Forum


COME CARICARE LA TE...
 
Notifiche
Cancella tutti

[In evidenza] COME CARICARE LA TESLA  

Pagina 12 / 17
  RSS

(@lucadalucca)
Active Member Registered
Registrato: 1 annofa
Post: 10
07/01/2019 12:44 pm  

Buongiorno,

qualcuno conosce la potenza massima di ricarica in AC della Model 3? 

Questo post è stato modificato 1 annofa da lucadalucca

RispostaQuota
(@divh)
Famed Member Admin
Registrato: 4 annifa
Post: 4457
12/01/2019 5:45 pm  

Per le discussioni riguardanti il nuovo UMC2 vi rimando a questo post

https://www.teslari.it/forum/ricarica/nouvo-caricatore-umc2-monofase/


RispostaQuota
(@elmotorista)
Reputable Member Owner
Registrato: 1 annofa
Post: 323
26/01/2019 10:38 am  
Postato da: Pepe
COME CARICARE LA TESLA

 

Questo è un esempio di ricarica per la model S con utenza monofase, presso la propria abitazione..

Ciao, sono nuovo e spero di non fare una domanda già trattata...

 

Pepe, ti chiedo in merito al cavo  11- Adattatore DIY: Spina 16A BLU IEC 60309 monofase -> Presa 16A-5p ROSSA IEC 60309 trifase

se avrò possibilità di scegliere il connettore tra blu o rosso a 16 A, la mia idea era di prendere il trifase e attaccarci davanti un cavo come il tuo quando carico in monofase 16A.

 

Come digerisce questa soluzione l’auto? Se non ci sono problemi hai lo schema delle connessioni? Smile

 

grazie in anticipo

Angelo

 

 

Questo post è stato modificato 1 annofa da scanred_x

RispostaQuota
(@baxxx73)
Honorable Member Owner
Registrato: 1 annofa
Post: 663
26/01/2019 10:52 am  

@elmotorista

Se ti riferisci ad auto nuove (model 3 e X/S di futura commercializzazione) le informazioni da te quotate e riportate sono obsolete. Dimentica (quasi) tutto quello che c'è scritto su quel post.

Ora le Tesla vengono fornite solo di un caricatore mobile monofase da 3kw, con solo la spina tedesca casalinga o spina blu da 16A.

Leggiti questa discussione:

https://www.teslari.it/forum/ricarica/nouvo-caricatore-umc2-monofase/paged/12/#post-35797

Questo post è stato modificato 1 annofa da baxxx73

RispostaQuota
 Noos
(@noos)
Famed Member Moderator
Registrato: 4 annifa
Post: 4742
26/01/2019 12:23 pm  

Elmotorista, lo dico anche a te come chiedo ad altri di aiutarci a fare in modo di favorire la leggibilità dai telefoni......evitiamo di quotare interi post, basta un richiamo o il link.

Grazie!!! 😊 


AndreaDFC hanno apprezzato
RispostaQuota
(@scanred_x)
Famed Member Moderator
Registrato: 4 annifa
Post: 4094
26/01/2019 12:48 pm  

Mi appello anche io a tutti: quotate POCO  e lo stretto necessario (una frase), oppure immettere un semplice link a quello cui vi riferite. 

Nel frattempo ho accorciato la lunghissima citazione fermandola alle prime righe, ma anche per noi Moderatori è complesso intervenire dopo in quanto se non si sta attenti si rischia di cancellare l'intero post e non solo la lunghissima citazione...

Grazie!

Scan


AndreaDFC hanno apprezzato
RispostaQuota
(@elmotorista)
Reputable Member Owner
Registrato: 1 annofa
Post: 323
03/02/2019 1:15 pm  

Ops scusate!!! 😉 

Pare che il caricatore monofase arrivi a circa 7kW, quindi credo mi farò un adattatore da presa trifase 32A (con neutro) a 220 32A... oltre ad acquistare chiaramente l’adattatore 32Amonofase.

 

in aggiunta vi chiedo cosa ne pensate di questo apparecchio  https://go-e.co/go-echarger-home/ mi sembra non male...in alternativa al cavo mobile tesla trifase (presente nel link sopra). Immagino che quest’ultimo costerà non poco.

grazie mille 😉

Angelo

Questo post è stato modificato 1 annofa da elmotorista

RispostaQuota
(@devix)
Famed Member Moderator
Registrato: 3 annifa
Post: 4964
03/02/2019 1:40 pm  

@elmotorista il cavo in dotazione UMC2 arriva a 16A, non va oltre.
Anche se fai un adattatore a 32A, il collo di bottiglia è comunque l’adattatore da 16A fornito.
Prima di fare lavori, aspetta l’auto.
Oppure prenditi un qualsiasi altro cavo, magari anche trifase, che arrivi a 32A


RispostaQuota
 Cris
(@crisava)
Trusted Member Owner
Registrato: 1 annofa
Post: 82
31/03/2019 4:48 pm  

Ciao a tutti,

Sto rifacendo l'impianto elettrico nel Box per caricare la mia nuova MS 75D e avrei la possibilità di portare la 220v o la 380v. In dotazione, essendo un modello fabbricato nel primo semestre 2018, ho UMC + adattatore spina italiana 16A + adattatote Shuko + adattatore Rosso trifase (presumo 16A). Non penso di aver mai la necessità di superare i 3-4kw/h in fase di ricarica casalinga (anche perche il contatore non reggerebbe al momento) percui mi chiedo: meglio caricare con spina rossa in dotazione con la 380v (ad 8A, ad esempio, per un totale di circa 3kw/h) oppure con la spina 16A (a 14A, sempre per assorbire max circa 3kw/h)? Quale delle 2 ricariche "deteriora" maggiormente la batteria? 

 

Attendo vostri consigli prima di iniziare i lavori!

Grazie

Cris


RispostaQuota
(@mrtecnocer)
Estimable Member Owner
Registrato: 1 annofa
Post: 141
18/04/2019 2:16 pm  

scusate l'ignorantita'....

i cavi/adattatori che hai elencato sono forniti di serie solo per model S oppure anche per la 3 che ho acquistato?

immagino di si ma vorrei evitare di sbagliare la programmazione con l'elettricista

io farei installare nel box una presa blu 32a+una blu16a+una schuco+presa normale

quindi a parte la dotazione di serie dovrei solo prendere l'adattatore blu da 32A capito bene e potrei virtualmente usarle tutte e 4? per vs esperienza l'adattatore da 32A ce l'hanno subito disponibile per l'acquisto al ritiro oppure va ordinato e resto scoperto per qlc gg ?(da qui la doppia presa blu 16 e 32)

portate pazienza ma non capisco "un attrezzo che serve per tagliare il legname " di ste cose

🤣 🤣 

mauro

 


RispostaQuota
(@mrtecnocer)
Estimable Member Owner
Registrato: 1 annofa
Post: 141
18/04/2019 2:33 pm  

leggo meglio adesso la tua risposta 16A trifase

io metterei le 4 prese ma monofase

ergo devo acquistare l'adattatore 32A monofase e fino a quando l'avro ricarichero' con shuco o presa normale

ho capito qls quindi? 

che casott !

mauro

 


RispostaQuota
(@crow78)
Estimable Member Registered
Registrato: 1 annofa
Post: 185
10/05/2019 4:22 am  

Ho letto tutto il topic ed alla fine ditemi per favore se sbaglio. Ad agosto dovrei ritirare la mia model 3 rwd lr (anzi di mia moglie). Dovendo fare dei lavori davanti al garage che implicano il rifacimento della pavimentazione, pensavo di far passare un cavo dedicato per la ricarica della macchina direttamente dal contatore così un domani se volessi potrei optare anche per un contatore separato. Quindi l’idea è di far passare un cavo direttamente dal contatore e per il momento pensavo di far installare un presa shuco esterna protetta da esterni per caricare l’auto con il cavo in dotazione. A caso ho 4.5 kW. 

La cosa che ho capito è che devo prevedere degli interruttori di sicurezza prima della presa tipo salvavita e quant’altro. La domanda ora è questa se invece della presa da esterno installassi il wall connector Tesla questo è già integrato con tutte le protezioni richieste o comunque dovrei prevederle? Inoltre ho letto nei vari post diverse sigle previste dalla normativa ma in poche parole tra l’eventuale presa esterna ed il contatore quali dispositivi di sicurezza dovrei inserire?

grazie 


RispostaQuota
(@thedream)
Noble Member Moderator
Registrato: 3 annifa
Post: 1712
10/05/2019 7:20 am  

Ciao, per delle prese/linee che vanno all'esterno oltre al magnetotermico (della corrente corretta per la sezione) devi sempre e comunque mettere un interruttore differenziale (salvavita); che tu metta una Schuko, una CEE industriale o un Tesla WallBox non cambia nulla.

Ti consiglio di chiedere a un elettricista quale diametro di tubo usare, dandogli l'indicazione di quello che vorresti fare. Se già vuoi mettere un cavo pensa magari anche al fatto che forse un domani deciderai di passare a un contatore/contratto più grande (6 kW o più), quindi prevedi fin da subito un cavo di sezione adeguata.


RispostaQuota
(@crow78)
Estimable Member Registered
Registrato: 1 annofa
Post: 185
10/05/2019 4:03 pm  

Ok Grazie mille


RispostaQuota
 Noos
(@noos)
Famed Member Moderator
Registrato: 4 annifa
Post: 4742
10/05/2019 4:27 pm  

Allora, piccola precisazione al corretto intervento di TheDream, parlo per la normativa italiana.

L'interruttore differenziale magneto-termico (più conosciuto come"salvavita") è obbligatorio.

Occorre fare però una distinzione:

1) dal contatore si va al salvavita e da questo a tutti i servizi della casa

2) dal contatore partono più dorsali distinte alle varie sezioni della casa

Nel primo caso un salvavita è sufficiente, nel secondo occorre un salvavita per ogni dorsale

Va da se che a valle del salvavita è possibile installarne un'altro dimensionato per la l'utenza indicata tuttavia potrebbe essere uno spreco, più indicato sarebbe un'interruttore magneto-termico.

Quello del quale non si parla o si parla poco invece è di valutare delle protezioni contro le scariche da fulmini.....ma questo è argomento per altro 3D.

 


RispostaQuota
Pagina 12 / 17
Condividi: