Forum


Notifiche
Cancella tutti

ipotesi valore m3 a 5 anni  

  RSS

(@subzer0)
New Member Registered
Registrato: 6 mesifa
Post: 3
21/03/2020 3:38 pm  

Ciao ragazzi, secondo voi che valore potrebbe avere una sr+ tra 5 anni?

Stò ragionando sul leasing/finanziamento per capire, vista la velocità con cui la tecnologia avanza, se a 5 anni convenga riscattare l'auto e quindi fare un leasing a privato, dove tra anticipo e rate avrei "sborsato" 31.000 euro, (valore riscatto a 5 anni di 20.000 euro) o se convenga lasciarla a termine dei 5 anni.


Quota
(@devix)
Famed Member Moderator
Registrato: 3 annifa
Post: 4901
21/03/2020 9:24 pm  

Boh, nessuno lo sa. Per ora, anche negli USA, sta tenendo moltissimo il prezzo perché ci sono pochissimi usati in giro.
In 5 anni però tutto può cambiare.
Guarda per esempio il taglio di prezzi di S e X che c'è stato a febbraio 2019, ha totalmente ribaltato il mercato dell'usato (a sfavore di chi l'ha comprata prima, ne so qualcosa).
Direi che il valore residuo del leasing è il minimo sindacale, se ti va bene la vendi a un prezzo maggiore. Rimane comunque una buona via d'uscita in caso di grosso salto generazionale delle batterie. Per esempio se tra 3 anni saltano fuori con una Model 3 da 800/1000km di autonomia. A quel punto le attuali varrebbero veramente poco in teoria, ma con la tendenza a tenerle, l'offerta sarebbe poca mantenendo il prezzo più alto.


RispostaQuota
(@bonny85)
Noble Member Moderator
Registrato: 1 annofa
Post: 1962
22/03/2020 9:44 am  

Secondo me in qualsiasi caso una Model 3 SR+ usata di 5 anni in ottime condizioni varrà tra i 15.000 e i 25.000 euro a seconda dei km percorsi (e quindi se ancora in garanzia o no).


RispostaQuota
(@lolli_)
Noble Member Moderator
Registrato: 3 annifa
Post: 1557
24/03/2020 9:55 am  

Secondo me perderanno valore naturalmente però.. decisamente meno di altri veicoli che già ora sono vecchi. a mio parere dato che Tesla è così avanti rispetto agli altri, almeno per 10 anni queste auto saranno ancora molto avanzate anche perchè vedo che gli altri marchi stanno temporeggiando...


RispostaQuota
(@subzer0)
New Member Registered
Registrato: 6 mesifa
Post: 3
24/03/2020 12:37 pm  

io credo che la concorrenza peggiore tesla se la fà da sola. nel senso che una M3 oggi, tra 5 anni potrebbe essere ancora avanti rispetto il resto del mercato, ma rispetto a nuovi prodotti o aggiornamenti che tesla farà sulle batterie, rischia di diventare obsoleta rispetto a quanto potrà essere acquistabile da nuovo sempre in casa tesla.

E' anche naturale che con il tempo i prezzi scenderanno anche sul nuovo, ma ovviamente Tesla ha puntato da subito su un mercato di nicchia in anche di monopolio, basti pensare ai supercharger, che oggi sono secondo me sono il vero ago della bilancia per chi ha esigenze di poter fare tanta strada (almeno da roma in sù) senza troppi problemi.


RispostaQuota
(@bonny85)
Noble Member Moderator
Registrato: 1 annofa
Post: 1962
26/03/2020 9:27 am  

@subzer0

Vero, ma molto meno che in passato.

Un conto è passare da una Model S 60 a una Model 3 Long Range, cosa che di fatto raddoppia l'autonomia reale passando dai 200-250 km circa ai 400-500 km con una carica completa.

Un'altro conto è passare da 400-500 km a 800-1000 km di autonomia, che MOLTI potrebbero giudicare superfluo. Inoltre ricordo che l'interesse nell'aumentare la capacità della batteria è limitato dal fatto che ricaricando a casa più di tanta energia non la puoi mettere nel "serbatoio". Già con un'utenza da 6 KW, che non tutti hanno, in una notte fatichi a fare una carica completa a una Model 3 da 75 KWh. Per sfruttare batterie più grandi servirebbe per forza di cose un'utenza trifase da 11 KW con i relativi costi fissi maggiori, rifacimento dell'impianto di casa, bilanciamento dei carichi, aumento della sezione dei cavi, ecc ecc.

Ok, se vai al Supercharger non hai di questi problemi, ma allora non ne hai nemmeno con la batteria più piccola Smile

Per quanto riguarda la potenza dei motori, direi che siamo già sovrabbondanti con 400 cavalli e oltre Grin

La vera rivoluzione sarebbe un aumento dell'efficienza e quindi una riduzione dei consumi nell'ordine del 30-50%.

 

 

Questo post è stato modificato 2 mesifa 4 tempo da Bonny85

RispostaQuota
(@cronos)
Famed Member Moderator
Registrato: 4 annifa
Post: 2502
26/03/2020 9:37 am  
Postato da: @bonny85

La vera rivoluzione sarebbe un aumento dell'efficienza e quindi una riduzione dei consumi nell'ordine del 30-50%.

Che poi è uno dei modi in cui si aumenta l'autonomia alla fine


RispostaQuota
(@bonny85)
Noble Member Moderator
Registrato: 1 annofa
Post: 1962
26/03/2020 9:43 am  

@cronos

Esatto ma senza aumentare la capacità della batteria, che prolungherebbe la durata della carica casalinga. Un WIN-WIN insomma.

 


RispostaQuota
(@cronos)
Famed Member Moderator
Registrato: 4 annifa
Post: 2502
26/03/2020 9:46 am  

@bonny85

come sai è sempre un mix delle due cose, batteria più capiente, ed efficienza migliore, è questo che ha dato alla M3 il range che ha ora

Il punto però è che batteria più grande non deve per forza significare più costosa o più pesante e questo aiuta molto

Inoltre io parlo per me, ma se avessi un autonomia più grande la userei senza problemi, non viaggio tutti i giorni per l'intero range, anzi non lo faccio praticamente mai, se non quando devo fare un viaggio lungo ( cosa che capita ), ma a quel punto ho avuto chessò 4 giorni per ricaricarla

Lo sappiamo tutti che funziona così, tu consumi 200km e ne ricarichi 250 quella notte, hai già fatto  un +50km di pieno senza cambiare nulla, solo che ora quel +50 non c'è perchè ti fermi sempre a quella cifra perchè la batteria è piena

Se il "pieno" fosse più grande, non ti fermeresti manco al supercharger ( il che è un bene chiaramente ) o lo faresti meno volte, e ti godresti una carica veloce per più tempo ( meno tempo fermo )

Non sono necessari? sono d'accordo, sono utili? magari sì.

 


RispostaQuota
(@bonny85)
Noble Member Moderator
Registrato: 1 annofa
Post: 1962
26/03/2020 9:59 am  

@cronos

Per quanto riguarda la Model 3, è l'efficienza che le ha dato l'attuale autonomia e non la maggiore capacità della batteria, anche perché la Model S era già arrivata 100 KWh prima dell'uscita della Model 3. Hanno ridotto la batteria e aumentato drasticamente l'efficienza, una vera rivoluzione perché hanno reso l'auto più leggera e reattiva senza sacrificare l'autonomia.

Per il resto concordo pienamente sull'utile ma non necessario. Infatti ho scritto che ci sarà sicuramente obsolescenza, ma secondo me MOLTO MENO che in passato, appunto perché già l'autonomia attuale è adeguata per il 90% dell'utilizzo che ne fa la gente.

Certo, capisco che per chi vuole viaggiare sempre a 150/160 in autostrada sarebbe molto comoda un'autonomia maggiore anche nell'utilizzo quotidiano...

 

 


RispostaQuota
(@pontamarco)
Noble Member Moderator
Registrato: 3 annifa
Post: 1194
26/03/2020 11:02 am  

Sicuramente sono calcoli/previsioni che, su un settore in mostruosa evoluzione, sono difficilissimi se non impossibili da fare.

Io, però, non mi fossilizzerei sul valore assoluto ma sul potere d'acquisto, nel senso che, forse, è più corretto capire quanto varranno le nostre Tesla (tutte, non solo la 3) nel caso ne volessimo acquistare un'EV nuova (non necessariamente Tesla).

Il mercato, come già accennato da molti di voi, si sta evolvendo sia sotto l'aspetto delle prestazioni ma anche su quello delle riduzioni dei costi.

Quello che, secondo me, accadrà, è che considerando che, ad oggi, un'auto di 5 anni vale all'incirca il 30% del valore dello stesso modello nuovo, fra 5 anni tale rapporto verrà più o meno mantenuto.

In pratica, è vero che con l'arrivo di modelli nuovi il valore sul mercato delle nostre attuali Tesla calerà, ma, siccome, molto probabilmente, calerà anche il prezzo del nuovo, mantenendo quindi il nostro "sforzo" per comprarne una nuova praticamente invariato.

Un pò come succede nel mercato degli immobili, quando cala, cala per chi deve vendere ma anche per chi vuole acquistare.


RispostaQuota
Condividi: