Forum


Anche Dyson abbando...
 

Anche Dyson abbandona l'auto elettrica  

Pagina 1 / 3

Post: 143
 anjl
Owner
(@anjl)
Estimable Member
Registrato: 3 annifa

Dopo aver investito per 4 anni ( 400 persone per il progetto) tanti milioni, il Sig. Dyson getta la spugna sull'auto elettrica.

Ritiene che produrre auto elettriche non é sostenibile sia a livello ecologico ma soprattutto economico.

Come interpretare questa decisione? non é il primo e forse neanche l'ultimo...

Di sicuro non é una notizia molto positiva!!!

30 Replies
Post: 217
Owner
(@cama70)
Estimable Member
Registrato: 3 mesifa

ho letto l' articolo su Repubblica

https://www.repubblica.it/motori/sezioni/ambiente/2019/10/11/news/dyson_getta_la_spugna_niente_auto_elettrica_troppo_costosa_da_produrre_-238234234/?refresh_ce

non fa riferimento a questioni ecologiche ma economiche.....

Ho provato a leggere l' articolo originale su FT ma non me lo lascia leggere

Fosse cosi facile entrare in questo mercato (Tesla continua a fare perdite malgrado il know how di questi anni ed il fatto di essere "predominante" sul mercato), lo farebbero tutti.

Secondo me, l' entrata sul mercato dei grandi "nomi" del mercato dell' auto lo hanno fatto desistere in quanto avrebbe avuto una "fetta" di mercato troppo piccola per fare utili

Risposta
Post: 1303
Moderator
(@thedream)
Noble Member
Registrato: 2 annifa

🤔 Visto che su insistenza della mia compagna ne abbiamo preso uno (dei suoi aspirapolveri), il Dyson V10, posso dire che funziona molto bene ma nell'uso quotidiano ha 2 difetti secondo me "grossi":

1) sebbene portatile (con batteria, senza cavo), soprattutto nell'uso sulle scale, per la signora risulta scomodo perché abbastanza pesante

2) con la spazzola per il parquet (che non permette la rotazione a 90° come quella "standard") pulire sotto il letto risulta impossibile in quanto il manico con motore tocca sul pavimento e il tubo sul bordo del letto. Noi abbiamo il parquet solo nelle camere da letto..

Conclusione: se la decima versione dei suoi aspirapolveri ha ancora queste "magagne" ho seri dubbi sul suo team di ingegneri.. per me NON è una referenza.

Meglio che lasci fare le auto elettriche a Tesla e continui ad occuparsi di aspirapolveri..

Wink  

Risposta
Post: 759
(@swisselectric)
Prominent Member
Registrato: 3 annifa

Aggiungo, che Dyson si è trasferito a Singapore un anno fa per fare quest'auto elettrica. Mi chiedo cosa abbia avuto in mente, mettendo da parte che avrà ricevuto un cospicuo taglio di tasse dall'EDB - Economic Development Board, perché la città stato ha una battaglia contro le auto, con tasse altissime già per acquistare l'auto. A tal punto che neanche Tesla vende a Singapore, paese che avrebbe bisogno di aria pulita più che mai, un paese che non ha nemmeno investito in energie rinnovabili. Dayson avrebbe finito per produrre le auto nel paese più caro di tutta l'Asia.

Risposta
Post: 1330
Owner
(@bonny85)
Noble Member
Registrato: 9 mesifa

Premetto che Tesla non produce in perdita ma sta semplicemente ripagando gli ingenti investimenti fatti in un tempo maggiore rispetto alla vita utile contabile. Infatti il cash flow generato dall’attività caratteristica è largamente positivo.

Dyson si sarà accorto che il margine sulla sua potenziale auto elettrica sarebbe stato troppo basso per giustificare gli investimenti, soprattutto sapendo di doversi confrontare con un azienda come Tesla puntando alla stessa fascia di prezzo (medio/alta e alta), che ha investito molte piú risorse di quelle che si puó permettere di investire Dyson.

Inoltre, Tesla non è nata pensando a fare un prodotto ad alto margine, ma pensando a fare un prodotto che fosse il piú valido possibile e sostenibile economicamente. Dyson puó rinunciare a fare auto e continuare col resto, Tesla non puó rinnegare la sua stessa mission.

Risposta
9 Risposte
Owner
(@cama70)
Registrato: 3 mesifa

Estimable Member
Post: 217

@bonny85

ciao Bonny, per la precisazione….

io non ho scritto che produce in perdita ma che sta perdendo (vediamo se alla chiusura dei mercati del 23 ottobre, i risutati  confermeranno un risultato dell'  EPS a -3.61), poi che perda perchê produca in Perdita o perchè ha altri costi (come gli interessi da pagare, costi del personale ecc…) è comunque una Perdita operativa e nessuno vuole lavorare e perdere soldi….

Risposta
Moderator
(@cronos)
Registrato: 4 annifa

Noble Member
Post: 2127

@cama70

Un po' come quella ditta  che non ha fatto utili per parecchi anni.. come si chiamava? Ah sì, Amazon, e chi se la ricordava.. è fallita anni fa', o forse no..

Il punto è che non importa se è al momento stanno perdendo quello che conta è:

- Le auto le producono in perdita o in guadagno? ( in forte guadagno )

- Hanno un forte potenziale per il futuro? ( sì, alla grande, al momento sono leader indiscussi e ogni volta che esce un auto dei competitor la cosa viene rimarcata )

- I soldi vengono spesi per cose che porteranno utili o servono al mero mantenimento dell'azienda? ( nuove linee di produzione, espansione della rete supercharger, nuove linee produttive, ripagamento dei debiti - che si traduce in meno costi futuri )

 

In base a queste risposte ha senso o non ha senso lavorare in negativo

 

Risposta
Owner
(@bonny85)
Registrato: 9 mesifa

Noble Member
Post: 1330

@cama70

Ci sono dei cosiddetti "costi non monetari" ovvero principalmente gli ammortamenti degli investimenti. Questi incidono sulla perdita di esercizio ma non sul cash flow. La sostenibilità finanziaria è data dal cash flow, oppure per un indicazione più immediata puoi guardare l'EBITDA ovvero l'utile prima degli interessi, delle tasse e degli ammortamenti e svalutazioni.

https://www.macrotrends.net/stocks/charts/TSLA/tesla/ebitda

Risposta
Owner
(@cama70)
Registrato: 3 mesifa

Estimable Member
Post: 217

@bonny85

grazie 

Lavoro nel finanziario e conosco il settore ma comunque i costi "che siano monetari o no" ci sono e l' EBITDA da una mano per capire se nell' ultimo trimestre avresti (e preciso "avresti non hai") fatto utili senza questi costi che ti può aiutare per capire ma comunque continui a non fare utili e non "premiare" gli azionisti…...che prima o poi potrebbero smettere di credere in te (perchè non avrai mai la certezza di fare gli stessi utili anche il prossimo trimestre, basta che venga confermata la recessione oppure magari vengono tolti sussidi che ti fanno vendere meno….)

 

 

Risposta
Owner
(@cama70)
Registrato: 3 mesifa

Estimable Member
Post: 217

@bonny85

prendi l' esempio dell' Italia, 

quello che è successo negli ultimi mesi con lo spread che era esploso.

Tu fai una previsione di "rientro del debito" in base agli interessi che paghi, poi succede che non riesci più a finanziarti a quelle condizioni ma a condizioni nettamente peggiori e il tuo piano di rientro o la tua idea di profittabilità fa a Farsi benedire...

Risposta
Owner
(@bonny85)
Registrato: 9 mesifa

Noble Member
Post: 1330

@cama70

Quello che elenchi non è nient'altro che il normale rischio d'impresa, del quale sia azionisti che obbligazionisti sono ben consapevoli.

Quello che è sotto gli occhi di tutti è che Tesla sta diventando finanziariamente sostenibile, ovvero con free cash flow positivo.

La redditività dell'attività caratteristica è lì da vedere e bisogna quindi aumentare il fatturato per fare utili seri.

Tesla ha bisogno di fare 1 milione di vetture l'anno, e di questo passo ci arriverà in non più di 5 anni.

Ma se ci arriva, potrebbe valere oltre 100 miliardi, ed eccolo lì il dividendo per gli azionisti Smile

Risposta
Owner
(@cama70)
Registrato: 3 mesifa

Estimable Member
Post: 217

@bonny85

concordo ma rimani nel campo delle ipotesi difatti scrivi:

"Tesla ha bisogno di fare 1 milione di vetture l'anno, e di questo passo ci arriverà in non più di 5 anni.

Ma se ci arriva, potrebbe valere oltre 100 miliardi, ed eccolo lì il dividendo"

Io le azioni le ho acquistate e me le tengo e spero vivamente che ciò avvenga e non per perchê voglio diventare ricco con le azioni Tesla ma perchè vorrebbe dire che le persone avrebbero capito l' importanza di passare all' elettrico per questioni ecologiche

 

 

Risposta
Owner
(@bonny85)
Registrato: 9 mesifa

Noble Member
Post: 1330

@cama70

Chiunque investe ragiona nel campo delle ipotesi, ma tenendo presente l'andamento passato, che è indubbiamente positivo (fatturato in forte aumento, liquidità bruciata in azzeramento, redditività pressoché stabile, vantaggio competitivo dato dalla rete Supercharger, ecc).

Io non ho azioni Tesla, ma spero comunque si realizzi quanto ho detto.

Risposta
Registered
(@berpaniz)
Registrato: 1 annofa

Reputable Member
Post: 371

@cama70

In effetti Tesla è un po una cartina di tornasole sulla reale possibilità di transizione dalla filiera del petrolio a quella dell'elettrico a bassa emissione di CO2. Se la transizione ci sarà Tesla andrà bene e viceversa.

D'altro canto la transizione si rende necessaria perché:

1) Il problema dell'emissione di CO2 in atmosfera nei prossimi anni assumerà connotati emergenziali

2) E' un passaggio è obbligato per la stessa crescita mondiale, l'attuale economia è sostenibile solo con prezzi del petrolio ante 2008, dal 2008 l'economia mondiale si è retta su un aumento dei debiti grazie all'iniezione di liquidità nel sistema della banche centrali, ma la qual cosa non potrà protrarsi all'infinito

Risposta
Pagina 1 / 3
Share:
Violet
Default
Pear
Black Emo
{violet}:grinning:
{violet}:wink:
{violet}:face:
{violet}:inlove:
{violet}:sweaty:
{violet}:surprised:
{violet}:lovekiss:
{violet}:laugh:
{violet}:formalsmile:
{violet}:displeased:
{violet}:cool:
{violet}:resent:
{violet}:nerd:
{violet}:screaming:
{violet}:amazed:
{violet}:sad:
{violet}:deceitful:
{violet}:starryeyes:
{violet}:evil:
{violet}:shocked:
{violet}:tears:
{violet}:sulky:
{violet}:smile:
{violet}:vomited:
{violet}:hi:
{violet}:afraid:
{violet}:crazy:
{violet}:rabid:
{violet}:fighting:
{violet}:nonoise:
{violet}:blushed:
{violet}:idontknow:
{violet}:scared:
{violet}:razz:
{violet}:kiss:
{violet}:eat:
{violet}:shutmouth:
{violet}:gape:
{violet}:suspicious:
{violet}:laughingoutloud:
{violet}:bruise:
{violet}:crying:
{violet}:pray:
{violet}:serious:
{violet}:excitement:
:)
:d
:wink:
:mrgreen:
:neutral:
:twisted:
:arrow:
:shock:
:???:
:cool:
:evil:
:oops:
:razz:
:roll:
:cry:
:eek:
:lol:
:mad:
:sad:
:!:
:?:
:idea:
:hmm:
:beg:
:whew:
:chuckle:
:silly:
:envy:
:shutmouth:
{pear}:happy:
{pear}:smile:
{pear}:laugh:
{pear}:laughingoutloud:
{pear}:crying:
{pear}:exhausted:
{pear}:nerd:
{pear}:surprised:
{pear}:veryhungry:
{pear}:wink:
{blackemo}:laughtertotears:
{blackemo}:gift:
{blackemo}:love:
{blackemo}:inlove:
{blackemo}:shamefaced:
{blackemo}:heart:
{blackemo}:crazy:
{blackemo}:anguished:
{blackemo}:bruise:
{blackemo}:easymoney:
{blackemo}:exhausted:
{blackemo}:vampire:
{blackemo}:shutmouth:
{blackemo}:wink:
{blackemo}:carnival:
{blackemo}:flowers:
{blackemo}:hotdrink:
{blackemo}:party: