Forum


Caparra rimborsabil...
 
Notifiche
Cancella tutti

Caparra rimborsabile o no?  

Pagina 3 / 4

(@anthropic_principle)
Estimable Member Registered
Registrato: 4 mesifa
Post: 103
 
Postato da: @gene

Io ho visto in due occasioni fare un'ordine da parte dei dipendenti Tesla con accanto la persona interessata (una volta a Milano, un'altra ad uno dei punti mobili); in entrambi i casi non hanno fatto altro che andare materialmente sul sito Tesla.

La questione è semplice: se gli assistenti alla vendita hanno richiesto di effettuare personalmente il logon all'acquirente prima di perfezionare l'ordine o gli hanno chiesto le credenziali personali (email/userid e password) allora hanno effettivamente usato la pagina standard del sito Tesla sostanzialmente eseguendo materialmente loro quello che l'acquirente avrebbe potuto fare in autonomia comodamente da casa.

Se viceversa non hanno richiesto login o comunicazione della password vuol dire che hanno usato una procedura differente loro riservata. Non si scappa!

Nel mio caso non hanno richiesto null'altro se non nome cognome. Quindi... 

Inoltre nel caso di rottamazione Tesla Italia richiede espressamente di effettuare l'ordine fisicamente presso lo store, ulteriore riprova che la procedura che usano gli assistenti Tesla è differente potendo contare anche su questa possibilità preclusa dalla pagina on-line.


RispostaQuota
(@devix)
Illustrious Member Newsmodder
Registrato: 4 annifa
Post: 7624
Topic starter  
Postato da: @anthropic_principle

Se viceversa non hanno richiesto login o comunicazione della password vuol dire che hanno usato una procedura differente loro riservata. Non si scappa!

Solo per chiarire, non stiamo giocando a chi ha ragione e chi ha torto. Stiamo raccogliendo esperienze per capire il funzionamento visto che qui nessuno lavora in Tesla.


scanred_x hanno apprezzato
RispostaQuota
(@anthropic_principle)
Estimable Member Registered
Registrato: 4 mesifa
Post: 103
 
Postato da: @devix

Solo per chiarire, non stiamo giocando a chi ha ragione e chi ha torto. Stiamo raccogliendo esperienze per capire il funzionamento visto che qui nessuno lavora in Tesla.

Certo! Ce ne dovremmo ricordare tutti.

Sopratutto per evitare che qualcuno, come è accaduto a me in questa discussione, sia tacciato gratuitamente di scrivere cose non vere.

E qui la chiudo definitivamente per evidente OT.


RispostaQuota
 Rep
(@rep)
Active Member Registered
Registrato: 4 mesifa
Post: 13
 

Vi espongo la mia esperienza relativa al rimborso dei 100 euro.

A me è stato il venditore ad annullarmi l'ordine senza darmi la possibilità di poterlo variare e senza il mio consenso. Mi ha detto di farne uno di nuovo e solo dopo avrebbe potuto chiederne il rimborso (come no). L'annullo è stato causato dal fatto che la macchina è in arrivo il 18.12 per me una data troppo in là per poterla immatricolare entro fine anno (devo fare prima infatti degli adattamenti al veicolo, IVA 4%). Ho chiesto che mi riservassero comunque l'auto con immatricolazione ad inizio gennaio ma mi sono ritrovato con l'ordine annullato.

Ho mandato una pec di reclamo e richiesta rimborso. Nessuna risposta. Adesso procedo, a costo di rimetterci, tramite giudice di pace da un lato ed esposto all'autorità garante dall'altra.

Mai avrei immaginato di poter essere trattato così e non tanto per i 100 euro ma è per la totale e vergognosa noncuranza delle norme.


RispostaQuota
(@devix)
Illustrious Member Newsmodder
Registrato: 4 annifa
Post: 7624
Topic starter  

@rep

Scusa ma non hai più contatti con il venditore?

In linea di massima Tesla consegna quando l’auto è disponibile, nel tuo caso avrebbero potuto toglierti il VIN e riassegnartelo a gennaio. Tenerti la macchina la vedo un’opzione improbabile.


RispostaQuota
 Rep
(@rep)
Active Member Registered
Registrato: 4 mesifa
Post: 13
 

No. Il venditore mi annullato l'ordine e mi ha detto che se voglio devo rifarlo. Ovviamente ripagando i 100eur. Altro non mi ha proposto.

Pensa che trattamento professionale.


RispostaQuota
(@anthropic_principle)
Estimable Member Registered
Registrato: 4 mesifa
Post: 103
 
Postato da: @rep

No. Il venditore mi annullato l'ordine e mi ha detto che se voglio devo rifarlo. Ovviamente ripagando i 100eur. Altro non mi ha proposto.

Pensa che trattamento professionale.

Il primo ordine l'hai fatto tu personalmente a casa sul portale web Tesla oppure ti sei recato fisicamente allo Store Tesla e l'hai fatto in collaborazione con un assistente alla vendita?


RispostaQuota
(@an-cic)
Trusted Member Registered
Registrato: 3 mesifa
Post: 57
 

avevo perso di vista questa discussione e rientro solo per fare una piccola precisazione che magari chiarisce alcune questioni.

il codice del consumo prevede la possibilità di ripensamento solamente ai contratti stipulati “fuori dai locali commerciali”, oppure nei contratti a distanza, ovvero conclusi a mezzo internet o altri mezzi di comunicazioni quali telefono etc. se quindi l'ordine viene fatto on-line ma all'interno di un locale commerciale come appunto è il tesla store, il diritto di ripensamento non si può esercitare. se poi viene comunque concesso è una mera politica aziendale


anthropic_principle hanno apprezzato
RispostaQuota
(@devix)
Illustrious Member Newsmodder
Registrato: 4 annifa
Post: 7624
Topic starter  
Postato da: @rep

No. Il venditore mi annullato l'ordine e mi ha detto che se voglio devo rifarlo.

Scusa ma non puo' avertelo annullato di sana pianta, altrimenti contatta immediatamente il responsabile vendite!!! Vorrei capire bene cosa e' successo, potrebbe essere utile ad altri.

Tu hai ordinato l'auto e ti aspettavi una certa data di consegna (giusto?).

Quando ti hanno confermato il 18 dicembre, tu hai detto che era troppo tardi per i lavori sull'auto.

A questo punto, mi manca un pezzo. Tu vorresti comunque l'auto, ma consegnata a gennaio, giusto? A questo punto il venditore ti ha detto di annullare l'ordine e di farne uno nuovo (visto che Tesla non fa stock e comunque non ti avrebbe potuto tenere la stessa auto fino a gennaio).

Se tutto questo e' corretto e hai fatto l'ordine in sede, la restituzione della caparra "non rimborsabile" sarebbe solo una concessione da parte di Tesla. Sei stato tu che hai rifiutato l'auto. Se invece hai fatto tutto online, come scritto sopra, dovresti essere tutelato (ma solo entro i 14 giorni dall'acquisto).

Magari ho capito male io, puoi chiarire? Grazie

Questo post è stato modificato 2 mesifa 2 tempo da Devix

RispostaQuota
(@anthropic_principle)
Estimable Member Registered
Registrato: 4 mesifa
Post: 103
 
Postato da: @an-cic

il codice del consumo prevede la possibilità di ripensamento solamente ai contratti stipulati “fuori dai locali commerciali”, oppure nei contratti a distanza, ovvero conclusi a mezzo internet o altri mezzi di comunicazioni quali telefono etc. se quindi l'ordine viene fatto on-line ma all'interno di un locale commerciale come appunto è il tesla store, il diritto di ripensamento non si può esercitare. se poi viene comunque concesso è una mera politica aziendale

Infatti è proprio questo il nocciolo del problema.
Ed è per questo che ho appena domandato a @rep dove ha materialmente fatto il primo ordine.

Wink


RispostaQuota
 Rep
(@rep)
Active Member Registered
Registrato: 4 mesifa
Post: 13
 

L'ordine l'ho fatto da casa a settembre. L'annullo è avvenuto a novembre da parte del venditore.

Sul contratto di acquisto è espressamente indicato che non vi è alcun rimborso qualora il cliente proceda all’annullo dell’ordine oppure se è Tesla a farlo per qualche violazione delle disposizione contrattuali da parte del cliente.

Ma ovviamente io non ho violato alcunché, le macchine "cinesi" devono ancora arrivare in Belgio. Facendo sintesi, quando mi è arrivato il VIN ad inizio novembre, il venditore mi ha chiamato e mi ha detto che sarebbe il caso di annullare l'ordine visto che per me la consegna del 18/12 era troppo in ritardo per fare gli adattamenti entro l'anno. Subito dopo la telefonata, capendo che lui aveva grande interesse ad annullare il mio ordine per girare l'auto ad altri, gli ho anche scritto una mail con cui gli chiedevo di tenermi quella macchina in arrivo (che avrei immatricolato ad inizio gennaio) oppure di variarmi l'ordine sul nuovo modello in arrivo a febbraio/marzo (parliamo di una SR plus).

Invece mi sono ritrovato senza ordine, senza variazione, senza rimborso. Senza risposte.


RispostaQuota
(@anthropic_principle)
Estimable Member Registered
Registrato: 4 mesifa
Post: 103
 
Postato da: @rep

L'ordine l'ho fatto da casa a settembre. L'annullo è avvenuto a novembre da parte del venditore.

Quindi il periodo del diritto di recesso per ripensamento (14 gg.) era ampiamente trascorso al momento dell'annullamento.

Deceitful

Direi che c'è poco da fare (purtroppo) se non provare a chiedere comunque a Tesla un "trattamento di favore di cortesia".


RispostaQuota
(@devix)
Illustrious Member Newsmodder
Registrato: 4 annifa
Post: 7624
Topic starter  

@rep

Considerando il fatto che non avrebbe potuto tenerti la macchina per gennaio (volente o nolente è così), l’unica soluzione era annullare l’ordine.

Ora non entro nel merito della telefonata, immagino una incomprensione, ma purtroppo credo che non ci siano estremi per alcun rimborso. Effettivamente la macchina c’era e tu non l’hai ritirata.


RispostaQuota
 Rep
(@rep)
Active Member Registered
Registrato: 4 mesifa
Post: 13
 

A me sta bene tutto ma

1) se non possono tenermi l'auto per gennaio è un problema di Tesla che poi non è scritto da nessuna parte. Sono loro che sono "obbligati" a vendere tutto entro la fine trimestre. A me sinceramente poco importa dei loro budget di vendita, devono rispettare il cliente e le clausole contrattuali.

2) l'auto deve ancora arrivare, non c'è mai stata. Come avrei potuto ritirarla? Potrei dare ragione se una volta arrivata io non pago il saldo fattura e allora sì si possono tenere i 100euro.

3) ci sono tutti gli estremi di un rimborso altro che. Mi annulli un ordine e non mi rimborsi? Dai, a mio parere questo è un vero e proprio abuso.


RispostaQuota
 Miky
(@miky)
Eminent Member Registered
Registrato: 2 mesifa
Post: 38
 

Scusate , la cosa mi interessa molto , ma molto.

Ho ordinato la Model 3 il 18/11/2020 on-line e pagata regolarmente con bonifico bancario lo stesso giorno. Quindi non sono neanche passati i 14gg.

Pensavo di immatricolarla con anno nuovo , poichè dal sito mi diceva FEBBRAIO , non ho scelto un pronta consegna anche se c'era come la volevo io.

Invece mi han comunicato la data del 15/12 e di avermi assegnato un VIN e che non possono tenermela in sospeso , neanche se la pago tutta e facendo una scrittura privata con rinuncia di rivalsa per il ritiro posticipato.

In pratica offrirei la possibilità a loro di fatturarla entro l'anno ma di tenermela parcheggiata 15gg e immatricolarla dal 02/01/2021.

Io vorrei immatricolarla con l'anno nuovo , è stupido per 15gg non so che ne dite?

Annullo ordine e lo rifaccio fra 10gg?

Perdo i 100eu?

Come funziona il rimborso e come lo chiedo?

Non ho ancora firmato nulla , ho da inviare i documenti alla finanziaria che ha già dato il nulla osta e sta aspettando il contratto firmato ma non ho ancora fatto.

Mi dicono che adesso che ci sono abbastanza ordini in essere , l'amministrazione chiede gli incentivi in base alla data di consegna.... non capisco che vuol dire.

So solo che ci sono ancora 12 milioni e io vedendo FEBBRAIO sono partito a fare l'ordine. Finchè era scritto DICEMBRE me ne sono guardato bene , proprio per questo problema che non voglio perdere un anno un domani sul valore dell'usato.

Che posso fare?

Grazie a chi mi aiuterà.....

Questo post è stato modificato 2 mesifa 2 tempo da Miky

RispostaQuota
Pagina 3 / 4
Condividi: