Forum


Cercasi APP per pun...
 

Cercasi APP per punti ricarica "universale"  

Pagina 2 / 3

Post: 130
Registered
(@acorsi85)
Estimable Member
Registrato: 4 mesifa

Grazie a tutti, faccio dei test ora!

Risposta
Post: 780
Moderator
(@zizio82)
Prominent Member
Registrato: 7 mesifa

Aggiungo qualche info aggiuntiva...

Tipicamente uso queste app per cercare le colonnine gratuite in giro. Quindi imposto come filtri:

- Connettori tipo 2, CCS e Tesla (escludo altre prese se no mi saltano fuori le Shuko)

- Colonnine gratuite

E vedo cosa salta fuori... dopo estendo la ricerca togliendo le free nel caso di emergenza totale. Per dove abito io (Milano e provincia) l'emergenza totale è usare le Enel-X ma devo essere proprio alla canna...

Con queste metodologie ho fatto i famigerati 3.000 km fino a Berlino e ritorno che avevo documentato con 20 euro riducibili a 7,45 euro perchè potevo evitare il primo supercharger.

Risposta
1 Risposta
Registered
(@frency)
Registrato: 3 mesifa

New Member
Post: 1

Ciao prova con Chargemap.

Risposta
Post: 296
Registered
(@massimomax)
Reputable Member
Registrato: 8 mesifa

io invece da buon genovese vi chiedo: esiste una app per individuare  i punti di ricarica  gratuiti ?

Risposta
2 Risposte
Moderator
(@thedream)
Registrato: 2 annifa

Noble Member
Post: 1103

😉 ottimo!🤣 🤣 

Risposta
 Andy
Admin
(@andy)
Registrato: 7 mesifa

Reputable Member
Post: 496

@massimomax come hanno scritto in precedenza puoi usare benissimo l'app "Chargemap" e usare i filtri. Puoi vistare l'opzione "colonnine gratuite" 😉 

Risposta
Post: 186
Registered
(@rudyvdw)
Estimable Member
Registrato: 5 mesifa

Racconto una esperienza recente. Ho fatto un viaggio settimana scorsa in Belgio e Paesi Bassi. Mi sono recato in un parcheggio sotterraneo ad Alkmaar (NL) e ho subito trovato delle colonnine. Mi sono agganciato e la mia tessera ChargeMap ha funzionato. Partito la ricarica senza controllare sull'App eventuale costo. Dopo, andando sull'App di ChargeMap (che avevo ordinata in previsione di viaggi all'estero) ho trovato la fattura della ricarica.... quasi €1,00/kwh (ho pagato poco sotto €20.- per 20kwh).....costosissimo. Prima di ricaricare presso non SuC, meglio controllare il costo.

Risposta
9 Risposte
Registered
(@spimas)
Registrato: 9 mesifa

Reputable Member
Post: 269

Io uso App sia Nextcharge che evWay (di cui ho anche il keyfob), ma solo per curiosità, visto che ad oggi ancora non ne ho avuto realmente bisogno.

 

@rudyvdw

Gratuiti o a pagamento, sembra che solo Tesla creda veramente nell'elettrico e non speculi sul costo dell'energia.

Secondo me a 30cent a Kwh non ne copre quasi neanche il costo, considerate le perdite di conversione AC/DC...

 

Risposta
Owner
(@bonny85)
Registrato: 7 mesifa

Prominent Member
Post: 945

@spimas

Ma se ricarichi al Supercharger non c’è alcuna conversione AC/DC, è tutto DC.

Risposta
Registered
(@matte)
Registrato: 5 mesifa

Trusted Member
Post: 65

@bonny85

Come no!? C'è sempre la conversione da AC a DC, la rete di distribuzione è tutta in AC

Risposta
Owner
(@bonny85)
Registrato: 7 mesifa

Prominent Member
Post: 945

@matte

Si intendevo che non viene attivato l’inverter a bordo vettura. Quello delle stazioni Supercharger sarà sicuramente ottimizzato per massimizzare l’efficienza nella conversione AC/DC.

Teniamo anche presente che Tesla non paga di certo l’energia elettrica quanto noi a casa (circa 0,20-0,30 euro al KWh), ma avrà un costo variabile secondo me non superiore a 0,10 al KWh.

Risposta
Moderator
(@thedream)
Registrato: 2 annifa

Noble Member
Post: 1103

@bonny85

Sembrerebbe (ma non sono sicuro) che i SuC siano composti da più caricatori come quello dell'auto messi in parallelo.

13 caricatori da 11 kW = 143 kW

9 caricatori da 16.5 kW = 148.5 kW

Sicuramente c'è qualcuno che ne sa più di me e che magari ha anche un link di riferimento.

Risposta
Moderator
(@cronos)
Registrato: 3 annifa

Noble Member
Post: 1811

@bonny85

probabilmente la pagano molto più di 0,10 perchè richiedono potenze molto più elevate di picco, non mi stupirei se ci andassero a malapena a pari

Risposta
Owner
(@bonny85)
Registrato: 7 mesifa

Prominent Member
Post: 945

@cronos

No guarda che a livello industriale i costi fissi incidono molto meno a causa del numero elevatissimo di KWh consumati.

Qui trovi degli esempi che riporto in virgolettato:

http://www.consulente-energia.com/st-quanto-costa-un-kwh-elettrico-come-calcolare-prezzo-kwh-dalla-bolletta-enel-costo-mwh-elettricita-clienti-industriali-residenziali.html

‘’

Ho esaminato quattro diversi casi reali. Nel primo, un'industria metalmeccanica del Nord Italia che aveva una bolletta di 7.121 € ed un consumo di 46517 kWh, il prezzo pagato risultava di 0,15-0,16 €/kWh. Nel secondo, un grosso gruppo bancario italiano, che aveva una bolletta di 243.000 € ed un consumo di 1.567.000 kWh, il prezzo pagato risultava di 0,155 €/kWh. Nel terzo, uno dei più noti operatori telefonici italiani, il prezzo pagato per l'energia elettrica era di 0,11 €/kWh. Anche nel caso di un'industria metalmeccanica nel Lazio, con un contratto da 11 MW, il prezzo dell'energia elettrica pagata era sugli 0,11 €/kWh, che è grosso modo quello praticato alla Borsa elettrica.

’’

Certo, va considerato che Tesla deve rientrare anche dagli investimenti fatti per la rete Supercharger, quindi mi pare pienamente legittimo che pratichi prezzi in linea a quelli per il consumo domestico residenziale.

Diverso è per EnelX, che di lavoro vende energia quindi non deve solo recuperare i costi!

Risposta
Moderator
(@cronos)
Registrato: 3 annifa

Noble Member
Post: 1811

@bonny85

temo però che non sia la stessa cosa, nel senso che Tesla ha un mare di supercharger, cioè un mare di punti di 'appoggio' tutti con richieste molto alte di picco ma consumi relativamente bassi, nel senso che se uno chiede chessò 1mw di allaccio di solito consuma almeno 0.8mw fissi, tesla probabilmente consuma chessò 0.3mw rispetto ad un allaccio potenziale più alto

poi sicuramente hanno accordi speciali etc, ma era per dire che una banca ha un solo allaccio e tanti consumi, loro hanno tanti allacci, ma pochi consumi ( relativamente parlando, perchè comunque i supercharger ne erogano parecchia di energia nel tempo )

detto questo, le tue conclusioni non è detto che si discostino molto dalla realtà e a questo punto penso siano più vicine delle mie

 

chiaramente con qualche pacco di batterie e qualche pannello fotovoltaico come pensilina cambierebbero tanto le cose.. e penso che arriveremo a questo livello tra qualche anno

Risposta
Owner
(@bonny85)
Registrato: 7 mesifa

Prominent Member
Post: 945

@cronos

Tra gli esempi c’era un grosso gruppo bancario (Unicredit o Intesa) che ha migliaia filiali in giro per l’Italia, quindi si tratta di prelievi ancora piú frammentati rispetto alla rete Supercharger. Semplicemente il fornitore di energia fa un contratto ‘ad hoc’ sulla base del consumo dell’intero gruppo. I costi fissi praticati sono anche molto minori perché al fornitore di energia, con un cosí elevato prelievo, conviene marginare solo sul variabile (facendo contento anche il cliente) e ribaltare esclusivamente i costi fissi realmente sostenuti.

Risposta
Post: 33
Registered
(@filpd)
Eminent Member
Registrato: 2 mesifa

Ciao ragazzi, ho provato a curiosare nelle app citate ed è con piacere che vedo esserci molte colonnine gratuite! Per attivare la ricarica però chiedono la tesserino RFID: mi spiegate per cortesia dove là si procura e se è gratuita? Ho letto qualcosa in internet per quelle EnelX ma vanno associate ad un loro account e non ho capito se permettono la ricarica su tutte le colonnine o solo per le loro

grazie 🙂

Risposta
3 Risposte
Moderator
(@zizio82)
Registrato: 7 mesifa

Prominent Member
Post: 780

@filpd

Dipende dalle colonnine. Ti faccio 2 esempi pratici:

- Il Gigante vicino a casa (che è assimilabile secondo me all'Ali li da te) c'è una colonnina senza bisogno di nulla. Prendi il cavo tipo 2, attacchi alla colonnina, attacchi alla macchina e si ricarica.

- L'Iper ad Arese ti chiede la Carta Nazionale dei Servizi. Abiliti, attacchi e ricarichi.

- In Germania o in Svizzera potevi usare quello che volevi, anche la carta di credito contactless anche se è gratuita. L'importante è identificarti.

Per Enel-X (mai usata ma ce l'ho in caso di emergenza) prendi l'app, crei l'account, ci associ paypal per dire e sei pronto. Dall'app comandi e abiliti le colonnine.

Risposta
Registered
(@filpd)
Registrato: 2 mesifa

Eminent Member
Post: 33

@zizio82

quindi quando su app delle colonnine trovo scritto per esempio ricarica gratis ma serve tag RFID per abilitarla, ci vuole la sua? Ognuno ne ha una?

 

Scusa l'ignoranza 😀

Risposta
Moderator
(@zizio82)
Registrato: 7 mesifa

Prominent Member
Post: 780

@filpd

Se è gratis magari c'è la spiegazione su cosa serve per attivarlo direttamente sulla colonnina... riesci a farmi un esempio di colonnina che hai visto?

Come esempio di tag RFID universale c'è PlugSurfing per esempio che è abbastanza famoso. Prova a dare un'occhiata. Tieni conto che ovviamente tutti questi servizi hanno un ricarico rispetto alla cifra stabilita dal gestore della colonnina. Tipo Enel-X non le gestisce... però per dire se costasse da enel 0,40 a kW con Plugsurfing magari paghi 0,43.

Risposta
Pagina 2 / 3
Share:
Violet
Default
Pear
Black Emo
{violet}:grinning:
{violet}:wink:
{violet}:face:
{violet}:inlove:
{violet}:sweaty:
{violet}:surprised:
{violet}:lovekiss:
{violet}:laugh:
{violet}:formalsmile:
{violet}:displeased:
{violet}:cool:
{violet}:resent:
{violet}:nerd:
{violet}:screaming:
{violet}:amazed:
{violet}:sad:
{violet}:deceitful:
{violet}:starryeyes:
{violet}:evil:
{violet}:shocked:
{violet}:tears:
{violet}:sulky:
{violet}:smile:
{violet}:vomited:
{violet}:hi:
{violet}:afraid:
{violet}:crazy:
{violet}:rabid:
{violet}:fighting:
{violet}:nonoise:
{violet}:blushed:
{violet}:idontknow:
{violet}:scared:
{violet}:razz:
{violet}:kiss:
{violet}:eat:
{violet}:shutmouth:
{violet}:gape:
{violet}:suspicious:
{violet}:laughingoutloud:
{violet}:bruise:
{violet}:crying:
{violet}:pray:
{violet}:serious:
{violet}:excitement:
:)
:d
:wink:
:mrgreen:
:neutral:
:twisted:
:arrow:
:shock:
:???:
:cool:
:evil:
:oops:
:razz:
:roll:
:cry:
:eek:
:lol:
:mad:
:sad:
:!:
:?:
:idea:
:hmm:
:beg:
:whew:
:chuckle:
:silly:
:envy:
:shutmouth:
{pear}:happy:
{pear}:smile:
{pear}:laugh:
{pear}:laughingoutloud:
{pear}:crying:
{pear}:exhausted:
{pear}:nerd:
{pear}:surprised:
{pear}:veryhungry:
{pear}:wink:
{blackemo}:laughtertotears:
{blackemo}:gift:
{blackemo}:love:
{blackemo}:inlove:
{blackemo}:shamefaced:
{blackemo}:heart:
{blackemo}:crazy:
{blackemo}:anguished:
{blackemo}:bruise:
{blackemo}:easymoney:
{blackemo}:exhausted:
{blackemo}:vampire:
{blackemo}:shutmouth:
{blackemo}:wink:
{blackemo}:carnival:
{blackemo}:flowers:
{blackemo}:hotdrink:
{blackemo}:party: