Forum


Spread the love
  • 9
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    9
    Shares

Tesla Model X record crash test  

  RSS

Gottirdi
Trusted Member Registered
Registrato:6 mesi fa
Posts: 87
15/06/2017 7:51 pm  

Come già sapevamo Tesla compie un grande sforzo per riuscire a combinare basso cx, bel design, comodità, funzionalità e SICUREZZA

Oggi (in realtà 13/06) la NHTSA, National Highway Traffic Safety Administration, un'agenzia governativa  statunitense facente parte del  Dipartimento dei Trasporti impegnata a "salvare vite, prevenire infortuni in seguito ad incidenti, ridurre il numero di incidenti imputabili ai veicoli", ha condiviso gli esiti dei test sulla model X ed ha confermato che questo è il primo SUV ad aggiudicarsi  5 stelle in tutte le 5 prove a cui la macchina è sottoposta:

  • Crash test frontale

 

  • Crash test laterale

 

  • Crash test palo (laterale)

 

  • Rischio di ribaltamento

 

Programma di valutazione della sicurezza dei veicoli

Crash test frontale

In questo test viene analizzata la sicurezza passiva del mezzo che si scontra frontalmente, ad una velocità di 56 Km/h su una barriera rigida indeformabile. Il test quindi analizza i danni ricevuti dai manichini (guidatore e passeggero anteriore) nelle parti principali del corpo: testa, collo, torace, femori e ginocchia. Viene in conclusione rilasciata una valutazione complessiva espressa in stelle come media fra le due valutazioni registrate ai due manichini. Il test vale da solo il 42% della valutazione complessiva.

Crash test laterale

Il test analizza la sicurezza passiva del mezzo che viene investito, da fermo, lateralmente da un carrello mobile (con barriere deformabile) pesante 1367 Kg  viaggiante alla velocità di 62 km/h (che equivale ad un incidente fra l'auto analizzata in movimento ed un'altra vettura viaggiante a 55 km/h); lo scontro non avviene perpendicolarmente ma con un'angolazione di 27 gradi. I danni analizzati sono quelli riportati alla testa, torace, addome e bacino dei due manichini all'interno della vettura: guidatore e passeggero posteriore. Il test non restituisce una valutazione indipendente: il voto definitivo è una media fra la valutazione di questo test e quello del palo. Vengono in verità eseguiti due test: uno dal lato pilota e uno dal lato passeggero: il primo ha un peso del 40% sulla media dei tre test (pilota, passeggero, palo) il secondo ha un peso del 50%. In totale i tre test hanno un peso finale del 33% sulla valutazione definitiva.

Crash test del palo

L'auto testata viene sottoposta ad un impatto laterale con un palo di 25 cm, in corrispondenza della testa del pilota rappresentato da un manichino, che è anche l'unico presente all'interno del mezzo. L'impatto avviene alla velocità di 32 km/h. Il test rileva lesioni a testa, torace, addome e bacino. Viene espressa una valutazione, con punteggio sempre in stelle che si somma alla valutazione data al test laterale per poi farne una media come risultato finale. Il test ha un peso del 10% sulla media con il test laterale, insieme al quale ha un peso del 33% sulla valutazione finale.

Rischio di ribaltamento

Il protocollo NHTSA testa anche il rischio di ribaltamento dei veicoli: viene prima eseguita un'analisi teorica sul mezzo combinando la sagoma del mezzo col baricentro, successivamente si effettua un test dinamico, denominato J-turn, con lo scopo di mettere alla prova le capacità dinamiche del veicolo e i suoi sistemi di stabilità. Il test fisico sulla vettura viene eseguito solo se l'analisi teorica solleva dei dubbi di pericolosità data da un elevato rischio di ribaltamento. La valutazione è espressa da 1 a 5 stelle e ha un peso del 25% sulla valutazione finale.

 

Su tutte le macchine testate dalla NHTSA la probabilità di lesioni, in caso di incidenti, con Model X è seconda solo alla Model S, ennesima conferma della frase usata in apertura

 

 

Come sono stati ottenuti questi risultati?

Tesla fa sapere in un post dedicato [  https://www.tesla.com/it_IT/blog/tesla-model-x-5-star-safety-rating ] che la Model X si comporta molto meglio di un qualsiasi altro SUV grazie alla sua architettura elettrica. Più nel dettaglio la batteria più rigida e resistente posta sotto il pavimento abbassa a tal punto il baricentro da diminuire al minimo le possibilità di rollover, meno di un qualsiasi altro suv.

 

Elon ha commentato su Twitter la notizia riprendendo il post citato in precedenza e citando l'ampio margine che ha la Model x, in ambito sicurezza, rispetto alle altre vetture dello stesso segmento:

 

Edited: 4 mesi fa

RispondiQuote
  
Working

Please Login or Register