Forum


Battery day - opini...
 
Notifiche
Cancella tutti

Battery day - opinioni  

Pagina 2 / 8

Post: 4485
Newsmodder
(@scanred_x)
Famed Member
Registrato: 5 annifa

intanto grande emozione,,,

nell'aver seguito la diretta Live... e nel leggere stamane all'alba un mare di commenti, articoli, blog...

risultato: praticamente non ho dormito, ma va beh...

primi commenti anche da parte mia:

- noto una maggiore attenzione da parte della stampa generica e specializzata. Ad esempio gli articoli in prima pagina di oggi del Corriere e di Quattro Ruote (per citare due testate non storicamente pro-Tesla) sono perfetti, accurati, informativi:

https://www.repubblica.it/motori/sezioni/attualita/2020/09/23/news/tesla_svela_la_superbatteria_da_4860_cells_presto_l_elettrica_da_25_mila_dollari-268245096/?ref=RHPPTP-BH-I268245129-C12-P4-S4.4-T1

https://www.quattroruote.it/news/eventi/2020/09/22/tesla_battery_day_2020.html

...il mondo cambia, l'informazione cambia... bene...

- sull'evento, l'inizio "noioso" (era dovuto, era un incontro con gli investitori) forse ha reso meno attraente l'evento stesso all'inizio, rispetto agli show tutti luci e prodotti sotto i riflettori... ma dall'entrata di Elon tutto ha assunto uno spessore diverso...

- geniale (anche se poco compreso) l'avere spostato in avanti l'uso di massa delle nuove batterie: così si ha il tempo di produrle in massa e testarle con calma, così non si deprezzano gli attuali modelli in produzione con le attuali batterie, così non si perdono gli ordini di chi ha ordinato la model 3 e certo non attende 3 anni per le nuove batterie... ma anche il cenno delle continue migliorie che ci sono e ci saranno sulle diverse auto Tesla a seconda dell'utilizzo gravoso o meno e quindi i relativi nuovi materiali che saranno usati mirati a quel tipo di auto...

- la TESLA MODEL S PLAID? sbaragli la concorrenza definitivamente. Provate a confrontare una BmW M5 ad esempio o le top di gamma sportive di altre marche: un abisso nelle prestazioni e nelle caratteristiche a parità di prezzo (o ben meno per la Tesla). E aggiungo, rilancia il mito dell'auto più prestazionale del mondo, su una berlina familiare peraltro usabilissima in città e con i figli...

- è il primo evento che fornisce un respiro a lungo termine: Tesla non ha presentato solo un prodotto (batterie, la nuova auto "small") ma ha delineato un processo per i prossimi 3 o 5 anni, fatto di fabbriche, costruzioni, macchinari, produzioni in massa, uso di nuovi materiali, costi abbattuti, guadagni forti, ecc... e il tutto "in casa",  che la pone avanti e di tanto rispetto agli altri che ancora stanno progettando una singola futura auto elettrica con pezzi fatti da terzi...

Scan

 

 

Risposta
Post: 140
Registered
(@schism2675)
Estimable Member
Registrato: 2 annifa

Penso che per la prima volta Elon non si sia fatto prendere la mano con annunci roboanti, ma abbia presentato un vero e proprio piano industriale a medio termine, dando scadenze non ravvicinatissime, e sottolineando che l'industrializzazione su larga scala è una cosa, mentre fare prototipi luccicanti è un'altra... Piano industriale che probabilmente è già in fase molto avanzata. Ha incentrato molto sul rendere ancora più efficiente e pulita la catena produttiva, denotando un'attenzione a 360° sui problemi che affliggono la terra. Insomma non gli basta fare solo auto elettriche che inquinano di meno. Vuole produrre energia che sprechi meno risorse possibili, e sia più pulita possibile.

Oltre ad aver dato una lezione sul processo di costruzione delle batterie straordinario. Lezione di uno che le cose le sa, le pensa e ci crede. Sensazionale, anche se non ha lo speech affabile e "pulito" alla Jobs Smile

Per quanto riguarda l'auto economica, penso che la vedremo nel 2024, anche se il prezzo finale da noi, secondo me, sarà intorno ai 35K euro.

Vedremo il nuovo AP che migliorie apporterà. Immagino che potrebbe fare un altro evento per presentarne la nuova versione, e parlare dell'introduzione dei servizi di Abbonamento dell'AP.

Risposta
Post: 2996
Moderator
(@cronos)
Famed Member
Registrato: 4 annifa
Postato da: @fabrij80

Certo c’è da dire che questa azienda è sempre più “Eloncentrica” sono bastati pochi suoi Tweet per far schizzare le aspettative di questo giorno a mille, quando poi alla fine, si certo fantastico, ma di mind blowing non c’era molto o meglio non c’era molto che poteva eccitare un’appassionato di auto nel suo complesso e non solo uno studioso di accumulatori e batterie.

Sul serio? ouch, abbiamo aspettative estremamente differenti.

10gw di produzione di batterie nel piccolo palazzino che hanno di fianco a freemont, non è mind-blowing?

Riuscire in 3 anni a passare da 'a fatica facciamo un auto da 35.000$' a 'un auto da 25.000$, no problem!' non è mind-blowing?

Costruire una fabbrica spendendo meno della metà di quanto speso per la fabbrica cinese è una cosa di poco conto?

C'è chi pensa che stiano nascondendo i soldi da qualche parte e che non sia possibile che i costi si stiano riducendo nonostante stiano producendo delle fabbriche aggiuntive e abbiano il doppio delle fabbriche attuali, a questi viene un infarto se produrranno 3 fabbriche al costo di quella cinese, comprendendo anche la parte batterie

Questi sono eventi non per i clienti, sono eventi per gli share-holder, e personalmente, trovo che quello che stanno facendo sia fuori di testa, in 8 anni vogliono produrre più di 100 volte le batterie attuali, 100 volte! in 8 anni! e forse anche prima, e per te è un "meh" ?

Non avevo nessun dubbio che le azioni sarebbero scese dopo il battery day, ma pensavo che fosse legato a manipolazione e aspettative esagerate, ma hanno dato molto più di quanto promesso, il mio terrore è che prima che si aprano i mercati le azioni risalgano, visto quanto sono buone le notizie, però vedo che probabilmente non devo preoccuparmi, se questo è il pensiero comune

Quindi giusto per essere chiari: lucid air è strafiga e ha una tecnologia superiore perchè sono estremamente efficienti, salvo che oggi hanno detto che prima che lucid faccia la prima auto loro avranno un auto ancora più efficiente e più veloce, e stiamo facendo finta che "Oh beh non importa" mentre prima sembrava la fine del mondo..

Risposta
Post: 6657
Newsmodder
(@devix)
Illustrious Member
Registrato: 4 annifa

Vedo con piacere che lo spirito del battery day e' stato compreso, almeno tra di noi.

Ieri Tesla ha spiegato scientificamente come rendere l'auto elettrica (e l'elettrificazione in generale) sostenibile ed economica!!! Ma vi rendete conto???

Ha detto molto chiaramente che in uno spazio piu' piccolo di dove ora produce 150GWh, riuscita' a produrre 1TWh!!! E' un incremento di 7X!!!

Durante il Q&A qualcuno ha chiesto "Elon, quale sara' il futuro dell'industria ICE", risposta "Non c'e' nessun futuro per le ICE".

Questo e' il senso della presentazione di ieri. Elon ha sempre detto che il problema dell'elettrificazione di massa (non l'1% del mercato) e' la produzione di batterie. Ieri Tesla ha mostrato la soluzione.

Questo e' quanto. Penso che nei prossimi 10 anni vivremo una bella rivoluzione.

ps: giusto per gli appassionati di auto... L'attuale record per un'auto di "serie" a Laguna Seca" e' di 1:27.62 fatto con una McLaren Senna P15. Elon ha detto chiaramente che la Plaid, una berlina, che attualmente ha fatto 1:30.1, puo' scendere di 3 secondi diventando l'auto piu' veloce in circuito. E niente... giusto per...

Risposta
Post: 301
Owner
(@e-frapporti)
Reputable Member
Registrato: 11 mesifa

Non ho seguito l'evento ieri ma ho letto vari articoli sta mattina e se da un lato non c'è stata la sorpresa clamorosa che molti si aspettavano dall'altro io percepisco le novità annunciate come una vera rivoluzione nella "rivoluzione elettrica" già avviata.

Il 56% di riduzione dei costi per la componente batteria in un autoveicolo è davvero tanta tanta roba, in generale, se poi ci aggiungiamo, per quanto riguarda Tesla in particolare, la prospettiva di diventare autonoma in quanto alla produzione delle batterie stesse beh ... questo probabilmente traccia un bel solco tra la grande T e la concorrenza. Ammetto che in queste ultime settimane avevo l'impressione che il gap si stesse assottigliando parecchio ma ora direi che Elon sta allungando nuovamente il passo (ed era quello che in qualche modo mi aspettavo dal battery day).

Guardando al mio piccolo orticello, cioè alla mia Model 3 che ho intenzione di tenere mooolto a lungo, mi chiedo e vi chiedo: se fra qualche anno la batteria dovesse avere seri problemi e fosse necessaria una sostituzione c'è da aspettarsi che le batterie sostitutive siano composte dalle nuove celle oppure Tesla continuerà la produzione delle vecchie celle per gli interventi di manutenzione sulle auto attuali?

In altre parole le caratteristiche fisico-chimiche delle nuove celle potranno essere implementate anche nelle auto attualmente in produzione oppure no?

Risposta
Pagina 2 / 8
Condividi: