Forum


Tesla Wall Connecto...
 

Tesla Wall Connector  

Pagina 9 / 9

Post: 2510
Moderator
(@devix)
Famed Member
Registrato: 2 annifa

Il Wall Connector può stare all’esterno senza problemi.
Non conosco la legislazione in merito e se quindi devi per forza passare dal generale di casa, ma dubito.
Secondo me va bene così

Risposta
1 Risposta
Registered
(@mikko)
Registrato: 4 mesifa

Trusted Member
Post: 74

Concordo, l’elettricità mi ha fatto l’impianto partendo con i cavi da 6 mm direttamente dal contatore (30 mt prima della wallbox) poi ha inserito un salvavita, un magnetotermico da 32A e già che c’ero anche un contakiliwatt ( giusto per sapere quanto prelevo per la casa), lasciando inalterato l’impianto esistente.

Risposta
Post: 53
Registered
(@crow78)
Trusted Member
Registrato: 3 mesifa

Grazie mille. Adesso proverò a parlarne con l’elettricista. Forse vale la pena inserire anche due bei fusibili contro eventuali sovratensioni che non si sa mai. Come tra le altre cose accennava nel link un’altro ragazzo di cui non ricordo il nome. Mi sembra Noos ma scusa se ho sbagliato. 

Risposta
1 Risposta
 Noos
Moderator
(@noos)
Registrato: 3 annifa

Famed Member
Post: 3014

35 anni fa lo ero, comunque grazie per il ragazzo. Non parlerei di fusibili quanto scaricatori (se ti riferisci al mio accenno alle sovratensioni da evento atmosferico) più conosciuti come SPD. I fusibili hanno altra funzione.

Risposta
Post: 53
Registered
(@beppex)
Trusted Member
Registrato: 1 mesefa

Ho appena completato l'installazione del mio wall connector in azienda con cavo indipendente da 5g16 (5 fili da 16 mm) per impianto trifase 32A e a fianco sgancio sicurezza da 4oA. Così posso sfruttare al massimo la ricarica della mx fino a 16kw.

A breve installerò il secondo wall connector + contatore privato a casa sempre trifase (potrei mettere anche il monofase ma la differenza è poca) con medesimo cavo e sgancio di sicurezza in parte. La potenza disponibile qui sarà 9kw. 

Mentre per una seconda casa ho pensato sempre wall connector connesso al contatore monofase dell'abitazione già esistente con cavo 5g10 (utilizzerò solo tre fili anziché 5) e potenza 9kw per auto e abitazione, da regolare in base alle necessità.

So che forse è un pò esagerato ma se non si vuole avere problemi di ricarica e avere l'auto sempre pronta... posso sempre non ricaricare! 

Risposta
Post: 53
Registered
(@beppex)
Trusted Member
Registrato: 1 mesefa

Forse potrebbe essere utile e vi riporto la mia esperienza per l'installazione del wall connector in un condominio a Milano avendo il contatore installato in appartamento e la necessità di installare un nuovo contatore indipendente in garage:

- Richiesta e autorizzazione da parte dell'amministratore per l'installazione del contatore indipendente nel locale contatori condominiale.

- Sopralluogo distributore Unareti e relativo preventivo per installazione contatore.

- Installazione contatore da parte di Unareti (alla conferma del preventivo bisogno esibire l'autorizzazione da parte dell'amministratore).

- Realizzazione del progetto impianto da parte di un perito tecnico da consegnare all'amministratore. Importante la parte dello sgancio di sicurezza, a me hanno obbligato a collegarmi allo sgancio esistente condominiale per non avere problemi con le norme di sicurezza vigili del fuoco. In sostanza è sempre meglio avere uno sgancio unico per tutto.

- Realizzazione impianto con canaline dal locale contatori al mio box per passaggio cavo elettrico.

- Installazione wall connector all'interno del box e relativo sgancio di sicurezza.

- Mi hanno suggerito di tenere il box aperto durante la ricarica per sicurezza.

CIAO

Risposta
4 Risposte
Registered
(@zizio82)
Registrato: 3 mesifa

Reputable Member
Post: 257

@beppex che accordi avevi con l'amministratore riguardo questa frase:

- Realizzazione impianto con canaline dal locale contatori al mio box per passaggio cavo elettrico.

Al netto che non so se nei box li da voi è presente già la corrente personale, a me è stato detto che bisogna rendere disponibile una canalina per tutti i condomini (ovviamente le parti comune vanno divise tra tutti). A te cosa è stato detto?

Risposta
Registered
(@beppex)
Registrato: 1 mesefa

Trusted Member
Post: 53

Abbiamo il locale contatori con solo il contatore condominiale che alimenta le parti comuni del condominio. In parte verrà installato il mio indipendente e dedicato solamente all'auto in quanto non vi è connessione dal locale agli appartamenti. 

Il passaggio del cavo dal locale al mio box è stato autorizzato ovviamente previo progetto da parte del perito tecnico che ne certificherà la realizzazione a norma e a regola d'arte. 

Diciamo che essendo il solo che vuole installare il contatore per la ricerca dell'auto e nessun'altra ha avanzato questa richiesta, non mi hanno fatto molte storie... 

Comunque se può servire c'è una legge (134 del 2012) nel quale si descrive il diritto autonomamente di installare una colonnina nel proprio box. Bisogna vedere il proprio regolamento condominiale e verificare se deve essere deliberato in assemblea o basta l'autorizzazione dell'amministratore. 

Risposta
 Lux
Registered
(@lux)
Registrato: 4 mesifa

Estimable Member
Post: 159

Anche io ho realizzato lo stesso impianto, non con Unareti ma con elettricista "condominiale", sgancio obbligatorio perché non ci deve essere nessuna linea in tensione in caso di intervento dei vigili; unica differenza è che io il box lo chiudo sempre, anche quando carico.

Risposta
 Noos
Moderator
(@noos)
Registrato: 3 annifa

Famed Member
Post: 3014

Non ha senso, lo avrebbe si trattasse di batteria standard al piombo che in fase di carica liberano vapori che possono essere esplosivi oltre che tossici......con le batterie al litio non serve, sono sigillate.

Risposta
Pagina 9 / 9
Share: