Forum


App standard o pers...
 

App standard o personalizzata  

Pagina 1 / 2

Post: 260
Owner
(@toshiro)
Reputable Member
Registrato: 2 annifa

Dato che ieri ho messo un topic sul riscaldamento della model X volevo capire se ci potrebbero essere altri sviluppi anche sulla app

Mi chiedo : l'app e' collegata solo con la ns auto con il VIN auto , quindi potrebbe conoscerne la configurazione.

Perche' non puo' essere possibile , per esempio, riconoscere che l'auto ha il pacchetto sottozero e darti la possibilità' di riscaldare il sedile/i ed il volante ?

Qualcuno e' a conoscenza di sviluppi ?

Grazie

5 Replies
Post: 1684
Moderator
(@teslateo)
Noble Member
Registrato: 3 annifa

In realtà l'app che faccio esiste, solo che io l'ho installata ma non ho avuto il coraggio di attivarla perché non so dove vadano i dati che condivido e se potenzialmente crea qualche vulnerabilità di accesso...
Se potessi allegare qualche screenshot...
Puoi accendere spegnere il clima regolare la temperatura regolare il riscaldamento di ogni sedile e del volante...
Ha messo Però appunto che tu ce li abbia questi optional.
Infatti l'applicazione riconosce tutti i codici degli optional presenti e attivi e li comanda di conseguenza

Risposta
Post: 1684
Moderator
(@teslateo)
Noble Member
Registrato: 3 annifa

Si chiama Dashboard for Tesla.
La puoi installare anche tu e magari la usi in modalità demo Così puoi vedere tutte le funzionalità che potresti avere.

Risposta
Post: 3368
Moderator
(@scanred_x)
Famed Member
Registrato: 3 annifa

... domanda molto interessante...

- intanto premetto che SICURAMENTE l'Aapp ufficiale Tesla sul cellulare avrà sviluppi, ora controlla e può controllare una decina di cose, ma nulla vieta in un futuro prossimo sviluppi su altro e su molto altro.
- nel caso specifico, avrete notato che se mi alzo si interrompe dopo breve il riscaldamento sedile, come pure dopo breve il volante non continua a scaldarsi: il motivo è semplice, si tratta di resistente elettriche che si scaldano immediatamente, raggiungono una alta e costante temperatura a contatto che viene subito trasmessa al corpo umano (diciamo la seduta e la schiena per il sedile, le mani per volante) provocando un immediato benessere da contatto. Ma ovviamente non scaldano l'abitacolo nè alterano la temperatura generale dell'interno, se non a contatto.

Per questo non vedrei una utilità immediata in una estensione App della funzione preriscaldamento volante o sedili: appena entrati e acceso, in circa 25 secondi (se mettete Range Off e riscaldamento sedile a 2 o 3) il tepore/calore è ben avvertibile a contatto, rendendo inutile un preriscaldamento. Molto utile invece risulta il preriscaldamento dell'interno abitacolo, che tra l'altro consente un più veloce riportare a temperatura l'intera batteria principale in caso di freddo estremo, visto che il sistema è unico.

ma ci saranno sviluppi nella app, non lo metto in dubbio, paradossalmente parti terze oggi forniscono più informazioni della app ufficiale Tesla.

Scan

Risposta
Post: 3580
Admin
(@divh)
Famed Member
Registrato: 3 annifa

Naturalmente è un argomento che mi sta molto a cuore ... pensa un po' che ne ho parlato un paio di anni fa di queste cose ma sono ancora attualissime 🙂

Ma voglio fare una premessa (sarò breve...) proprio per evitare si inizino discorsi interminabili su cosa è giusto e cosa è sbagliato, secondo me, ognuno è libero di decidere e fare quello che preferisce basta che non arrechi danni a se stesso ma sopratutto agli altri.

La sicurezza assoluta non esiste ed a mio avviso le paranoie hanno senso fino ad un certo punto, dico questo perchè alla fine credetemi che se uno vi vuol fregare la macchina non ha bisogno di tante menate, gli mette sotto i carrellini e se la porta via oppure direttamente col carro attrezzi farlocco, la carica su un un camion schermato, la porta in un posto chiuso, la smonta e rivende i pezzi (si, esiste già un mercato "parallelo")
Anche perchè altrimenti non va tanto lontano, tesla non solo ti traccia l'auto ma è in grado anche di spegnerla, no supercharger, no aggiornamenti e no service, credetemi che è più redditizio rubare una Panda (poca spesa tanta resa).

In generale le app non tesla fanno capo alle API Tesla e quindi un set limitato di informazioni e comandi accessibili.

Al momento dell'installazione viene richiesto il login di mytesla, il server del fornitore dell'app si collega al server tesla, si annuncia con una sua "chiave" d'identificazione e gli viene rilasciato un "token" (gettone) che è una sorta di "chiave" che permetterà unicamente a quel server e per il nostro account di scambiare informazioni un periodo limitato (un mese o due credo...)

L'app in seguito accederà al server del fornitore e non al server tesla come invece fa l'app ufficiale.

Tutto questo in realtà lo può fare qualsiasi programmatore, il discorso è che per avere un utilità reale (logger) bisogna avere un computer sempre acceso che comunica regolarmente con il server Tesla, altrimenti se si spegne o si perde la connessione i dati di quella finestra temporale vanno persi.

I vantaggi ci sono (Tesla! Sveglia!!)

  • Un logger dei dati di viaggio, km percorsi, dove sono stato ecc.
  • Funzionalità non previste originalmente (camper mode)
  • Funzionalità geofencing estese alla domotica
  • ... 

In caso ... se volete farvi un paio di risate guardatevi il video 😉 (ci sono ancora un paio di cose attuali nonostante sian passati quasi due anni) ... ah ... il relatore sono io 🙂

Risposta
Pagina 1 / 2
Share: