Forum


Emissioni, inquinam...
 
Notifiche
Cancella tutti

Emissioni, inquinamento e potenziale vettore di trasporto del Coronavirus  


Post: 425
(@paolosam)
Reputable Member
Registrato: 9 mesifa

Molto interessante, direi questo dedicato a chi dice che le auto di oggi dal tubo di scarico emettono soluzione fisiologica per aerosol e che non hanno emissioni.

Articolo su Repubblica

 

 

 

3 Risposte
Post: 738
Owner
(@rudyvdw)
Honorable Member
Registrato: 1 annofa

Direi anche che i polmoni di chi vive nella padana sono già parzialmente compromessi con l'inquinamento. Non aiuta quando uno si trova in terapia intensiva per polmonite.

Inoltre studi fatto sulla base in Cina dimostrerebbe che chi deve assumere farmaci per combattere ipertensione o altre patologie cardio-vascolare e anche diabete, favoriscono la proliferazione del virus. E' stato pubblicato nella nota rivista scientifica The Lancet.

https://www.thelancet.com/journals/lanres/article/PIIS2213-2600(20)30116-8/fulltext

Risposta
Post: 738
Owner
(@rudyvdw)
Honorable Member
Registrato: 1 annofa

Ciao a tutti, parlando di inquinamento andate a vedere il video del satellite Europeo Copernicus Sentinel 5P che misura la quantità di NO2 nell'atmosfera. Il nord Italia è impressionante - peggiora di tutta l'Europa, sia il livello assoluto di inquinamento ma anche il miglioramento da quando tutto è fermo. Poveri polmoni nostri....

Poi ce ancora in giro gente che non vogliono capire e accettare che inquiniamo e soprattutto il parco di veicoli. E' chiaramente dimostrato qua.

https://www.copernicus.eu/it/node/8503

 

Risposta
1 Risposta
Moderator
(@pontamarco)
Registrato: 3 annifa

Noble Member
Post: 1224

@rudyvdw

molto interessante e immediato, le immagini dinamiche si confermano ben più "comunicative" di mille parole.

Aggiungerei anche che polveri sottili e "veleni vari" come gas pesanti in realtà rimangono in loco fino a che un evento esterno non li fa legare con altri elementi (pioggia) o se li porta via (vento persistente, ma in direzione favorevole).

La nostra bella Pianura Padana è, purtroppo, morfologicamente assimilabile ad una sacca circondata com'è da Alpi ed Appennini ed aperta solo verso Est, a questo dobbiamo aggiungere che è una, se non la prima, area più densamente industrializzata e trafficata d'Europa.

La "schifezza" che vediamo dalle immagini si è accumulata in anni di duro lavoro!

Credo sia per questo che non si nota (almeno per le polveri sottili) una così marcata riduzione dei livelli d'inquinamento, ci vorrebbe una settimana di Maestrale bello teso e un bel pò di pioggia (pulita....che quella degli ultimi anni è una roba oscena) per ripulire veramente tutto.

 

Risposta
Condividi: