Forum


3 visite al SC di C...
 
Notifiche
Cancella tutti

3 visite al SC di Cham in una settimana e cambio computer da 2.0 a 2.5


(@davideg)
Estimable Member Owner
Registrato: 3 annifa
Post: 111
Topic starter  

Settmana faticosa e difficile da raccontare.  Ma andiamo con ordine:

lunedi 18 Dicembre

pertenza da Sorengo alle 6 di mattina. Prima ricarica a Flüelen, alle 8:45 sono al SC di Cham.  Missione. Cambiare il sensore della Falcon door e sistemare il Bluetooth.  Mi danno una Tesla sostitutiva e arrivederci alle 17:30. 

Alle 17:30 mi dicono che devono cambiare anche il sensore della porta sinistra che è ad Amsterdam. La macchina sarà pronta mercoledì sera. 

Con le pive nel sacco torno a casa con la model S.  

Mercoledì 20 dicembre:

arrivo alle 17:30.  Mi dicono che la macchina è OK  e che alla sera devo fare aggiornamento 50.1.  

Parto, il Bluetooth NON va.  Chiamo il SC che è già chiuso, mi deviano ad Amsterdam, dove prendono nota. 

Giovedì 21 dicembre 

mi chiamano dicendomi che devono cambiare TUTTO ail computer, quindi ordine di marcia: devo presentarmi oggi alle 8:30 a Cham.  

Cambio in fretta e furia gli appuntamenti di oggi, con un diavolo per capello.  

Venerdi 22 dicembre. 

MMI alzo alle 6:00, alle 8:30 sono a Cham.  Salgo su una model X rossa.  

Cosa faccio tutto il giorno? Decido di non seguire i consigli di amici che mi suggeriscono di passare la giornata in un posto per soli uomini il cui nome evoca la mitologia greca. 

Vado a Sihlcity, prendo una day room allo Sheraton, dormo cinque ore.  Sto meglio, sono riposato.  

Torno a Cham e mi annunciano, rullo di tamburi di avermi “upgradato” all’hardare 2.5. 

Penso che non me ne frega niente.  Penso che questa sera non cenerò con le mia figlie e mia nipote che sono tornate a casa per le vacanze. 

Scrivo questo davanti a una coca al Supercharger di Meienfeld.  

Non posso credere di essere dovuto andare tre volte a Cham in cinque giorni. 

Ho pagato profumatamente per essere un beta tester di Tesla.  

Amen. La prossima auto sarà tedesca, spero prima possibile.  

Buon Natale a tutti.  

Davide

PS: quelli di Cham sono stati carini: mi hanno regalato un ombrello, una tazza da caffè e una giacca a vento 

 


Quota
(@divh)
Famed Member Admin
Registrato: 5 annifa
Post: 4826
 

Davide mi spiace veramente molto di leggere le tue "disavventure".

Te ne potrei elencare all'infinito di altrettanti episodi proprio con le tue citate "tedesche" ... credimi che quando parte storta ... le rogne che ne derivano sono infinite.

Leggendo pero tra le righe del tuo malcontento non posso però dire che Tesla non si sia profusa nel cercare di risolvere i tuoi problemi.

Ripeto ed insisto nel dirti che mi dispiace ... non vorrei però che questo forum diventi il muro del pianto ... noi non siamo la casa madre e poco abbiamo a che vedere con loro.

Non siamo nemmeno fanboy però in linea di massima ci sentiamo un po' "toccati" quando la gente spara a zero su tesla o fa di tutto per denigrarla...


RispostaQuota
(@davideg)
Estimable Member Owner
Registrato: 3 annifa
Post: 111
Topic starter  

Ok messaggio ricevuto.  Grazie


RispostaQuota
(@scanred_x)
Famed Member Newsmodder
Registrato: 5 annifa
Post: 4711
 

Ti esprimo anche la mia solidarietà e vicinanza, nel medesimo "spirito" di Divah.

Come ti raccontavo in un mio precedente post, due mie auto fa, di marca che ora chiamerò XXYY, ebbi una vicenda simile: avevo acquistato la (allora) migliore auto (negli indici di affidabilità nazionali ed internazionali) e invece dopo alcuni mesi fui "colpito ed abbattuto" da una serie di problemi piccoli e grandi che davvero non mi aspettavo. E che mi crearono non pochi problemi al lavoro e in famiglia.

Da un lato occorre sempre ragionare che anche i migliori indici di affidabilità (e soddisfazione del cliente: avrai letto che proprio due giorni fa Tesla è di nuovo balzata al primo posto, avanti Porsch e altre rinomate marche) sono solo numeri statistici, e anche il 98 % comprende quel 2% che da qualche parte ci deve essere. E questo vale per tutte le marche, paradossalmente ancora più evidente quando sono ottime: le auto sono ANCHE oggetti e macchine (dico anche perchè noi magari li vediamo come simboli o miti o passioni), ossia si rompono. Statisticamente e drammaticamente vero, per tutte le Marche.

Dall'altro occorre farsi forza, e cercare, come Tu stai giustamente facendo, cercare in tutti i modi, con forza e pazienza e perseveranza, di risolvere nel migliore dei modi e prima possibile tutti i problemi, con il continuo contatto con appunto i Service e il personale tecnico specifico.

Solidarietà, quindi, e spero anche speranza - speranza che non deve mai mancare specie in queste giornate - che si risolva presto tutto e che tu possa tornare ai giorni sereni... e circondato dall'affetto della Tua famiglia e della Tua casa!

(ps: non so se ti consolerà, ma a me, allora, non diedero neppure un'auto sostitutiva, per cui tornai mestamente e con complicazioni a piedi in una landa desolata fino a un autobus che passò dopo due ore fino ad una stazione in cui c'era uno sciopero dei treni... la fortuna non viene mai da sola...)

A presto

Scan


RispostaQuota
Condividi: