Forum


Gigafactory 4 a Ber...
 

Gigafactory 4 a Berlino  

Pagina 1 / 3

Post: 453
Owner
(@rudyvdw)
Reputable Member
Registrato: 8 mesifa

Elon Musk ha confermato la scelta per la Gigafactory 4: Berlino

https://www.ilsole24ore.com/art/tesla-sorgera-berlino-nuova-gigafactory-europea-AC6HWcy

 

26 Replies
1 Risposta
Owner
(@alexandros)
Registrato: 4 annifa

Estimable Member
Post: 234
Post: 22
Registered
(@alessandro)
Eminent Member
Registrato: 10 mesifa

Ho appena finito di leggere l'articolo del Sole e sono entrato nel forum proprio per condividerlo, sei stato più veloce Wink  

 

Lo stabilimento sarà costruito da zero come in Cina o utilizzerà un vecchio edificio dismesso? 

Risposta
Post: 73
Registered
(@paolosam)
Trusted Member
Registrato: 2 mesifa

Che tristezza, piangiamo nel belpaese per il settore automotive, tavoli, poli di innovation e quando c'è una occasione da prendere al volo non la prendiamo. Intendo, è da un poco che Tesla girava per l' Europa per cercare una sede per la Giga4, lo sapevano anche le pietre.

Risposta
4 Risposte
Registered
(@berpaniz)
Registrato: 1 annofa

Reputable Member
Post: 411

@paolosam

Si una grande tristezza, è pensare che il Bel Paese si faceva onore nel passato, proprio ieri sera mi sono un po studiato la storia questa autovettura, tante per dire cosa eravamo capaci di fare, ma è solo un esempio qualsiasi

 

 

Risposta
Owner
(@rudyvdw)
Registrato: 8 mesifa

Reputable Member
Post: 453

@paolosam

L'Italia non poteva essere nell'elenco di Tesla. Motivo molto ovvio: andare nella bocca del lupo...cioé dai costruttori tedeschi e sfidarli giustamente.

Inoltre il mercato Tedesco è più grande di qualsiasi altro mercato Europeo e la Germania fa molto di più per incentivare la conversione adesso che la VW ha capito...l'Italia dorme. Non parliamo di FCA....

Risposta
Registered
(@paolosam)
Registrato: 2 mesifa

Trusted Member
Post: 73

@rudyvdw

Vero però in Italia con politiche accorte magari avremmo potuto dargli alcuni vantaggi competitivi in termini di costi di manodopera, politiche fiscali o altro se ci fosse stata la volontà ovviamente. Questo avrebbe avuto impatto su EBITDA ed altro da un punto di vista industriale, nonché una bella storia da raccontare facendo occupati in un paese in crisi. v

Risposta
Owner
(@rudyvdw)
Registrato: 8 mesifa

Reputable Member
Post: 453

@paolosam

Secondo te, Berlino non ha dato condizioni favorevole?

La parte est della Germania soffre ancora di una disoccupazione maggiore di quella dell'ovest...dunque uno sforzo l'avrà fatta la città di Berlino. Inoltre Berlino soffre di mancanza di rappresentanza di grosse aziende tedesche che hanno tenuto i loro quartieri generali altrove e non si sono mai traferiti a Berlino.

Risposta
Post: 780
Moderator
(@pontamarco)
Prominent Member
Registrato: 3 annifa

Ma veramente qualcuno sperava di vedere una Gigafactory in Italia?

Credo che il nostro paese sia stato escluso a priori per i motivi che tutti noi, purtroppo, dovremo ben conoscere.

  • Tasse alle imprese più alte d'Europa: "meglio" di noi solo i francesi
  • Disencentivazione all'apertura di nuove società al limite del ridicolo, fra regolamentazioni, anticipi sulla tassazione del fatturato presunto, lentezza biblica nel rilasciare concessioni
  • Gruppi di protesta "not in my backyard" per qualsiasi pirlata
  • Instabilità del sistema
  • Appalti con relative tempistiche "generazionali" e preventivi che si elavano al cubo (una Gigafactory costruita e attiva in meno di un anno? Dai! in un anno è già tanto se riesci ad avere le carte del notaio pronte!)
  • Inchieste, magistrature, leggi che cambiano in corso d'opera....

Serve continuare?

Siamo un paese industrialmente morto e, buona parte del merito, viene proprio dai nostri partners europei (gli stessi che poi dicono, guarda caso, caro Elon vieni da noi!).

....e pensare che, a breve, avremo avuto anche una decina di migliaia di operai "liberi" a Taranto.....

Risposta
5 Risposte
Owner
(@rudyvdw)
Registrato: 8 mesifa

Reputable Member
Post: 453

@pontamarco

senza parlare dei sindacati e potenziali scioperi...

Risposta
Registered
(@fafifugno)
Registrato: 4 annifa

Honorable Member
Post: 607
Postato da: @rudyvdw

@pontamarco

senza parlare dei sindacati e potenziali scioperi...

Uno dei più grossi problemi del mondo del lavoro italiano...

Risposta
Registered
(@paolosam)
Registrato: 2 mesifa

Trusted Member
Post: 73

@pontamarco

Ciao, concordo solo parzialmente su queste cose. Se continuiamo a pensarla così credo che saremo sempre così. Lo dico anche perchè l’azienda in cui lavoro ha sempre fatto cose che altri non hanno fatto o voluto fare in Italia, o lo ha fatto prima degli altri, quindi purtroppo non posso accettare luoghi comuni. 

Risposta
Moderator
(@pontamarco)
Registrato: 3 annifa

Prominent Member
Post: 780

@paolosam

una cosa è sviluppare un'azienda già in essere, magari nel campo della ricerca, tutt'altro è partire da zero per un sito unicamente produttivo.

Purtroppo quanto ho scritto non sono luoghi comuni ma dati di fatto provati sulla mia pelle.

Risposta
Registered
(@fafifugno)
Registrato: 4 annifa

Honorable Member
Post: 607
Postato da: @pontamarco

Ma veramente qualcuno sperava di vedere una Gigafactory in Italia?

Credo che il nostro paese sia stato escluso a priori per i motivi che tutti noi, purtroppo, dovremo ben conoscere.

Credi male: https://st.ilsole24ore.com/art/motori/2016-04-25/tesla-guarda-valle-d-aosta-costruire-italia-194407.shtml?uuid=ACJCwCFD

Risposta
Post: 911
 Man
Moderator
(@some)
Prominent Member
Registrato: 3 annifa

peccato, mi sarebbe piaciuto fosse in italia, ma pazienza.

la realtà italiana è che i grandi investitori manufatturieri dall'italia stanno lontani e anche quelli nostrani scappano, troppa instabilità politica, troppi cambiamenti normativi, troppi enti da mettere d'accordo. 

la politica italiana per l'industria manufatturiera è troppo legata alle PMI e per nulla alle grandi imprese globali, quindi è giusto che sia stata preferita la germania che ha già logiche industriali più adeguate.

il sistema italia è adeguato alle PMI, purtroppo però non è adeguato per le grandi aziende manufatturiere; in altri paesi invece è il contrario, purtroppo non è possibile avere il mondo perfetto per tutti.

in italia ci sono grandi opportunità sul terziario e sull'internazionalizzazione, ma purtroppo gli imprenditori sono ancora troppo legati ai territori per poter sfruttare le potenzialità offerte.

Risposta
1 Risposta
Owner
(@rudyvdw)
Registrato: 8 mesifa

Reputable Member
Post: 453

@some

Comunque ribadisco quello che ho scritto prima. Nei panni di Tesla, avrei fatto la stessa scelta semplicemente per motivi di strategia di business.

Una fabbrica da zero la metti dove c'è il tuo mercato più grande. Il mercato Tedesco è il più grosso in potenzialità.

Inoltre, rimango abbastanza deluso che Tesla non riesce a vedere più Modello 3 in Germania. In proporzione dovrebbe essere molto di più quando uno fa il confronto ad altre paesi come la Norvegia o Paesi Bassi. 

Inoltre, essere vicino ai costruttori tedeschi ci aiuterà per avere delle auto Tesla di buona qualità perché non può fallire su questo aspetto e qualcosa in più potrebbe essere fatto onestamente.

 

Risposta
Pagina 1 / 3
Share:
Violet
Default
Pear
Black Emo
{violet}:grinning:
{violet}:wink:
{violet}:face:
{violet}:inlove:
{violet}:sweaty:
{violet}:surprised:
{violet}:lovekiss:
{violet}:laugh:
{violet}:formalsmile:
{violet}:displeased:
{violet}:cool:
{violet}:resent:
{violet}:nerd:
{violet}:screaming:
{violet}:amazed:
{violet}:sad:
{violet}:deceitful:
{violet}:starryeyes:
{violet}:evil:
{violet}:shocked:
{violet}:tears:
{violet}:sulky:
{violet}:smile:
{violet}:vomited:
{violet}:hi:
{violet}:afraid:
{violet}:crazy:
{violet}:rabid:
{violet}:fighting:
{violet}:nonoise:
{violet}:blushed:
{violet}:idontknow:
{violet}:scared:
{violet}:razz:
{violet}:kiss:
{violet}:eat:
{violet}:shutmouth:
{violet}:gape:
{violet}:suspicious:
{violet}:laughingoutloud:
{violet}:bruise:
{violet}:crying:
{violet}:pray:
{violet}:serious:
{violet}:excitement:
:)
:d
:wink:
:mrgreen:
:neutral:
:twisted:
:arrow:
:shock:
:???:
:cool:
:evil:
:oops:
:razz:
:roll:
:cry:
:eek:
:lol:
:mad:
:sad:
:!:
:?:
:idea:
:hmm:
:beg:
:whew:
:chuckle:
:silly:
:envy:
:shutmouth:
{pear}:happy:
{pear}:smile:
{pear}:laugh:
{pear}:laughingoutloud:
{pear}:crying:
{pear}:exhausted:
{pear}:nerd:
{pear}:surprised:
{pear}:veryhungry:
{pear}:wink:
{blackemo}:laughtertotears:
{blackemo}:gift:
{blackemo}:love:
{blackemo}:inlove:
{blackemo}:shamefaced:
{blackemo}:heart:
{blackemo}:crazy:
{blackemo}:anguished:
{blackemo}:bruise:
{blackemo}:easymoney:
{blackemo}:exhausted:
{blackemo}:vampire:
{blackemo}:shutmouth:
{blackemo}:wink:
{blackemo}:carnival:
{blackemo}:flowers:
{blackemo}:hotdrink:
{blackemo}:party: