Forum


Solare termico: c.v...
 
Notifications

Solare termico: c.v.d.  


Post: 622
Registered
(@fafifugno)
Honorable Member
Registrato: 4 annifa

E anche il solare termico ce lo siamo giocati:

https://www.ilsole24ore.com/art/il-solare-termico-chiude-guerra-persa-burocrazia-e-comitati-AC264iFB

Com'è che la cosa non mi stupisce affatto ?
Ora capite perché sono così scettico (per utilizzare un eufemismo) sulla diffusione delle auto elettriche ?

6 Replies
Post: 1044
Moderator
(@pontamarco)
Noble Member
Registrato: 3 annifa

La miopia delle istituzioni non deve essere per forza quella dei singoli.

L'acquisto di un'auto elettrica come del fotovoltaico, sistemi di accumulo, pompe di calore e quant'altro, per fortuna, dipende ancora dal singolo.

Se nel mio piccolo ho tutto o quasi tutto quello di cui sopra, che si f....a la burocrazia, io la mia parte la faccio e ne vado fiero.

Risposta
3 Risposte
Registered
(@fafifugno)
Registrato: 4 annifa

Honorable Member
Post: 622
Postato da: @pontamarco

La miopia delle istituzioni non deve essere per forza quella dei singoli.

L'acquisto di un'auto elettrica come del fotovoltaico, sistemi di accumulo, pompe di calore e quant'altro, per fortuna, dipende ancora dal singolo.

Se nel mio piccolo ho tutto o quasi tutto quello di cui sopra, che si f....a la burocrazia, io la mia parte la faccio e ne vado fiero.

Qui la miopia è stata in primis dei privati che non hanno voluto queste centrali vicino casa loro (il classico caso di nimby): se i privati non le vogliono che vuoi che ci facciano le istituzioni ?
Emblematicoè il caso degli agricoltori che si sono opposti: sono un un'insiemedispecchi e poco altro, che problemi ti possono mai portare ?!?
Riguardo a tutto quello che hai a casa tua devi capire due cose:

1) sono impianti che costano, e tanto: molti semplicemente non se li possono permettere, incentivi o meno
2) dubito che tu riesca a recuperare le cifre spese: ora, probabilmente questo per te non è un problema, ma per chi ha redditi normali lo è eccome....

Risposta
Moderator
(@pontamarco)
Registrato: 3 annifa

Noble Member
Post: 1044

@fafifugno

cito dall'articolo che tu hai postato e che quindi dovresti aver letto:

"ucciso ancora bambino da politici assetati di consenso, da comitati nimby del no-a-tutto, da funzionari pubblici corrivi, da norme contraddittorie e tardive, da piani energetici, climatici e ambientali pieni di verbi coniugati nel modo condizionale del periodo ipotetico dell’irrealtà."

Nimby è solo un aspetto e, conoscendo l'italia e i suoi politici e funzionari, direi, molto probabilmente, anche il meno rilevante.

Quando si è trattato di fare i loro interessi i nostri "amici" non si sono certo fatti fermare da vari, evidentemente, in questo caso, il magna-magna non era così interessante, o qualcuno ha pagato di più per non farlo.

Per quanto concerne il costi degli impianti e il recupero degli stessi, dipende sempre da come e quando fai certe cose, certo che convertire una casa da zero ha un impatto notevole, ma se parti da subito la differenza non è così grossa.

Io ho installato fotovoiltaco e solare termico quando la mia palazzina era in costruzione e in accordo con gli altri condomini, più di 15 anni fa, tutto abbondantemente ripagato e da qualche anno, con il contratto di scambio sul posto, le mie bollette elettriche hanno il segno meno dietro.

Nella mia zona quasi tutte le nuove abitazioni, anche l'edilizia popolare hanno parecchi di questi accorgimenti inclusi nel contratto e l'impatto sul valore dell'immobile è trascurabile (3% max.)

Per l'auto, anche in questo caso dipende, io faccio 60.000km/anno e ogni 3 anni ero costretto a cambiare macchina, spendevo solo di gasolio quasi 9.000€, lasciamo perdere bollo, assicurazione, tagliandi, freni e interventi vari (aggiungi quasi altri 3.000€).

Con la mia MS ho speso zero e la terrò ancora almeno il doppio delle mie precedenti.

Si, per me il recupero delle spese è un problema ed ho fatto BENE i miei conti, il problema è chi i conti non li vuole o non li sa fare.

P.S.: un fotovoltaico da 20.000 (che è già un buon impianto) in 10 anni lo recuperi con una spesa di 5€ al giorno, smetti di fumare, ne guadagni in salute e hai il tuo impianto!

 

 

Risposta
Registered
(@green64)
Registrato: 5 mesifa

Trusted Member
Post: 54

@fafifugno

E' vero che un impianto FV ha dei costi importanti, gli stessi costi di una piccola ristrutturazione, dell'acquisto di un box o quant'altro. L'investimento va visto nel lungo periodo e se l'impianto è dimensionato bene, l'investimento è sempre attivo.

Un impianto da 20 Kwh con batterie d'accumulo, considerato un ammortamento decennale al netto degli incentivi avrà un costo di circa 2.700/3.000 Euro/anno ma produrra i seguenti benefici:

- Scambio sul posto e/o eccedenza: dai 1.500 ai 2.000/Euro anno

- Eliminazione bolletta del gas: dai 1.500/euro anno in su

- Abbattimento del costo bolletta

- Contributo all'ambiente

- Disponibilità di Kwh superiore all'impegnativa elettrica

Inoltre se si ha anche una macchina elettrica, va aggiunto il risparmio del carburante che è notevole.

Il Governo faccia le sue scelte, noi facciamo le nostre.

 

Risposta
Post: 976
 Man
Moderator
(@some)
Prominent Member
Registrato: 3 annifa

oltre l'articolo, che lascia molti dubbi sulla completezza delle informazioni riportate per poter dare un giudizio oggettivo, credo che ci siano due tipi di persone.

una che cerca di adoperarsi per contribuire attivamente nel suo piccolo a produrre soluzioni, anche se sono di minimo impatto, che comunque è commisurato alla propria possibilità.

l'altro tipo di persone invece attende e pretende che lo facciano gli altri, le istituzioni, quelli che hanno i soldi, quelli che non ledono i loro interessi, quelli che non li obbligano a cambiare le proprie abitudini, quelli che lo fanno lontano da casa propria, quelli che sono capaci di fare i conti per bene.

ecco questo secondo tipo li trovi a disquisire animatamente di come nessuno fa nulla per risolvere i problemi e in italia non funziona nulla per colpa di altri.

Risposta
Post: 3974
Moderator
(@devix)
Famed Member
Registrato: 3 annifa

Figurati tutte lee beghe burocratiche per mettere fotovoltaico e accumulo, ci sono passato, non e' piacevole, comunque paghi per nulla, ma ti assicuro che ne vale la pena.
E' un investimento a lungo termine, ma ti assicuro che anche solo con il fotovoltaico, oggi lo ripaghi in 7-8 anni.
Se ci aggiungi accumulo e pompa di calore sei al top e lo ripaghi anche prima.

Risposta
Share: