Forum


Consiglio da esperti su Powerwall 2  

  RSS

(@gian_87)
New Member Registered
Registrato: 11 mesifa
Post: 4
03/01/2018 5:18 pm  

Buongiorno a tutti, ho comprato casa da poco e ad oggi la consegna è prevista al 31.12.2018...la casa avrà una dimensione di 90 metri quadri, cappotto termico da 12 cm, avrà riscaldamento a pavimento con pompa di calore e piano ad induzione quini non avrà nessun allacciamento alla rete del gas...ci sarà sul tetto un impianto fotovoltaico (devo ancora decidere quanti kW installare, 2 kW me li fornirà il costruttore e il resto lo metterò in fase di costruzione della casa). Immagino che i consumi saranno abbastanza elevati in quanto tutto andrà a energia elettrica...quindi sono qui a chiedere a chi è più informato o a chi lo ha già se mi converrà installare un Powerwall 2 o se meglio usufruire del solo scambio sul posto?


RispostaQuota
(@lolli_)
Noble Member Moderator
Registrato: 2 annifa
Post: 1025
03/01/2018 10:19 pm  

Ciao! beh costruendo una casa da 0 hai mille possibilità e le hai sfruttate tutte appieno! davvero complimenti!

parliamo del Powerwall 2:
attualmente il costo del Powerwall non ti permette esattamente di risparmiare grandi cifre, però dipende anche da quanto vuoi investire nel Fotovoltaico. il mio consiglio è quello di investire il più possibile in pannelli perchè se un giorno decidi di aggiungerne " un po' " devi poi cambiare gli inverter ecc.. per cui investi tutto ciò che puoi in Fotovoltaico subito e da lì poi pensi ad una Powerwall.
Andando 100 % elettrico il problema sarà l'inverno. In inverno quando il fotovoltaico produce meno, tu aumenti i consumi per la pompa di calore. questo porta ad un acquisto di energia dalla rete. per questo per bilanciare il più possibile questa spesa, bisogna vendere molto in estate, e questo lo puoi fare con un impianto più grosso di ciò che effettivamente ti serve.

installare un powerwall ti permette di avere un maggior autoconsumo e anche di essere più green perchè sei sicuro di utilizzare la tua energia. con i costi attuali questi sono i vantaggi maggiori.
tu quanto spazio hai sul tetto? è esposto a sud? conosci la marca dei pannelli che ti darebbe il costruttore?

Switch to Tesla: ASAP


RispostaQuota
(@alexxx)
Reputable Member Moderator
Registrato: 1 annofa
Post: 301
04/01/2018 12:19 am  

Ciao Gian, non sono un esperto di PW2 ma l'ho acquistato e lo sto utilizzando in accoppiamento ad un impianto FV da 4.29 kWp.
Il dibattito sulla convenienza o meno dei sistemi di accumulo è tuttora aperto.
In questo forum troverai più di un detrattore del PW2.
I loro principali argomenti sono:
_Enel si è impegnata a spostarsi sempre di più sulle fonti rinnovabili, e questo porterà ad una diminuzione dei costi dell'energia nei prossimi anni
_Il ritorno economico dello SSP è sufficientemente alto da rendere non conveniente l'investimento
_Se aspetti qualche anno anche i prezzi del PW2, che sono già bassi rispetto alla concorrenza, si abbasseranno ulteriormente.

I principali argomenti dei sostenitori del PW2 (tra cui il sottoscritto) sono:
_Naturalmente ci auguriamo tutti che le bollette calino nei prossimi anni.
Ma intanto proprio in questi giorni è uscito il comunicato stampa di ARERA (ex AEEGSI) che annuncia per gennaio 2018 aumenti del 5.3% per l'elettricità e del 5% per il gas.
Più autoconsumi, più sei al riparo dagli aumenti tariffari.
_Sulla convenienza dello SSP non posso ancora esprimermi compiutamente; ho ricevuto il primo anticipo semestrale e non è molto incoraggiante.
A giugno riceverò il primo conguaglio annuale e ti saprò dire con maggior precisione.
_Quanto costa attualmente il PW2? Se lo acquisti direttamente da Tesla ti viene sugli 8000 tutto compreso, di cui ne recuperi 4000 in 10 anni.
Se poi riesci ad agganciare un bando di finanziamento per accumulo (la Regione Lombardia li promuove da due anni, per esempio) allora parliamo di altri 2 o 3000 che ti rientrano in cassa brevi manu.
Preferisci aspettare 2 o 3 anni per vedere se il costo del PW2 cala ulteriormente? Può essere un'idea, io non ho elementi per affermarlo né per escluderlo.
Ma sei sicuro che prorogheranno all'infinito le detrazioni del 50%? Rischi che per risparmiare 1000 euro ce ne rimetti 4000 di mancate detrazioni.
_C'è un altro vantaggio che molti sottovalutano: col PW2 hai un surplus di potenza di 5 kW che si somma alla potenza installata. Con la pompa di calore e il piano cottura a induzione quei 5 kW in più sono un toccasana.
E probabilmente ti consentirebbero di non sovradimensionare la taglia della potenza installata, con evidenti risparmi in bolletta anche sui costi fissi.

Ho cercato di rappresentarti i pro e i contro senza nasconderti come la penso io.
In realtà quando pianifichi un investimento di questo tipo hai sempre un margine di rischio, perché ci sono tante variabili e nessuno può dire come andranno le cose fra un anno o due.
Spero di averti dato qualche spunto di riflessione; se ci sono domande sono qua.


Albe hanno apprezzato
RispostaQuota
(@alessianet)
Trusted Member Owner
Registrato: 1 annofa
Post: 54
04/01/2018 2:00 am  

Ciao Gian,

Io non so molto a riguardo della PW2, però posso dirti qualcosa sui pannelli solari perché li ho a casa da ormai qualche annetto (se non erro l'impianto è di 3kW). Confermo le informazioni dette più sopra riguardo a come gestire i pannelli solari. Questi vanno messi a sud, ma puoi anche sfruttare (se ce l’hai) la parte del tetto che guarda ad ovest e ad est (rispettivamente alba e tramonto). I pannelli solari “laterali” ovviamente prendono meno luce, però comunque producono qualcosa, ed é sempre meglio di niente. Poi tu essendo in Italia, hai pure più sole di noi svizzeri! 

Se puoi investire sui pannelli solari, te lo suggerisco anch’io. Come ti é stato spiegato, d'inverno il tuo pannello solare sarà “meno efficiente”, questo perché il sole batte ad una angolazione più bassa (e quindi si recepisce meno energia), perché le giornate sono anche più corte, e perché il tempo é anche più brutto. Quindi d'inverno tu devi comprare l'energia. Al contrario, d'estate, se produci tantissima energia, é quasi difficile che tu usi tutti i kW che stai producendo. É per questo che é importante il fatto di poter rivendere la propria energia. Ergo, più pannelli hai, più produci, e più vendi. Quei soldi poi li puoi riutilizzare per acquistare l'energia che non riesci a produrre in inverno. Che poi, in realtà, non è che non produci nulla se fuori fa brutto, avrai comunque qualcosa, ma quello che ti manca lo devi per forza acquistare. Di solito la differenza dei prezzi di acquisto e vendita sono molto bassi, quindi è molto conveniente come cosa. 

So che i pannelli solari sono cari, ma come la Tesla, sono tutti soldi che metti oggi ma che recuperi domani. 

Spero di esserti stata di aiuto con quello che potevo!

Model S 75D


RispostaQuota
(@gian_87)
New Member Registered
Registrato: 11 mesifa
Post: 4
04/01/2018 10:14 am  

Inizio ringraziandovi tutti per le risposte, ora cerco di dare qualche info in più:

-il tetto è esposto a sud

-spazio sul tetto dovrebbe essercene a sufficienza anche per andare ben oltre ai 6kW che era la taglia che io stavo valutando con più attenzione

-la marca dei pannelli per ora non la so ancora ma non mancherò di chiedere alla prima occasione

Altre 2 considerazioni...sono un dipendente enel e attualmente non mi sentirei di dire a nessuno che il prezzo dell'energia scenderà nei prossimi anni anche perchè normalmente la percentuale della componente energia pesa solo 8-10% della bolletta, il resto se li dividono costi per il distributore (mantenimento linee elettriche che non credo sia abbasserà anche se l'energia verrà prodotta da fonti green) e tasse allo stato (stesso discorso dei costi del distributore).

Concordo con te dicendo che ora ci sono le detrazioni e in futuro chi lo sa?? Mi sono informato anche per eventuali incentivi della regione ma il Piemonte non ne ha purtroppo...

Il mio vero dilemma è basato sul fatto che normalmente il giorno sono via per lavoro e, sopratutto d'estate, produrrei un sacco di energia cedendola alla rete per pochi centesimi, per poi ricomprarla alla sera a prezzo maggiorato per fare andare forno/piano ad induzione che comunque hanno un bel consumo. Dimenticavo la differenza di tasse tra una taglia e l'altra per la fornitura di casa si aggira intorno ai 2€/kW al mese quindi una spesa abbastanza sostenibile anche perchè meno di 5 kW non posso fare come fornitura elettrica di casa...

Mi sono dimenticato un'altra cosa molto importante...powerwall 2 è già dotata di inverter al suo interno quindi non bisogna installarne uno esterno, potete confermarmi? Grazie mille a tutti...

 

 


RispostaQuota
(@lolli_)
Noble Member Moderator
Registrato: 2 annifa
Post: 1025
04/01/2018 4:00 pm  

Eccoci di nuovo, beh allora i pro e i contro te li ha elencati alla grandissima Alex!
passiamo al resto.
Per quanto riguarda massimizzare la produzione ed utilizzare al meglio lo spazio ti faccio qui un pratico esempio:
poniamo che hai un tetto da 50 mq, ogni pannello occupa 2mq, per cui puoi installare massimo 25 pannelli.
ci sono pannelli con potenze diverse (ovviamente teoriche):
ad esempio con panelli policristallini da 250W (che è la media dei pannelli più venduti) hai un massimo di 6250W erogabili
con pannelli monocristallini da 327W (i Sunpower più venduti) hai un massimo di 8175 W erogabili. poi vedi te di fare i conti anche per quanto riguarda le differenze di prezzo dei pannelli.

per quanto riguarda la tua domanda sull'inverter del powerwall 2:

il sistema che vuoi creare tu è formato da:
pannelli che producono DC che viene trasformata in AC da un inverter
questa energia prodotta finisce poi in uno "smistatore" a cui è connesso il Powerwall e il "contatore" di casa.
L'inverter di cui è dotato il Powerwall serve solo a lui per caricare e scaricare la batteria senza bisogno di un inverter esterno. infatti si chiama Powerwall 2 AC perchè "prende" corrente AC, la trasforma in DC per caricare la batteria e poi la trasforma di nuovo in AC per utilizzarla a casa.
ti metto qua uno schemino che si trova sul manuale di istruzioni che ti fa capire al volo.

Switch to Tesla: ASAP


RispostaQuota
(@alexxx)
Reputable Member Moderator
Registrato: 1 annofa
Post: 301
05/01/2018 7:31 pm  

Confermo quanto già ben detto da Lolli. Il senso è che il PW2 è un'opzione; puoi decidere di aggiungerlo ad un impianto FV già esistente.
Può anche darsi che se opti per il Tesla Solar roof (le tegole fotovoltaiche) ti possano fare un impianto completo di Powerwall e magari un unico inverter Tesla che gestisca il tutto.
Il fatto che il PW2 sia in AC lo rende compatibile con tutte le marche di inverter, diversamente dal PW1 che era in DC ed era compatibile solo con Fronius e Solaredge, attraverso interfacce dedicate.
Ora se mi chiedi perché l'AC è compatibile con tutto mentre il DC no, non te lo so dire. Anzi, facilmente tu ne sai più di me.
P.S.: se metti in piedi un impianto Solar roof + PW2 vengo a stringerti la mano personalmente 🙂


RispostaQuota
(@gian_87)
New Member Registered
Registrato: 11 mesifa
Post: 4
06/01/2018 10:21 am  

Sarebbe interessante usare il solar roof ma ora non è nei miei progetti quindi mi spiace non potermi far stringere la mano da te  😀 , devo accontentarmi di quello che avrò anche perchè la classe della casa sarà già una A3...devo solo aspettare di parlare con l'esperto del fotovoltaico che spero mi illustri bene quanto rende e paga lo scambio sul posto ad oggi e quando invece mi consigli il sistema di accumulo...sarebbe interessante sapere da chi ha già un impianto (senza conto energia) quanto paga in un anno...è anche vero che poi ogni zona di italia ha la sua resa e ogni casa ha i suoi consumi quindi fare paragoni è sempre complicato.... 


RispostaQuota
(@lolli_)
Noble Member Moderator
Registrato: 2 annifa
Post: 1025
06/01/2018 11:38 am  

Per farti un po' un'idea di quanto potrebbe produrre esattamente nella tua zona potresti guardare su questo sito. ti reindirizza automaticamente ad un impianto da quasi 6 kW vicino Novara, dovrebbe fare al caso tuo. in ogni caso basta che premi su Map e scegli quello che più ti piace 🙂

Switch to Tesla: ASAP


RispostaQuota
(@darvinbg)
New Member Registered
Registrato: 2 mesifa
Post: 3
12/10/2018 1:37 pm  

io vorrei avere dei contatti per farmi installare un impianto fotovoltaico con sistema di accumulo! 

Qualcuno riesce a darmeli?


RispostaQuota
(@francescolucio)
New Member Registered
Registrato: 3 settimanefa
Post: 1
16/11/2018 8:11 pm  

Moderazione: ciao Francescolucio........il tuo intervento è stato cancellato, motivazioni:

1) non si può esordire al primo post consigliando un forumer, che peraltro ha lasciato un messaggio più di un mese fa, di contattarti al tuo indirizzo mail......sai è brutto sentirsi dire da chi non si "conosce" contattami che ti do indicazioni poi, per quale motivo proprio in pvt....potrebbe interessare a molti.

2) il forum è aperto a tutti e tutti hanno voce....almeno concedici il piacere di sapere chi sei e cosa ti ha spinto a scrivere presentandoti nella sezione ivi dedicata.

Ti ringrazio per la comprensione.

Questo post è stato modificato 3 settimanefa 2 times da Noos

Albe hanno apprezzato
RispostaQuota
Share: