Forum


La questione dei 98...
 

La questione dei 980€ e l'ecobonus  

Pagina 1 / 4

Post: 110
Registered
(@mikyone)
Estimable Member
Registrato: 7 mesifa

Cari Teslari, mi rivolgo a voi per conoscere il vostro parere riguardo la fatturazione del "supplemento documenti e destinazione" che per M3 è pari a 980€.

Tale questione è rilevante nel momento in cui si voglia accedere al tanto agognato ecobonus.

L'indicazione del MISE recentemente ufficializzata da Invitalia in risposta a specifica domanda dice:"il prezzo massimo, compresi optional, come risultante da listino prezzi ufficiale, deve essere inferiore ad €50.000 (esclusa IVA ed altre imposte e tasse)".

Questa affermazione sembra chiarire senza equivoci che le imposte sono escluse dal calcolo ai fini del limite di 50.000€; dunque l'IPT (imposta provinciale di trascrizione) in quanto imposta non deve essere compresa nel calcolo relativo al prezzo massimo.

Ora io sono nella situazione in cui ordino M3 con i prezzi attuali (ancora per poco SIGH) e aggiungo colore bianco e cerchi 19''.
Questa configurazione arriva a 60.100€ e sommando i 980€ si ottiene 61.080€, quindi sforo di 80€ il limite di 61.000€ iva inclusa.

Forte però dell'indicazione di Invitalia, il calcolo lo devo fare sul prezzo IVA esclusa e senza considerare l'IPT (che è certamente compresa nei 980€ di cui sopra).

Ritengo dunque di poter esigere da Tesla una fattura in cui venga riportata l'IPT come voce separata (esente IVA) da sommarsi quindi dopo l'applicazione dell'IVA.

Riassumendo avrei quindi in fattura:

- Prezzo M3 + colore bianco + cerchi 19'': 49.262€ (IVA esclusa )
- IVA 22%: 10.838€
- messa in strada e IPT: 980€ (esente IVA)

In questo modo rientro sicuramente nell'incentivo in quanto il prezzo listino con optional (eslusa IVA e imposte) non supera i 50.000€.

Il problema nasce dal fatto che gli addetti alle vendite di Tesla si ostinano a dirmi che la fattura sommerà i 980€ al netto dell'IVA (803€) e poi applicherà l'IVA sulla cifra netta di 50.066€, facendomi quindi perdere l'ecobonus per 66€ !

L'unico suggerimento che mi danno è ordinare con cerchi 18'' e acquistare i 19'' a parte. Così però vanifico buona parte dell'incentivo, in quanto dovrei poi sborsare almeno 3.000€ in più e i cerchi 18'' non li voglio.

Quindi riassumo il mio pensiero: dei 980€ buona parte è dovuto all'IPT e penso di poter esigere da Tesla una indicazione separata in fattura, in modo che sia chiaro che posso accedere all'incentivo.

Soprattutto vorrei che loro per primi capiscano che è così, visto che oggi mi dicono che mi negherebbero l'incentivo, a mio avviso ingiustamente e per causa di limitazioni del loro software di fatturazione.

Vorrei un vostro parere, in particolare da chi è interessato agli incentivi e potrebbe essere nella stessa situazione.

33 Replies
Post: 191
 Lux
Registered
(@lux)
Estimable Member
Registrato: 5 mesifa

Dipende tutto dalla modalità di accesso all’incentivo e di gestione, se per dire la procedura sarà automatizzata e basata sulla fattura (sto sparando ipotesi), allora ti verrà negato lo sconto perché il totale supera il limite, se invece c’è un controllo manuale, cioè la pratica viene esaminata da qualcuno, allora non ci sono problemi, chi legge la fattura vede che dal computo va scorporata l’IPT. 

Io ho preferito non rischiare, l’ho ordinata con i cerchi da 19’’ ma nera, il colore lo cambierò wrappandola, tanto pagare per pagare almeno sceglierò il colore che dico io (grigio chiaro o silver o titanium) e sono dentro ai limiti al 100%.

 

Risposta
Post: 659
Registered
(@bonny85)
Honorable Member
Registrato: 4 mesifa

Secondo me la ‘’messa in strada’’ è un costo che sarà soggetto ad iva passando come un servizio (come ti ha detto Tesla). Loro pagano meno di quella cifra di tassa, il resto sono servizi amministrativi.

Io starei attento e già in fase d’ordine terrei il totale sotto i 61.000.

Tieni presente che il colore bianco sta molto bene con Aero rimossi (guarda qui a 3:15):

 

Risposta
Post: 107
Owner
(@spichele)
Estimable Member
Registrato: 3 annifa

Anche secondo me il colore bianco è quello che meglio si abbina a i cerchi da 18, poi gli altri se proprio prendili dopo (senza invernali costeranno di meno)

Risposta
2 Risposte
Registered
(@mikyone)
Registrato: 7 mesifa

Estimable Member
Post: 110

I cerchi da 19'' sono l'unico veto che ha posto mia moglie sull'acquisto. Non posso disattenderlo. Il costo che mi ha comunicato il service con pneumatici estivi è 3.000€.

Risposta
Registered
(@alexbox)
Registrato: 2 annifa

Trusted Member
Post: 71

Ah quindi non sono l'unico che ha questo vincolo 😀 😀 !

Risposta
Post: 1745
Moderator
(@teslateo)
Noble Member
Registrato: 3 annifa

Il fatto è

Che le spese documentate ed effettivamente sostenute sono escluse IVA articolo 3 DPR 633 72 e non fanno reddito.

In questo caso dovrebbero fatturare ad ogni singolo cliente le spese effettivamente sostenute ad esempio IPT significa Imposta provinciale di trascrizione ed è diversa da provincia a Provincia non potrebbe essere €980 per tutti...

Se invece mettono €980 generici Praticamente ci guadagnano sopra e quindi entra a far parte del costo auto.

Io penso che le cose siano così e che questo sia il motivo per cui non mettono l'importo scorporato in fattura.

Risposta
1 Risposta
Registered
(@mikyone)
Registrato: 7 mesifa

Estimable Member
Post: 110

Probabilmente è così.

Resta il fatto che per la legge italiana io ho diritto all' incentivo ma per un limite delle regole di fatturazione di Tesla non posso averlo e perdo 6.000+Iva.

Non so cosa ne pensate voi ma a me sembra scandaloso.

Qui non si tratta di eludere le norme di legge ma semplicemente applicarle: gli costa proprio tanto scorporare l'IPT dai 980€ per fare contento un cliente?

 

Risposta
Pagina 1 / 4
Share: