Forum


Autonomia dichiarat...
 
Notifiche
Cancella tutti

Autonomia dichiarata  

Pagina 3 / 5

Post: 66
Registered
(@comparsa)
Trusted Member
Registrato: 6 mesifa

Credo, alla fine, che nelle varie zone del pianeta serva una metodologia facilmente replicabile per poter misurare beni acquistabili di diverse tipologie. Nascono per questo i vari cicli di omologazione e consumi. Che poi, pure il quasi nuovo WLTP, sia migliorabile, è un altro discorso, ma questo abbiamo e, per adesso, questo dobbiamo tenere.

Per quanto mi riguarda, sono criticissimo per certe scelte produttive di Tesla (e i miei post stanno qua a dimostrarlo), ma dell'autonomia non me ne sono preoccupato per niente e non penso Tesla possa fare più di quello che già non sta facendo. Ho scelto la Dual Motor, allungando il finanziamento, proprio per avere meno problemi di chilometraggio. E guidando pochissimo in autostrada (anche in tempi normali) in pratica a me la LR dà anche quasi 650 km di autonomia quando caricata all'88%, sopra tale livello non l'ho mai caricata (sto parlando delle indicazioni del grafico, consumo istantaneo, eh, non dell'indicazione a lato del simbolo batteria).

Tengo sotto controllo le ricariche domestiche (i SuC son lontani), a 11 kW e, finora, i consumi sono da un massimo di 125 Wh/Km a un minimo di 115 Wh/km, per me più che sufficienti. Per i giri nella mia Toscana mi basta una carica anche solo al 60% per andare ovunque e tornare senza ansia da ricarica 😉

Risposta
13 Risposte
Registered
(@massimomax)
Registrato: 1 annofa

Honorable Member
Post: 505

@comparsa

un paio di domande :

nell'indicatore % / Km quanti km  di autonomia ti da all 88%

quanti km hai ?  la media totale qual'è ? consumi estivi?

grazie

Risposta
Moderator
(@devix)
Registrato: 3 annifa

Illustrious Member
Post: 5355

Ho capito la ratio della tua domanda e immagino che tutti i dati dell'auto di Comparsa siano normalissimi.
Ovviamente guardando il grafico a schermo, l'autonomia si aggiusta in base al consumo istantaneo oppure degli ultimi 15-30-50km.
Se lui riporta un consumo di 125Wh/km, immagino un'autonomia praticamente infinita Laugh

Risposta
Moderator
(@zizio82)
Registrato: 1 annofa

Famed Member
Post: 2505

@devix

In Germania a 90 / 100 orari, primavera, in scia a N macchine le ho visto fare 89 Wh/km... Non calava mai la percentuale!

Risposta
Moderator
(@devix)
Registrato: 3 annifa

Illustrious Member
Post: 5355

Davvero notevole. Ovviamente non va preso come dato medio, parliamo di situazioni particolarissime.

Risposta
Moderator
(@zizio82)
Registrato: 1 annofa

Famed Member
Post: 2505

@devix

Ovvio che no ma in alcune descrizioni dei miei racconti di viaggio ho raggiunto ottime medie. Sono abbastanza certo che in alcuni casi avrei assolutamente superato il valore WLTP...

Risposta
Registered
(@massimomax)
Registrato: 1 annofa

Honorable Member
Post: 505

@devix

mi interessava sapere il consumo medio storico ed i km percorsi e in che stagione a me tra estate e inverno ci balla un buon 20% eppure a Genova non fa molto freddo 

Risposta
Owner
(@giampigua)
Registrato: 11 mesifa

Estimable Member
Post: 101

@massimomax

per mia esperienza un ruolo importante ce l'hanno le gomme invernali.

il mio "reference consumption" calcolato da ABRP con gomme invernali (che non tiene conto del consumo per riscaldamento abitacolo) è di 206 W/Km, mentre appena cambiato le gomme con quelle estive è sceso a 182 W/Km. 

solo di gomme è il 13% in più.

per la precisione: il "reference consumption" calcolato da ABRP è il consumo rilevato della propria auto nel recente utilizzo (si può azzerare, quindi volendo lo calcola viaggio per viaggio) alla velocità di 110 km/h. i due valori sono stati da me osservati nell'arco di 15 giorni, quindi non troppo influenzati dalla variabile meteo.

Comunque da prendere "con le molle" perché ogni viaggio è storia a se (poco traffico = poche scie = più consumo, ad esempio). In liguria poi ha molto effetto il vento, e le rilevazioni di ABRP ovviamente non possono tenerne conto (per ora!).

Risposta
Registered
(@comparsa)
Registrato: 6 mesifa

Trusted Member
Post: 66

@massimomax

adesso è al 50% circa. Appena caricherò su quella percentuale ti saprò dire 😉

Totali poco più di 4.000 km. Media 131 Wh/km. Ma non è che io sia chissà quale fenomeno. Semplicemente non ho più una giovane età, Guido moooolto rilassato e non faccio autostrada se non in rari casi...

Risposta
Registered
(@massimomax)
Registrato: 1 annofa

Honorable Member
Post: 505

@comparsa

fatti in Inverno?

Risposta
Registered
(@comparsa)
Registrato: 6 mesifa

Trusted Member
Post: 66

@massimomax

M3 presa il 26/02/20. Fino a ieri sera  😉 

Risposta
Registered
(@comparsa)
Registrato: 6 mesifa

Trusted Member
Post: 66

@massimomax

Eccomi. Ho scattato un po' di foto alle 7:30. C'è un notevole scarto tra il valore indicato dal grafico e da quello della batteria, ma è comprensibile: uno è il dato medio di tutte le percorrenze (credo), l'altro va in base agli ultimi km percorsi, anche se a oggi, pure il valore alla batteria avrebbe dovuto aggiornarsi.

Comunque, ripeto, percorrenze che non sono niente di trascendentale se non si percorre autostrada e si seguono i limiti (più o meno 😉 ).

Risposta
Registered
(@comparsa)
Registrato: 6 mesifa

Trusted Member
Post: 66
Registered
(@comparsa)
Registrato: 6 mesifa

Trusted Member
Post: 66

@massimomax

Ieri sera ho staccato prima, non ce la facevo ad attendere mezzanotte per gli 88% di ricarica, sorry. Puoi comunque farti un'idea delle percorrenze indicate con questa schermata, con una semplice proporzione è abbastanza facile 😉

Risposta
Post: 5355
Moderator
(@devix)
Illustrious Member
Registrato: 3 annifa
Postato da: @comparsa

i consumi sono da un massimo di 125 Wh/Km a un minimo di 115 Wh/km

Wow complimenti!!! Con questi dati sei decisamente al di sotto delle stime stesse di Tesla.
Questo avvalora le tesi che leggere il dato standard non ha senso perche' varia in base all'utilizzo.

Risposta
2 Risposte
Registered
(@comparsa)
Registrato: 6 mesifa

Trusted Member
Post: 66

@devix

È da ieri che provo a scriverti una risposta ma il server continua a darmi errore di sicurezza e di contattare gli amministratori... boh

Risposta
Registered
(@comparsa)
Registrato: 6 mesifa

Trusted Member
Post: 66

@devix

Grazie, ma considera che, a parte qualche raro eccesso di follia elettrica, il più delle volte l'ASL locale ci spedisce i pazienti che non rispondono più al Va-lium. Cinque minuti della nostra guida e si addormentano come angioletti! 😉

(Capito perché non mi postava questo messaggio: il forum non accetta nomi e marche di tranquillanti. Adoriamo essere nevrastenici 🤣 ).

Risposta
Post: 943
Owner
(@swisselectric)
Prominent Member
Registrato: 3 annifa

@angelo11 e @giampigua nonché tutti gli utenti del forum. Volevo condividere con voi alcuni aspetti legati all'autonomia anche perché si parlava di velocità in Svizzera, ecc.

Prima di tutto cerchiamo di capire che per spostare un'auto ci vuole dell'energia: poco importa la tipologia d'auto (motore termico oppure elettrico): tutti i motori devono applicare una certa forza per poter mantenere l'auto in movimento. 

La forza necessaria dipende dalla resistenza all'avanzamento (aumenta con il quadrato della velocità) ma anche di altre condizioni: una salita in montagna consuma molto di più che una discesa. Vi do un esempio che ricordo molto bene.

Nel 2017 sono andato dalla Svizzera in Italia via il passo del Sempione. Sulla salita del versante svizzero, avevo consumi di 600 Wh/km. Arrivati al passo la discesa nel versante italiano, l'auto ha fatto tutti i chilometri che distano fino all'autostrada e aveva pure guadagnato altri 28km di autonomia. Uso sempre la percentuale di batteria come indicatore ma quel giorno l'impostai in km per vedere questo dato.

Quindi come si fanno a calcolare i consumi? Purtroppo in un ciclo di omologazione e per poter mettere le vetture a confronto fra di loro, si usa uno standard. Il peggiore era il NEDC che era del 1997, poi arrivò il WLTP (un pò meglio) e ora c'è lo standard RDE.

Il navigatore a bordo delle nostre auto, non solo ha i dati di coordinate X,Y ma anche la Z (altitudine) perché per il calcolo di autonomia È FONDAMENTALE sapere se si sale o si scende. Infatti le prime versioni del navigatore Tesla non calcolava l'autonomia seguendo i parametri Z... e qualcuno rimase senza batteria in mezzo ad un passo di montagna.

Altro esempio fare in Svizzera l'autostrada A2 da Airolo a Lugano no ha gli stessi consumi che farla da Lugano ad Airolo (discesa il primo tratto, salita il secondo).

Quindi non dimenticate questo e usate sempre il navigatore. Se volete vedere i consumi per capirli meglio, dopo aver impostato una destinazione, usate il menu Energia poi cliccate su Viaggio (Trip) così vedrete la stima dei consumi secondo la strada impostata: se la linea del grafico scende veloce "siete in salita" mentre se vedete che sale allora "siete in discesa".  Provate, vi aiuterà a capire.

 

 

Risposta
1 Risposta
Moderator
(@devix)
Registrato: 3 annifa

Illustrious Member
Post: 5355

Infatti il navigatore va sempre impostato, anche se si sa la strada. È l’unico strumento veramente utile per gestire la batteria.

Risposta
Post: 943
Owner
(@swisselectric)
Prominent Member
Registrato: 3 annifa

Ecco un grafico dove si possono vedere le salite e discese della strada.

Risposta
Post: 35
 Teo
Registered
(@teo)
Eminent Member
Registrato: 2 annifa

Ciao

Allego questa tabella molto esplicativa.

https://teslike.com/

Risposta
3 Risposte
Owner
(@giampigua)
Registrato: 11 mesifa

Estimable Member
Post: 101

@teo

bravo: quella è la tabella che ho considerato prima di decidere se comprare l’auto.

molto semplice: se si misura il consumo a velocità costante non su sbaglia mai, soprattutto con le elettriche.

i cicli, comunque pensati, sono fuorvianti.

tanto per dire: il mio consumo medio (2/3 con gomme invernali) è di 214 w/km.

ma questo dato, sebbene realistico, non mi serve a nulla se voglio conoscere l’autonomia. Per la semplice ragione che un viaggio lungo non viene fatto alla velocità media, ma a quella autostradale.

Quindi: il consumo “a ciclo” è utile per sapere quAnto ti può costare un anno d’uso per energia, ma è inutile per valutarel’autonomia...

 

Risposta
Owner
(@giampigua)
Registrato: 11 mesifa

Estimable Member
Post: 101

Aggiungo (chiedo scusa per qualche carattere sbagliato sopra 😌): per questo il simulatore che tesla aveva sul sito era utilissimo: ti diceva l’autonomia alle varie velocità e a diverse temperature.

l’hanno tolto.

Per me è stata una caduta di stile che l’avvicina au costruttori tradizionali...

Risposta
Moderator
(@zizio82)
Registrato: 1 annofa

Famed Member
Post: 2505

@giampigua

Vivi in autostrada? No te lo chiedo perché non capisco come mai le elettriche le devo solo considerare in autostrada mentre le auto classiche devo tenere i considerazione ciclo urbano, extraurbano, autostradale, combinato e forse qualcun altro...

Sono franco... Non capisco sulla base di questo accanimento perché hai acquistato una Tesla. 214 come valore è particolarmente alto se si tratta di una Model 3 e mi verrebbe da dire che la colpa è + del tuo stile di guida che dei dati che vengono forniti...

Risposta
Pagina 3 / 5
Condividi: