pack has not yet experienced significant degradation due to the amount of DC fast charging performed on the pack up until this point in time. Vehicle is operating as designed."

Piu' o meno quello che hanno detto a me. Pero' la persona di cui sopra e' stata limitata dopo 6,685 kwh (of DC fast charges during 245 total charge ups on CHAdeMO only)

Questo post è stato modificato 1 mesefa da stefano_mx

RispostaQuota
(@stefano_mx)
Estimable Member Owner
Registrato: 3 annifa
Post: 212
25/10/2020 11:44 pm  

A dimenticavo altro link interessante del 6 Agosto 2020. Ma difficile da credere.

https://insideevs.com/news/437810/tesla-limiting-supercharging-120-kw-europe/

 

Questo post è stato modificato 1 mesefa 2 tempo da stefano_mx

RispostaQuota
(@devix)
Illustrious Member Newsmodder
Registrato: 4 annifa
Post: 7078
26/10/2020 12:11 am  
Postato da: @stefano_mx

Comunque prima prova a caricare a un SuC V3 deove sicuramente non hai limitazioni dovute ai SuC V2.

Già provato in più location. Sempre 108kW

Secondo me dipende anche dalla frequenza delle ricariche in DC. Magari diluite, il valore di 16.000kWh è veritiero, altrimenti limitano prima.

Boh, non saprei.

Questo post è stato modificato 1 mesefa da Devix

RispostaQuota
(@thedream)
Noble Member Moderator
Registrato: 3 annifa
Post: 2071
26/10/2020 6:19 am  

A me avevano spiegato che dopo i fatidici 16'000 kWh caricati in DC il picco di carica si stabilizza sul valore tipico che resterà per tutte le cariche future.

Il processo di degradazione del picco di carica però non è "digitale", bensì dipende da come e quanto si carica in DC.

Questo significa che inizia più o meno presto a limitare il picco, a dipendenza dell'uso (frequenza) dei caricatori DC, per appunto arrivare a stabilizzarsi quando si arriva al valore di 16'000 kWh caricati in DC.

Immagino che se uno carica regolarmente in DC (come ho fatto io, soprattutto con CHAdeMO) la limitazione interviene quasi subito (e io infatti non ho mai caricato altre i 96 kW), mentre se uno carica solo ogni tanto in DC e molto in AC interviene più tardi.. sta di fatto che dopo i 16'000 kWh caricati in DC il limite si stabilizza e resta per tutte le ulteriori cariche in DC.

Può dare fastidio.. sono d'accordo. Ma so che altri costruttori (per es. BMW) hanno dovuto richiamare i loro veicoli perché c'è un rischio concreto per la sicurezza. Il litio usato nelle batterie non é un elemento stabile, per cui per il corretto funzionamento della batteria sia la carica che la scarica devono restare entro determinati parametri, altrimenti potrebbero anche.. prendere fuoco.

Credo che Tesla abbia risolto questo tipo di problema proprio introducendo questo comportamento "limitante" durante le cariche in DC, però è solo una mia supposizione. Ad ogni modo io sono per la sicurezza, anche che mi "costa" un po' più di tempo..


RispostaQuota
(@lolli_)
Noble Member Friend
Registrato: 4 annifa
Post: 1622
26/10/2020 10:00 am  
Postato da: @stefano_mx

@lolli_: Wow 19% to 90% in 15 minuti? Ma sono reali? gli hai calcolati?

Avevo un viaggio impostato, per cui erano 15 minuti per essere pronti a ripartire. in quella sessione di ricarica ho caricato dal 11% al 80% (con picco a 145 kW) in 31 minuti per un totale di 52 kWh immessi in batteria.


RispostaQuota
(@devix)
Illustrious Member Newsmodder
Registrato: 4 annifa
Post: 7078
26/10/2020 1:54 pm  

@thedream

Questo ha decisamente senso.


RispostaQuota
 Deen
(@deen)
Estimable Member Registered
Registrato: 2 annifa
Post: 125
26/10/2020 9:45 pm  
Postato da: @thedream

A me avevano spiegato che dopo i fatidici 16'000 kWh caricati in DC il picco di carica si stabilizza sul valore tipico che resterà per tutte le cariche future.

Il processo di degradazione del picco di carica però non è "digitale", bensì dipende da come e quanto si carica in DC.

Questo significa che inizia più o meno presto a limitare il picco, a dipendenza dell'uso (frequenza) dei caricatori DC, per appunto arrivare a stabilizzarsi quando si arriva al valore di 16'000 kWh caricati in DC.

Immagino che se uno carica regolarmente in DC (come ho fatto io, soprattutto con CHAdeMO) la limitazione interviene quasi subito (e io infatti non ho mai caricato altre i 96 kW), mentre se uno carica solo ogni tanto in DC e molto in AC interviene più tardi.. sta di fatto che dopo i 16'000 kWh caricati in DC il limite si stabilizza e resta per tutte le ulteriori cariche in DC.

Può dare fastidio.. sono d'accordo. Ma so che altri costruttori (per es. BMW) hanno dovuto richiamare i loro veicoli perché c'è un rischio concreto per la sicurezza. Il litio usato nelle batterie non é un elemento stabile, per cui per il corretto funzionamento della batteria sia la carica che la scarica devono restare entro determinati parametri, altrimenti potrebbero anche.. prendere fuoco.

Credo che Tesla abbia risolto questo tipo di problema proprio introducendo questo comportamento "limitante" durante le cariche in DC, però è solo una mia supposizione. Ad ogni modo io sono per la sicurezza, anche che mi "costa" un po' più di tempo..

Si però se uno ricarica in CHAdeMO (che sulle Model S 75 kWh arriva a malapena a 40 kW) non è come caricare ai SuC... dovrebbero distinguere la cosa, ricaricare a 35-40kW una batteria da 75 o 85 kW non penso sia così stressante


RispostaQuota
(@thedream)
Noble Member Moderator
Registrato: 3 annifa
Post: 2071
26/10/2020 10:40 pm  

@deen

Hai ragione, ma se la "patch" è stata messa per una questione di sicurezza in un secondo tempo.. ci sono solo i contatori "AC", "DC" e "Regen".. quindi se devi fare qualcosa prendi il valore "DC" e fai con quello.. 


RispostaQuota
(@stefano_mx)
Estimable Member Owner
Registrato: 3 annifa
Post: 212
26/10/2020 11:38 pm  

@deen

Sono d'accordo con te, ma putroppo se hanno solo un contatore DC, non hanno modo via Software di fare una distinzione tra un DC a 40kWp e un DC che va oltre 70kWp.

Avrebbero potuto implemnetare diversi contatori DC in differenti range di potenza (e.g.  DC_low < 40kWp, DC_middle in [40kWp, 80kWp] e DC_high > 80kWp) e potevano interpolarli in maniera da definire un limite custom per ogni auto, ... ma questo costava di piu' in Software e variabili in memoria.  Grin  

Per cui hanno scelto la via piu' facile. Un contatore singolo per i kWh caricati in DC (anche se carichi a 25kWp), semplice ed economico.

Unamused


RispostaQuota
 Deen
(@deen)
Estimable Member Registered
Registrato: 2 annifa
Post: 125
27/10/2020 8:24 pm  

Si lo so che è per quello, avrebbero dovuto dividere quei contatori, ma magari si fa ancora in tempo chissà... o al massimo dovrebbero farlo sulle auto di nuova produzione


RispostaQuota
Pagina 3 / 3
Condividi: